Caricabatteria per auto con e senza start&stop: cosa deve avere?

Come scegliere un caricabatteria per auto con e senza start&stop? Ecco la guida completa con le caratteristiche minime e quelle “premium”

3 giugno 2021 - 8:38

Il caricabatteria per auto è sempre un’ottima idea regalo per gli altri o per la propria auto. E’ un must nella dotazione degli accessori auto che non può mancare nel garage, o nel bagagliaio, di chi si prende cura della sua auto o moto. Con le auto sempre più elettrificate, con Start & Stop e batterie di diverse tecnologie, il rischio di fare danni con un caricabatterie antiquato è molto alto. Se stavi già pensando di comprare un caricabatterie per auto e sei alla ricerca di quello migliore, con questa guida ti aiuteremo a capire su quali caratteristiche puntare. Prenditi il tuo tempo, perché nei paragrafi successivi ti accompagneremo passo-passo con utili consigli all’acquisto del caricabatterie più completo per auto con e senza Start & Stop.

CARICABATTERIA PER AUTO: COME SCEGLIERLO

Se stai pensando che i caricabatteria per auto sono tutti uguali, è proprio il motivo per cui ti consigliamo di dedicare qualche minuto a questo articolo. Fino ad alcuni anni fa la manutenzione della batteria di un’auto prevedeva il rabbocco dell’elettrolita e ricariche manuali con apparecchi analogici; sappi che è una procedura inutile, superata e potenzialmente dannosa. Oggi le batterie sono (quasi tutte) “senza manutenzione”, resistono di più ai cicli di scarica e carica, nel caso delle EFB e AGM, e sono anche più facili da ricaricare, con il caricabatterie giusto. Cosa deve avere un caricabatterie auto per essere il più completo e funzionale possibile? Le risposte che approfondiremo nei paragrafi successivi riguardano le seguenti domande:

– Per quale veicolo (e per quale batteria) mi serve il caricabatteria auto?

– Cosa fare se la batteria resta a lungo collegata in un’auto usata poco, specie se a temperature estreme?

– Cosa distingue un caricabatterie “speciale” rispetto agli altri?

Sono le principali domande a cui ti aiuteremo a rispondere nei paragrafi qui sotto per trovare il miglior caricabatterie per auto e il più adatto alle tue esigenze.

CARICABATTERIA PER AUTO CON E SENZA START & STOP

La caratteristica che non ha prezzo in un caricabatteria per auto non professionale è la semplicità d’uso. Non servono tanti pulsanti e simboli che confondono solo le idee e costringono a leggere, di fretta, il manuale (che quasi nessuno legge…). E dopo qualche mese ricominciare da zero perché non si ricorda cosa e come collegare prima. Ecco perché i caricabatterie intelligenti e moderni, hanno un solo pulsante, protezioni contro cortocircuiti e inversione di polarità e l’autodiagnosi. E’ quanto di più semplice abbiamo mai testato tra i caricabatterie. Tra le caratteristiche elettriche fondamentali che invece dovrete controllare prima dell’acquisto ci sono:

– La capacità massima della batteria da ricaricare (la trovate in “Ah” sulla batteria) che deve essere inferiore o uguale a quella indicata dal caricabatterie;

– La tensione nominale in Volt (6/12/24V) delle batterie che il caricabatterie auto è in grado di ravvivare. Deve essere adatta a tutti i veicoli su cui si intende utilizzare (6V e 12V scooter- moto-auto, come il caricabatterie Osram BATTERYcharge 904,  o 12 – 24V per auto, moto, camper come il BATTERYcharge 908, sempre di Osram.

– La tecnologia della batteria, soprattutto se l’auto è dotata di Start&Stop. Ma non solo, se è vero che tutti i più recenti caricabatterie sono intelligenti (riconoscono la tensione della batteria collegata, se compatibile, e avviano i cicli di carica), non sempre funzionano con tutti i tipi di batterie. Verifica quindi la compatibilità con la tua batteria, se EFB, AGM o al litio;

MANTENITORE DI CARICA E CARICABATTERIE PER AUTO: COSA CAMBIA

Forse non sai che caricare una batteria a temperature sottozero è estremamente pericoloso, poiché la batteria potrebbe anche esplodere. Ma allora cosa si può fare se la temperatura scende sottozero? Semplice: utilizzare un caricabatterie che abbia un algoritmo con più fasi, inclusa la modalità invernale. E’ una caratteristica di base, come la compatibilità per auto con Start & Stop dei caricabatterie Osram BATTERYcharge. Assicurati che l’algoritmo automatico includa anche la desolfatazione, per quanto ad azione preventiva, e che al termine della ricarica, è prevista la fase di mantenimento della carica. Spesso si dà per scontato che un caricabatterie sia anche mantenitore, ma invece non sempre è così. E può succedere che al termine della ricarica, il caricabatterie smetta di fornire la corrente e inizi ad assorbirla dalla batteria. Il problema non si verifica con i caricabatterie Osram BATTERYcharge.

GLI EXTRA CHE FANNO LA DIFFERENZA IN UN CARICABATTERIA AUTO E MOTO

E’ vero che tutti i caricabatterie migliori hanno due pinze e tanti programmi automatici, ma solo pochi sono studiati per essere davvero completi e universali. Ecco perché ora ti parleremo di quelle caratteristiche extra dei migliori caricabatterie a cui non sempre si fa caso e che sono presenti nei prodotti Osram:

– Le pinze ergonomiche sono ideali per i poli delle batterie da auto, ma devono essere intercambiabili con gli occhielli di ricarica (per i piccoli poli delle batterie moto e scooter collegate a lungo in inverno). Meglio ancora se è possibile scambiare le connessioni con un sistema rapido plug&play;

– Durante la ricarica della batteria è sconsigliato appoggiare il caricabatteria sulla batteria stessa, sul motore dell’auto e sulle parti calde o taglienti, come le lamelle del radiatore o fascette metalliche. Ecco che un gancio che permetta di appendere il caricabatteria al cofano può rivelarsi particolarmente utile e sicuro, come per ogni caricabatteria Osram BATTERYcharge. Noi lo abbiamo trovato geniale durante le nostre prove;

– Un caricabatteria auto universale e automatico è ancora più facile da usare se ha un pratico display retroilluminato. Si rivela utile per monitorare l’avanzamento della ricarica. Ma soprattutto durante l’invernaggio di scooter, moto o auto d’epoca, permette di sapere istantaneamente qual è la tensione attuale e se serve una ricarica rinvigorente o di mantenimento. E’ una caratteristica di serie sui caricabatteria Osram BATTERYcharge 904, 906 e 908.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tappezzeria auto sporca: come pulirla in fai da te?

Climatizzatore manuale, automatico e bizona: cosa cambia?

Manutenzione auto: interventi in calo a maggio per il 35% delle officine