Uber diventa elettrico: pronti per l'Europa nuovi servizi Green

Biciclette e un servizio di taxi completamente elettrici, Uber punta sulla mobilità sostenibile e lancia due nuovi prodotti in Europa

6 giugno 2018 - 16:23

In arrivo una vera rivoluzione per gli utenti europei di Uber, due nuovi servizi che proiettano la società di trasporti verso la nuova concezione di mobilità sostenibile. Presto potremo vedere sulle nostre strade le biciclette elettriche Jump di Uber e soprattutto il nuovo Uber Green, il servizio taxi effettuato ovviamente con auto completamente elettriche. Presto i due nuovi prodotti saranno disponibili in Germania, piano piano saranno diffusi a tutte le principali città europee e anche in Italia, a patto che superino le solite difficoltà burocratiche ed infrastrutturali.

L'ANNUNCIO A dare notizia delle grandi novità che stanno per essere introdotte in Europa è stato lo stesso Dara Khosrowshahi che fin da quando ricopre il ruolo di CEO di Uber parla di una maggiore presenza dell'azienda all'interno delle città. Il primo step sarà compiuto in Germania, forse la nazione europea che più di tutte nell'ultimo periodo sta mutando la propria relazione con la mobilità (ha superato la Norvegia nel mercato delle elettriche). “Uber è pronta ad aiutare le città tedesche ad affrontare alcune delle loro sfide più grandi: combattere l'inquinamento, ridurre il traffico e rendere più accessibili soluzioni di trasporto meno inquinanti – ha dichiarato Khosrowshahi – Oggi sono davvero entusiasta di poter annunciare due novità di prodotto a Berlino, che rappresentano un primo passo importante per lo sviluppo di una collaborazione di lungo periodo con la Germania. Si tratta delle nostre bici elettriche JUMP a pedalata assistita e dell'introduzione di Uber Green, un servizio completamente elettrico”.

LE BICICLETTE DI UBER Per chi non deve coprire distanze esorbitanti e preferisce pedalare ci sarà a disposizione Uber Jump. L'app di Uber verrà aggiornata con un nuovo “sotto-menu” che permetterà di localizzare la bicicletta più vicina, sbloccarla con un codice PIN fornito in tempo reale ed utilizzarla a suo piacimento, sempre nel rispetto delle norme di civiltà. Come intuibile dal nome, il servizio sfrutterà la partnership di Jump, società fornitrice di biciclette elettriche a pedalata assistita. Il nuovo Uber Jump sarà lanciato a Berlino nel corso dell'estate, non sappiamo ancora quando arriverà in Italia né con quale range di prezzi, ma con tutta probabilità sarà allineato con i costi previsti a San Francisco, Sacramento, Santa Cruz e Washington DC, le città dove è già disponibile pagando circa 1$ ogni 15 minuti.

LE ELETTRICHE COME TAXI In attesa di vedere una flotta a guida autonoma (leggi del recente accordo con Waymo), Uber apre anche in Europa alle auto elettriche. Con la funzione Uber Green si ha la possibilità di scegliere e viaggiare esclusivamente con auto elettriche, considerate sempre più la soluzione alle emissioni inquinanti prodotte dai veicoli ma non ancora abbastanza forti in Europa come presenza. In questo caso il servizio è già attivo in alcune città francesi e a Monaco, i buoni risultati ottenuti nella metropoli tedesca hanno quindi spinto Uber ad estendere l'opzione Green anche a Berlino, ma non prima della fine del 2018. Non ci sarà una vera e propria flotta di proprietà Uber, saranno gli utenti o le società di NCC a mettere a disposizione la propria vettura elettrica. Il funzionamento dell'app sarà esattamente lo stesso: basterà impostare gli indirizzi di partenza e di destinazione e selezionare l'opzione Green. Anche in questo caso purtroppo non sappiamo ancora né quando arriverà in Italia, dove l'elettrico ha ancora tantissime difficoltà, né se il tariffario sarà differente dal normale Uber, ma non mancheremo di approfondire e darvi nuovi aggiornamenti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Radiazione auto per esportazione 2020

Radiazione auto per esportazione: dal 2020 è obbligatoria la revisione

Gomme quattro stagioni: la classifica 2019 per marca e modello

Lavorare in Porsche: è il miglior luogo di lavoro 2020