Tutor su Variante di Valico e Traforo Monte Bianco: controlli attivi dal 25 marzo

Ora il Tutor è anche sulla Variante di Valico e nel Traforo del Monte Bianco: ecco i tratti e i limiti di velocità da rispettare

24 marzo 2016 - 9:00

Tutor sempre più protagonista delle nostre strade: vedi qui. Nonché, a dire il vero, delle cronache giudiziarie: vedi qui. Il sistema che rileva soprattutto la velocità media fra due portali (ma anche quella istantanea, in un unico punto) adesso si espande ancora. Da domani, si darà avvio all'attività di controllo della velocità mediante il Tutor sul nuovo tratto dell'autostrada A1 Variante di Valico, compreso tra il km 27,62 e il km 18,89 direzione nord, denominato “Fiorenzuola dir nord-Badia dir nord”. Obiettivo, monitorare il rispetto della velocità, che è ridotta all'interno della “Galleria di base” a 110 km/h per tutti i veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t. 

NON BASTA Sempre da domani, nel Tunnel del Monte Bianco entrerà in funzione un nuovo Tutor. Che sarà utilizzato anche per fermare i mezzi che infrangono il limite di velocità all'uscita dalla galleria. Sarà così possibile identificare immediatamente il trasgressore e contestare subito l'infrazione. Le multe verranno appioppate a chi circola a una velocità superiore ai 70 km/h all'interno del Traforo. 

QUALI MULTE Ricordiamo che, se il limite è superato di massimo 10 km/h, il trasgressore dovrà pagare 41 euro. La sanzione passa a 169 euro, più 3 punti patente decurtati, se il limite viene superato di oltre 10 km/h ma non più di 40 km/h. L'ammenda schizza a 531 euro se la velocità è superiore di oltre i 40 km/h ma non più di 60 km/h; vengono applicate anche la sospensione della patente da uno a tre mesi e la decurtazione di 6 punti. Nei casi più gravi, cioè quando il limite è superato di oltre 60 km/h, la sanzione è di 828 euro, la patente viene sospesa da 6 a 12 mesi e vengono decurtati 10 punti.

SUPER VERBALE In genere,il verbale arriva a casa del proprietario della macchina. Se include provvedimenti a carico della patente, dovrà comunicare alla Polizia chi guidava al momento dell'infrazione. Così, al vero trasgressore verranno tolti i punti, o gli verrà sospesa la patente. Se invece il proprietario tace, riceverà una seconda multa, detta sanzione supplementare: 300 euro, spese di notifica inclusa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Auto elettriche: la ricarica bidirezionale taglierà i costi delle colonnine?

Batterie auto elettriche: 7 Paesi europei si uniscono per tagliare i costi