Test cric auto officina: 9 modelli a confronto

Test cric auto officina: 9 modelli a confronto

Non tutti i sollevatori mantengono le promesse dei produttori: il test cric auto 2023 di Auto Bild mostra eclatanti fallimenti e inattese sorprese

9 Marzo 2023 - 15:00

Il test cric auto da officina 2023 di Auto Bild in collaborazione con il KÜS ha messo letteralmente sotto pressione 9 modelli di sollevatori idraulici con una portata dichiarata da 2 t in su. Tra i cric a carrello testati ci sono modelli più leggeri ed economici, adatti ad essere trasportati nel bagagliaio di un’auto, e modelli più pesanti indicati per un utilizzo semi-professionale ma dai costi più alti. Nonostante il prezzo, da 47 a 447 euro, non sono mancati eclatanti fallimenti. Ecco nei paragrafi seguenti il test del magazine tedesco, i risultati e la classifica dei cric auto più resistenti.

TEST CRIC AUTO 2023 DI AUTO BILD

Il magazine tedesco ha effettuato le prove di resistenza dei cric auto presso i laboratori tecnici Kunzer in collaborazione con l’organizzazione di test KÜS. La prova principale dei cric a carrello è quella di resistenza sotto una pressa idraulica del peso di circa 100 kg capace di generare una forza di 20 tonnellate. Questo test permette di verificare:

  • la portata reale di sollevamento;
  • l’efficacia della valvola di sicurezza, che deve impedire il sollevamento quando si raggiunge il limite di portata del cric;
  • la resistenza della struttura metallica e del martinetto idraulico se sottoposti a un sovraccarico;

Prima del test idraulico ogni prodotto è stato sottoposto a valutazioni preliminari, misurando:

  • caratteristiche generali;
  • qualità della lavorazione;
  • peso e dimensioni;
  • altezza di sollevamento massima;
  • altezza di sollevamento minima.

TEST DI RESISTENZA CRIC AUTO DA OFFICINA

Il test di resistenza dei cric auto 2023, si è svolto in più fasi, tutte orientate a verificare se il sollevatore resiste alle sollecitazioni senza rompersi o deformarsi. La prova effettuata secondo la norma DIN 1494 si divide in più step:

  • verifica dell’intervento valvola sicurezza quando il carico generato dalla pressa alla massima altezza del braccio, supera la portata dichiarata dal produttore;
  • se la valvola di sicurezza non si attiva al superamento del valore di portata, viene incrementato del +30% il carico applicato rispetto alla portata;
  • se nel precedente test la valvola di sicurezza non si è attivata, viene incrementato del +50% il carico applicato rispetto alla portata.

RISULTATI DEL TEST CRIC AUTO IN SINTESI

Auto Bild spiega che ci sono alcune considerazioni importanti da fare soprattutto riguardo a prezzi, qualità e prestazioni dei prodotti:

  • solo i cric auto Kunzer e Omega sono quasi interamente realizzati in alluminio, mentre tutti gli altri hanno solo il telaio in alluminio e tutto il resto è in acciaio (a differenza di quanto affermano i produttori);
  • il cric auto Omega è omologato per il sollevamento di carichi fino a 2700 kg e pesa 25,8 kg. Il Kunzer solleva fino a 2000 kg e pesa 19,2 kg. Tra i cric semi-professionali il Kunzer è il più leggero ma anche il più costoso (447 euro)
  • i cric auto Erba, Güde, Stier e BGS sono identici. Differiscono solo per piccoli dettagli, come il colore, gli adesivi, i cuscinetti utilizzati o la regolazione della valvola di sicurezza e il solo telaio in alluminio.

In questa guida spieghiamo gli errori da non fare con i cric auto da garage. Ecco invece la classifica del test cric auto, dal peggiore al migliore, con i commenti di Auto Bild. Qui puoi vedere ulteriori dettagli sui prodotti testati.

9.KS-TOOLS 161.0365 SlimPower: “uno dei cric in alluminio più economici. La valvola di sicurezza si attiva a 2,4 t anziché a 2 t e nel test di carico il telaio si deforma tanto che il braccio non riesce a tornare nella posizione di riposo”.

8.Omega Mechanix 2602701: “quasi interamente di alluminio, ma pesa oltre 25 kg. La valvola di sicurezza si attiva tardi e il cric riporta minime deformazioni nel test di carico. L’aspetto più negativo è la regolazione molto imprecisa”.

7.Unitec cric idraulico: “il cric auto più leggero del test (9 kg) ma la valvola di sicurezza non si attiva. Il test di carico è stato interrotto a 3 t per motivi di sicurezza, senza mostrare danneggiamenti nel cric”.

6.Enva cric per auto ribassate: “adatto ad auto ribassate (85 mm di altezza minima) e peso ridotto (10 kg). La valvola di sicurezza si attiva molto dopo il carico massimo, ma non subisce deformazioni nello stress test”.

5.Güde GRH 2,5/460 AL: “la valvola di sicurezza si attiva prima (2,3 t) quindi non riesce a sollevare quanto promesso (2,5 t). Dopo la prova di carico ha piccole perdite di olio ma continua a funzionare”.

4.BGS Technic 2889: “la valvola di sicurezza si attiva poco sopra il carico massimo (2,5 t) e dopo lo stress test si sono verificate perdite di olio ma ha continuato a funzionare”.

3.Kunzer WK 1019 Alu: “ha la minima altezza di sollevamento, facile da usare e preciso. La valvola di sicurezza si attiva correttamente e il telaio subisce deformazioni minime sotto sforzo”.

2.Stier Hydraulic: “dopo il test non si sono verificate perdite di olio o deformazioni. Migliorabile la lavorazione e il funzionamento delle ruote”.

1.Cric auto Erba 03276: “facile da utilizzare, la valvola di sicurezza si attiva correttamente, nessun danno dopo il test di pressione”.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X