Porsche richiama oltre 74 mila Panamera: lo sterzo potrebbe bloccarsi

Il servosterzo elettrico dell'auto potrebbe bloccarsi, così Porsche richiama le Panamera più recenti e sconsiglia di utilizzarle

21 dicembre 2018 - 11:37

Ad annunciare il richiamo mondiale di 74585 Porsche Panamera più recenti è la Casa di Stoccarda che ha diffuso le prime informazioni sull'avaria allo sterzo elettrico che potrebbe verificarsi improvvisamente sui modelli già richiamati. Sembrerebbe che ad oggi non siano noti incidenti o feriti provocati dal problema che però richiede cautele nella guida e prontezza di riflessi, motivo per cui sarebbe preferibile non guidare l'auto finché non verrà sottoposta alla riparazione.

QUALI MODELLI SARANNO RICHIAMATI Secondo le informazioni ufficiali di un bollettino Porsche pare che improvvisamente o a intermittenza il servosterzo smetta di funzionare, un problema che ha richiesto il richiamo nel mondo di 74.585 Porsche Panamera prodotte tra il 21 marzo 2016 e il 6 dicembre 2018. ''A prescindere delle straordinarie circostanze che dovrebbero verificarsi prima che un consumatore incorra in un problema, prendiamo questa misura perché siamo impegnati nella sicurezza dei veicoli'' afferma un portavoce dell'area tecnica di Porsche.

MOLTI PRO E QUALCHE CONTRO Da quando il servosterzo elettrico è stato introdotto su larga scala, il comfort di guida è aumentato, sono diminuiti i consumi di carburante, il peso dei componenti ma soprattutto si è aperta la porta alla diffusione delle prime funzionalità di guida autonoma. Per quanto è sofisticato però spesso il servosterzo elettrico è sensibile a cali di tensione di una batteria troppo scarica o di un alternatore in avaria. Non è il caso della Porsche Panamera poiché l'avaria direttamente legata al software che gestisce la centralina.

IL RICHIAMO DELLA PORSCHE PANAMERA In caso di avaria però il servosterzo della Porsche Panamera smetterebbe di funzionare ecco perché bisognerebbe essere pronti ad applicare una maggiore forza sul volante e, per quanto sia stracolma di sistemi di sicurezza, non sembra una situazione rassicurante su un'auto da almeno 300 cavalli e trazione posteriore. Meglio piuttosto correre in officina appena riceverete la raccomandata e concordare l'intervento che – in base alle notizie ufficiali – dovrebbe durare circa un'ora per l'aggiornamento del software che gestisce il servosterzo elettrico.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Le previsioni sbagliate sulle auto elettriche smentite dalle vendite

Auto elettriche: la ricarica bidirezionale taglierà i costi delle colonnine?

Batterie auto elettriche: 7 Paesi europei si uniscono per tagliare i costi