riparazione-e-manutenzione-dei veicoli

Riparazione e manutenzione auto non conosceranno crisi

Le previsioni per riparazione e manutenzione auto sono rosee: cresceranno molto nei prossimi anni

12 luglio 2019 - 15:32

I veicoli, comprese le nostra amate automobili, sono congegni complicati, costituiti da migliaia di pezzi: è chiaro che richiedono riparazione e manutenzione. Queste attività, nonostante un’affidabilità media elevata, sono previste in aumento per i prossimi anni (a maggio le officine hanno lavorato di più). A dirlo diverse ricerche che delineano un futuro roseo per le attività di mantenimento dell’automobile nel post vendita.

INCREMENTO DEGNO DI NOTA

Chi non è giovanissimo avrà sentito qualche parente più grande dire “A 50.000 km ho rifatto la testata” come se fosse normale. Oggi sarebbe un evento raro ma l’incremento del numero dei veicoli e una loro età media in aumento fa si che l’aftermarket veda un futuro roseo. Reports and Data, per esempio, stima che il mercato globale di riparazione e manutenzione degli autoveicoli dovrebbe valere 810,3 miliardi di dollari entro il 2026. Il Nord America crescerà del 5,8% annuo composto fino al 2026 e nel 2018 ha pesato per il 32,50% del totale mondiale. L’area Asia – Pacifico crescerà del 5,5% l’anno e l’Europa del 4,4%, per arrivare a 105,4 miliardi di dollari nel 2026. La crescita stimata deriva, per esempio, dall’aumento dei veicoli in circolazione e da un crescente bisogno di sicurezza degli automobilisti. Si prevede infatti che l’aumento della consapevolezza del legame fra manutenzione e sicurezza possa guidare il mercato.

RIPARAZIONE E MANUTENZIONE SEMPRE PIÙ RICHIESTE

Una crescente conoscenza delle tematiche della sicurezza stradale porterà quindi la persone a spendere di più per riparazione e manutenzione.L’aumento delle vendite di auto usate in molte aree, specialmente nei Paesi emergenti, e i progressi tecnologici saranno fattori che guideranno la crescita del mercato. Sappiamo, per esempio, che la taratura degli ADAS sarà più richiesta. La qualità del servizio, più efficace rispetto al prezzo e più flessibile e affidabile, sarà un altro fattore di crescita del mercato. Anche la tendenza all’aumento delle percorrenze medie (molti km sono fatti per cercare parcheggio in città) stimolerà il mercato. Altri dati interessanti arrivano da Coherent Market Insights, che evidenzia i fattori che spingono e quelli che frenano l’espansione del mercato. Lo studio, che copre il periodo 2019-2027, cita come elementi favorevoli gli stessi del forecast di Reports and Data, esplicitando in più l’aumento del reddito. Fra le cose contrarie si cita una certa trascuratezza degli automobilisti nella manutenzione dei veicoli.

SERVIZI POCO CAPILLARI

A frenare sono il crescente ricorso al trasporto pubblico e la scarsa disponibilità di concessionarie e officine di riparazione e manutenzione nelle aree rurali. La proiezione conferma che le officine e le carrozzerie locali ribadiranno la posizione di forza che hanno esibito nel 2018. In crescita sostenuta i servizi dedicati a biciclette e scooter, anche per l’aumento del numero delle bici elettriche (Amsterdam dedica più spazio a bici e pedoni). Il Nord America sarà il mercato più redditizio per i servizi di riparazione e manutenzione perché le vendite dei veicoli sono previste in crescita. Un altro elemento favorevole è la severa normativa USA per la manutenzione dei veicoli. Ad esempio, i bus di linea per il trasporto passeggeri devono essere ispezionati ogni 3 mesi. Le verifiche riguardano finestrini e porte adibiti a uscita di emergenza e le relative luci di segnalazione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Osram: in arrivo le lampade a LED con filamento omologate e legali

Auto familiari e seggiolini: solo 4 su 18 adatte a 3 bambini nel 2019

turbo-elettrici

Turbo elettrici: zero ritardi e l’ambiente ringrazia