Guida autonoma: la mappa dei test su strada negli USA

Ecco dove sono le auto a guida autonoma in prova: gli USA pubblicano la mappa aggiornata dei test su strada pubblica

4 settembre 2020 - 15:00

La guida autonoma avrà meno segreti per i cittadini americani che vogliono sapere dove c’è “il rischio” di incrociare un’auto senza conducente. Lo ha annunciato il Dipartimento dei Trasporti USA presentando la prima piattaforma online che mostra la mappa dei test su strada a guida autonoma. Ecco dove e come poter seguire i test di guida autonoma a distanza anche dall’Italia.

LA MAPPA DEI TEST DI GUIDA AUTONOMA E’ ONLINE

Visto che le auto a guida autonoma destano ancora curiosità e paura, le autorità USA hanno voluto rendere pubblici i siti dove i vari enti e le aziende svolgono i test con le auto senza conducente. L’omologo organo del nostro Ministero dei Trasporti ha annunciato più trasparenza e impegno per test sicuri con la mappa aperta a tutti. L’iniziativa fa parte del programma AV TEST (Automated Vehicle Transparency and Engagement for Safe Testing) ed è stata annunciata a giugno dal segretario ai trasporti degli Stati Uniti Elaine Chao. Cosa cambierà ora che i test su strada delle auto a guida autonoma sono pubblici?

QUALI AUTO SONO PIU’ USATE NEI TEST

Il tracciamento online mostra la mappa aggiornata dei punti dove sono in corso i test su strada pubblica. L’iniziativa, sotto il controllo dell’Agenzia governativa per la sicurezza dei trasporti (NHTSA), fornisce i dati dei test su strada dei sistemi di guida automatizzata in 17 città in tutto il paese. “Questo strumento consente al pubblico di accedere online ai dati sui test su strada dei sistemi di guida automatizzata – spiega il segretario Chaoin modo che il pubblico possa scoprire di più su questa nuova tecnologia“. Attualmente, la mappa mostra i dati sulle attività di test su strada in 17 città USA, tra cui Austin, Columbus (Ohio), Dallas, Denver, Jacksonville, Orlando, Phoenix, Pittsburgh, Salt Lake City, San Francisco e Washington.

FCA, TOYOTA E GM TRA I NOMI NOTI DELL’AUTOMOTIVE  

La piattaforma online che si può consultare liberamente dal sito dell’NHTSA. E’ rivolta al pubblico e consente di condividere con le persone interessate le attività di test di guida automatizzata e altre informazioni relative alla sicurezza. Cliccando su uno dei punti evidenziati sulla mappa riusciamo a sapere  le posizioni di test a livello locale, statale e nazionale. I dati inseriti arbitrariamente dalle aziende o dall’NHTSA che partecipano all’iniziativa, non sempre però sono completi. L’NHTSA però annuncia che ci saranno informazioni sull’attività di test, che possono includere date, frequenza, conteggio dei veicoli e percorsi. Ad oggi – fa sapere l’NHTSA – 10 aziende e 9 Stati hanno già aderito al tracciamento volontario. E’ curioso scoprire come tra i nomi dei maggiori Costruttori auto presenti sulla mappa, non ritroviamo, almeno per ora, la più impegnata a “collaudare” la guida autonoma: Tesla.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 14 gennaio 2021: spostamenti vietati anche tra regioni in zona gialla [PDF]

Vision Zero: la maggior parte di automobilisti non sa cos’è

Pass invalidi

Pass invalidi falsificato: la Cassazione esclude la tenuità del fatto