Nuovo cambio MQ281: Volkswagen lancia la trasmissione che taglia la CO2

Il cambio MQ281 è già disponibile sulla nuova Volkswagen Passat: al centro dello sviluppo la riduzione di attriti, rumore ed efficienza

17 luglio 2019 - 10:51

Tutti vogliono il cambio automatico con l’auto nuova, che sia a doppia frizione, robotizzato o CVT come le tradizionali giapponesi poco conta. Eppure Volkswagen non smette di innovare le trasmissioni manuali, come il nuovo cambio MQ281 forte di un miglioramento dell’efficienza che permette di ridurre le emissioni di CO2 allo scarico. I punti di forza del nuovo cambio manuale MQ281 che annuncia Volkswagen sono anche il comfort e la silenziosità durante la guida. Vediamo nei dettagli di cosa si tratta.

IL TRUCCO DEL CAMBIO VOLKSWAGEN CHE EMETTE MENO CO2

Gli sforzi dei Costruttori per rosicchiare grammi di CO2 allo scarico nei test di omologazione sono incessanti, soprattutto con la strada tracciata dalla Commissione europea.  E’ noto che il Parlamento europeo ha portato il target di gr/km di CO₂ dai 95 (del 2021) ai 56 gr/km del 2030. Ma poi quanto realmente consuma ed emette un’auto in strada nella guida reale è tutta un’altra storia. Tuttavia è interessante vedere come anche un componente ormai collaudato come la trasmissione manuale sia oggetto di ricerca e miglioramento tecnologico. “Con l’MQ281, abbiamo sviluppato un cambio manuale ad alta efficienza che soddisfa questi requisiti in modo affidabile e che presto verrà adottato su numerosi modelli di volume”, spiega il Responsabile dello Sviluppo Trasmissioni Manuali e Trazione Integrale della Volkswagen Helmut Göbbels.

ATTRITO E LUBRIFICAZIONE OTTIMIZZATI

La nuova trasmissione MQ281 si basa su una configurazione “a 2,5 alberi” con un intervallo di rapporti fino a un massimo di 7,89. Queste caratteristiche migliorano lo spunto in partenza e facilitano la guida a bassi giri con marce alte, che permette di ridurre i consumi. Un vantaggio che si rivela particolarmente utile nel ridurre consumi ed emissioni in città tra un semaforo e l’altro. “Per farlo abbiamo utilizzato metodi di sviluppo virtuale”, spiega Göbbels. Non cambiano solo i rapporti, ma anche il sistema di lubrificazione e i cuscinetti ora a minore attrito. Il sistema di lubrificazione del cambio manuale MQ281 richiede solo 1,5 litri di fluido per tutta la sua vita utile. Anche materiale e struttura della scatola del cambio sono nuovi: lo sviluppo ha permesso di aumentare la resistenza alle vibrazioni e ridurre quelle che arrivano all’abitacolo sottoforma di rumori.

NUOVO CAMBIO MQ281 AL POSTO DEI 250 e 350

Il cambio MQ281 è già disponibile per la nuova Volkswagen Passat, ma essendo progettato per sopportare un intervallo di coppia tra i 200 e i 340 Nm, sarà disponibile anche su altri modelli. E’ infatti destinato a sostituire le trasmissioni manuali con codice MQ250 e in parte anche i cambi manuali MQ350. Una peculiarità che Volkswagen sottolinea del suo nuovo cambio MQ281 è che sarà prodotto interamente in house. La produzione infatti è in fase di avvio nelle fabbriche di Barcellona (Spagna) e Cordoba (Argentina).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen e FCA a caccia di Tesla?

Osram: in arrivo le lampade a LED con filamento omologate e legali

Auto familiari e seggiolini: solo 4 su 18 adatte a 3 bambini nel 2019