Castrol presenta i fluidi EV ON per trasmissioni auto elettriche

I fluidi Castrol EV ON di primo equipaggiamento sono disponibili come ricambio per le officine aftermarket: ecco perché e quando vanno sostituiti

27 aprile 2022 - 9:30

Castrol ha presentato ufficialmente i primi fluidi della gamma specifici per le trasmissioni delle auto elettriche disponibili in aftermarket per gli autoriparatori. I fluidi Castrol EV ON nelle varianti D1 e D2 sono fondamentali per il raffreddamento del gruppo di trasmissione e della batteria, dove previsto. Ecco tutte le novità sui nuovi ricambi disponibili in aftermarket per le auto elettriche.

CASTROL EV ON DAL PRIMO EQUIPAGGIAMENTO PER LE AUTO ELETTRICHE

Il lancio dei fluidi Castrol EV ON fa parte della strategia Castrol PATH360 che persegue un futuro più sostenibile evitando sprechi e riducendo le emissioni di CO2. I fluidi Castrol EV ON D1 e D2 sono indicati in particolare per le trasmissioni di auto elettriche con motori a secco. Sono dedicati specificatamente alle officine indipendenti e in franchising, certificate per lavorare su propulsori di veicoli elettrici (EV), per questo sono commercializzati in confezioni da cinque litri. “Con un volume sempre maggiore di veicoli elettrici nel mercato post-vendita, sempre più OEM ci chiedono di mettere a disposizione delle loro officine partner un fluido innovativo per le trasmissioni di veicoli elettrici”, spiega Patrick Bauer, Senior Technologist PD Driveline & EV Fluids di Castrol.

FLUIDI TRASMISSIONE EV ON CASTROL: A COSA SERVONO

Il vantaggio di utilizzare fluidi specifici permette di allungare la vita dell’auto, rispettando le indicazioni del costruttore, ma anche di ottimizzare la gestione termica della batteria e aumentare l’autonomia, secondo Castrol. La composizione dei fluidi Castrol EV ON D1 e D2 è completamente sintetica, adatta a proteggere ingranaggi e cuscinetti nelle trasmissioni accoppiate a motori elettrici a secco. Castrol sottolinea l’importante funzione di fluidi e lubrificanti anche nelle auto elettriche come:

protezione del gruppo propulsore, migliorandone l’efficienza;

raffreddamento delle batterie, anche in condizioni estreme, e facilitando la ricarica ultrarapida (> 150 kW);

mantenimento dell’efficienza ottimale e nel prolungamento della vita utile dei componenti del veicolo;

CAMBIO OLIO AUTO ELETTRICHE QUANDO VA FATTO

Castrol dichiara di essere fornitore ufficiale di primo equipaggiamento dei fluidi EV ON per auto elettriche di oltre 1 Casa auto su 2.  “Abbiamo collaborato a stretto contatto con OEM e fornitori di primo livello per sviluppare, testare e distribuire prodotti che soddisfino i criteri di prestazione richiesti”, dichiara Bauer. “Sebbene questi fluidi siano considerati utilizzabili vita natural durante, per alcuni veicoli elettrici le officine hanno bisogno di prodotti sostitutivi per eventuali riparazioni. Inoltre, può sorgere l’esigenza di cambiare il prodotto in anticipo per una maggiore protezione in determinate condizioni d’uso”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Citroën con problema AdBlue: la riparazione costa sino a 1200 €

Motorsport: la filiera italiana vale 2 miliardi di fatturato l’anno

Volkswagen Jetta con spia olio accesa: come risolvere