Piste ciclabili, +22% in 7 anni: ecco le regioni più pedalabili

Sempre più regioni disegnano piste ciclabili riservate alle bici, ma in Europa l'Italia è solo 17esima nella classifica dei Paesi più bike-friendly

18 luglio 2018 - 12:56

Buone notizie per chi la città la vive sempre in sella, quella della bici, e a giudicare dal boom di bike sharing non sono neppure pochi gli utenti della strada che potranno contare su quasi il 22% di piste ciclabili in più rispetto a 7 anni fa. E' quanto emerge dal dossier del Centro Studi Continental che conta i chilometri di piste ciclabili delle regioni italiane. Aumentano gli spazi riservati ai ciclisti con picchi del 310% per la Sardegna dal 2011 al 2016, ma guardando all'estensione degli spazi riservati ai ciclisti l'Emilia Romagna resta in testa alla classifica nazionale. Se però usciamo fuori dai confini nazionali non c'è molto per cui esultare: l'Italia è in fondo alla lista nelle recenti valutazioni della Federazione ciclisti europea.

OLTRE 4 MILA KM DI PISTE ITALIANE Le regioni in cui ci sono più piste ciclabili sono Emilia Romagna (1.285,8 km), Lombardia (707,6 km) e Veneto (538,9 km). Invece le regioni in cui sono cresciute di più tra il 2011 e il 2016 sono la Sardegna (+301,5%), la Sicilia (+91%) e la Basilicata (+73,1%). In  Italia dal 2011 al 2016 la lunghezza delle piste ciclabili nei comuni capoluogo di provincia è passata da 3.592,2 km a 4.370,1 km, con un aumento del 21,7%. Questi dati derivano da un'elaborazione del Centro Studi Continental su dati Istat ma bisogna prestare attenzione al fatto che non tutte le piste ciclabili sono uguali. La circolazione delle biciclette in strada – regolamentata dall'articolo 182 del CdS, può avvenire in piste ciclabili totalmente dedicate ai velocipedi oppure su piste pitturate alla bell'e meglio sull'asfalto di strade di per sé già pericolose. Un fattore che non andrebbe sottovalutato. Leggi anche qui come andare in bici rispettando le regole e gli altri.

LA REGIONE PIU' CICLABILE E' L'EMILIA Considerando i dati dei comuni capoluogo di provincia, le regioni in cui ci sono più piste ciclabili sono Emilia Romagna (1.285,8 km), Lombardia (707,6 km) e Veneto (538,9 km). Le regioni in cui le piste ciclabili sono cresciute di più tra il 2011 e il 2016 sono la Sardegna (+301,5%), la Sicilia (+91%) e la Basilicata (+73,1%). In tutte le regioni italiane vi è stata una crescita della lunghezza delle piste ciclabili, ad eccezione di Calabria e Molise, dove è stata registrata una diminuzione. Il calo registrato in Calabria deriva da una diminuzione del dato relativo a Cosenza (mentre quello degli altri comuni capoluogo di provincia è rimasto invariato). Il calo del Molise, invece, deriva dal fatto che non è disponibile il dato relativo alla provincia di Campobasso per il 2016.

ITALIA MEGLIO SOLO DELLA SPAGNA Sul piano internazionale però l'Italia incassa la sconfitta di Paesi ben più eco-friendly che puntano su mobilità ecosostenibili già da diverso tempo, infatti è la Federazione ciclisti europea che colloca l'Italia in una recente valutazione al 17esimo posto, dopo Croazia,Lussemburgo, Slovenia e Lituania ma prima della Spagna. In testa alla classifica dei Paesi in cui le piste ciclabili sono una realtà ben consolidata – secondo la ECF ci sono Danimarca, Olanda e Svezia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multe stradali ai minorenni

Multe stradali ai minorenni: chi paga le sanzioni?

Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare

Guidare in montagna: i consigli per un weekend in sicurezza