Villaggio Michelin: la sicurezza stradale si impara divertendosi

Michelin celebra la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale indetta dall'Onu, con tante iniziative per grandi e piccoli. Scopriamole insieme!

5 maggio 2015 - 18:07

C'è chi è più bravo di altri a proporre ambiti correlati tra loro per esaltare una ricorrenza che coinvolge molti paesi del Mondo. Michelin ha messo insieme vari temi, come la cucina, il viaggio, la guida sicura e l'educazione alla guida sicura, per vivere tutti insieme la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale.

ECCO A VOI LE INIZIATIVE – Così ha dato vita a varie iniziative, che ora siamo felici di raccontarvi. Partiamo dalla cucina, mondo in cui Michelin è sicuramente in grado di contribuire con eccellenza.  Ha chiesto ad alcuni chef che si trovano in Italia (due e tre stelle) di dimostrare, in modo personale e originale, che viaggiare in sicurezza e la buona cucina si conciliano perfettamente. All'iniziativa hanno partecipato 7 chef tre stelle e 33 chef due stelle, impegnati a preparare un menù capace di coniugare originalità, gusto e soprattutto leggerezza, indispensabile a chi dovrà rimettersi alla guida della propria automobile o motocicletta e affrontare molti chilometri. Il messaggio è chiaro: se devi metterti alla guida, non appesantirti mangiando male e in modo esagerato, perché il tuo fisico soffre durante la guida, compromettendo la sicurezza tua, di chi è con te e di chi è intorno a te. Maggiori utili informazioni le trovate nella guida su cosa mangiare prima di viaggiare.

NON FINISCE QUI – Non è tutto…infatti anche i bambini sono stati coinvolti in questa importante settimana: #SaveKidsLives è infatti hashtag e motto voluto dall'ONU e condiviso da Michelin, per sensibilizzare circa le migliaia di bambini che ogni giorno, vittime degli incidenti stradali, rimangono feriti o perdono la vita. L'iniziativa si concluderà il 10 maggio a Livorno, presso il Villaggio Michelin, dove l'Omino, simbolo dell'azienda famosa per gli pneumatici, inviterà a farsi un #Selfie con #SaveKidsLives e a postarlo sul proprio profilo Facebook, taggando Michelin Italia.

IL VILLAGGIO MICHELIN – Nato a Torino il 15 ottobre 2011, ha come obiettivo quello di sensibilizzare più persone possibili (a partire dai due anni di età) verso il tema della sicurezza stradale. Michelin ha deciso, da sempre, di utilizzare il canale delle divertenti attività formative e delle esperienze pratiche; stessa modalità è stata sposata dalla Polizia di Stato e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che affiancano Michelin in queste iniziative. L'obiettivo è quello di insegnare un comportamento responsabile e la consapevolezza che, contrariamente a quanto si possa pensare, i rischi non si trovano solo nelle situazioni difficili o estreme, ma si presentano quotidianamente, su ogni strada.

LA MICHELIN BIKE RIDE – Torniamo a parlare del Villaggio! Il suo fulcro vitale, punto di incontro per tutti, è la Michelin Bike Ride, cui partecipano i bambini dai 5 agli 11 anni. Si tratta di una gincana divertente, tra segnali stradali in miniatura, casette e ostacoli. Prima di partire, si assiste a una lezione di teoria vivace e interattiva, animata anche da Maestri Italiani di Mountain Bike. A Livorno i bambini sono istruiti dal campione di Bike Trial Dario Jacoponi, vincitore di 4 campionati italiani e autore di imprese “folli”, come quella che l'anno scorso lo ha visto protagonista nel risalire i 500 gradini della Grotta Gigante di Trieste (in bicicletta) in 22 minuti. Quale miglior insegnante potrebbe ricordare: “non provateci a casa!”?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto: la proposta di PSA

Smartphone al volante telecamere

Smartphone al volante: arrivano le telecamere per scovare i trasgressori

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi anti abbandono, solo 30 euro di bonus: è polemica