Accessori per seggiolini auto pericolosi: quelli non omologati da evitare

Gli accessori auto per seggiolini venduti online non superano i test: solo 1 sistema su 5 per il confort o la sicurezza dei bambini in auto è a norma

28 novembre 2019 - 13:28

Gli accessori per seggiolini auto sono sempre più diffusi anche online, molti dei quali progettati con lo scopo di migliorare la sicurezza o il confort dei bambini in auto. Il Touring Club Svizzero ne ha testati 5 tra gli accessori venduti online scoprendo che solo 1 di questi è a norma. Ecco quali sono gli accessori pericolosi e perché non sono a norma se usati nel modo sbagliato quando vengono montati sul seggiolino.

ACCESSORI PER SEGGIOLINO AUTO NON OMOLOGATI

In linea di massima basterebbe semplicemente allacciare correttamente il bambino in un seggiolino ben montato e di buona qualità per garantire la sua sicurezza. Invece nella pratica per vari motivi (abitudine a viaggiare liberi, dormire sul sedile, ecc.) si fa ricorso a vari accessori da abbinare al seggiolino. Si tratta di cinghie, cuscini e copertine che possono inficiare la sicurezza del seggiolino in caso di incidente. La cinghia tra gli spallotti si utilizza ad esempio per impedire al bambino di divincolarsi. I cuscini addominali invece vengono acquistati per impedire al bambino di muovere in avanti la testa in caso di frenata. E se il bambino (soprattutto i neonati) ha freddo c’è il sacco termico per l’ovetto che però copre le informazioni stampate sul seggiolino. Ecco perché tutti questi accessori per seggiolino andrebbero evitati perché non a norma.

LE CHIUSURE DI SICUREZZA NON SONO A NORMA

Tra gli accessori non omologati per la protezione dei bambini in auto solo il 5Point Plus Anti Escape System risulta “legalmente autorizzato” – dice il TCS –  ma poco efficace. Nonostante sia molto simile alle imbracature dei seggiolini moderni, non ha impedito al bambino di liberarsi. Mentre gli altri sistemi che funzionano meglio celano grossi rischi in caso di incidente. Clip supplementare a livello del petto, Storchenbeck Auto BeltLock Stop, fibbia di sicurezza Buckle-upp e simili, sono più efficaci ma contro la norma di omologazione ECE R44 ed ECE R129. Per legge infatti l’apertura delle cinture in caso di emergenza deve poter avvenire con una sola mano e non andrebbe utilizzato nulla che alteri le caratteristiche del seggiolino omologato.

LE IMBOTTITURE SONO SUPERFLUE E PERICOLOSE

Anche le imbottiture per spalline sono state bocciate dal TCS in quanto l’aumento dimensionale può spostare le spalline rispetto alla posizione prevista dal costruttore del seggiolino. Inoltre la forza esercitata dalle spalline potrebbe risultare alterata e creare lesioni al bambino. E’ il rischio opposto a non stringere adeguatamente le cinture del seggiolino per il timore di far male il bambino. Per evitare questo basta vestire il bambino in inverno senza giubbotti imbottiti e verificare passando l’indice tra la cintura e la spalla del bambino. Se c’è troppo spazio capirete che serve stringere ancora un po’.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Deposito auto in officina

Tagliando auto in garanzia: il 46% lo fa alla rete ufficiale dopo 4 anni

Migliori pneumatici invernali 2019 – 2019 con Marca e Modello

Idee regalo Natale 2019 per appassionati di auto (e non)