Pirelli: a Francoforte 2 mila omologazioni per le auto più esclusive

L'IAA è anche dedicato agli pneumatici. Pirelli raggiunge un grande traguardo presentando, tra l'altro, le P Zero Corsa per la Giulia

16 settembre 2015 - 12:30

Il Salone di Francoforte che giunge alla sua 66esima edizione è sinonimo di un importante obiettivo raggiunto per Pirelli. L'azienda festeggia all'evento automobilistico teutonico il record di 2 mila omologazioni raggiunte dai suoi modelli premium. Tra le nuove automobili che montano le gomme italiane troviamo modelli che vanno da crossover compatti come la BMW X1 fino a SUV più lussuosi, costosi e moderni come l'ultima Bentley Bentayga.

MODELLI CON GOMME PIRELLI – E' al Salone di Francoforte che Pirelli ha deciso di celebrare il suo record di 2.000 omologazioni ottenute sui suoi pneumatici più premium in commercio. Per avere un'idea di cosa rappresenti questa cifra, basti pensare che nel primo semestre 2015, il brand torinese ha totalizzato più di 200 omologazioni. A questo numero vanno aggiunte le nuove omologazioni presenti all'IAA di Francoforte. La P lunga è sempre più impegnata nel segmento premium e lo si capisce dai modelli che montano i suoi pneumatici alla fiera dell'auto tedesca come le BMW X1, Serie 7, Mercedes GLC, Jaguar F-Pace e Bentley Bentayga.

LA QUADRIFOGLIO ALL'ONORE – In realtà nella lista ne manca una: l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Abbiamo isolato volutamente questo modello perché Pirelli ha desiderato riservare le dovute attenzioni alla nuova berlina sportiva del Biscione. Il costruttore è stato il partner development della Giulia Quadrifoglio e ha seguito l'italiana per ben dieci mesi nei circuiti di prova Pirelli di Vizzola e di Balocco di proprietà del gruppo FCA in modo da sviluppare una gomma su misura che fosse all'altezza delle prestazioni della Quadrifoglio. La particolarità di queste gomme sono il simbolo AR che si trova sulla spalla. Per essere più precisi, queste sono le dimensioni delle gomme Pirelli che l'italiana monterà: 245/35 ZR19 e 285/30 ZR19, rispettivamente per l'asse anteriore e posteriore. Come risultato, l'inserimento di guida nelle manovre a bassa e alta velocità è stato ottimizzato sulla nuova Giulia Quadrifoglio, grazie principalmente al disegno battistrada asimmetrico. Particolare attenzione è stata data anche all'asse posteriore per un'aderenza maggiore in ogni condizione di guida.

NON SOLO L'ITALIA – Oltre ad essersi occupata particolarmente della Giulia, Pirelli ha dedicato pneumatici anche alle nuove Audi A4 e A4 Avant al Salone dell'automobile di Francoforte. I due nuovi modelli di Ingolstadt (la berlina e la station wagon) potranno montare pneuamatici Pirelli diversi a seconda della stagione: le Cinturato P7 (qui le nostre impressioni) per l'estate, le Cinturato P7 ALL SEASON per ogni stagione dell'anno e le Sottozero 3 per l'inverso. Così come avviene per la Giulia, anche le Audi hanno diritto al loro marchio di esclusività sugli pneumatici con la dicitura AO (Audi Original) posta sul fianco.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto Lombardia 2021

Incentivi auto Lombardia 2021: fino a 8.000 euro con rottamazione

ASPI nuove colonnine di ricarica

ASPI: 400 nuove colonnine di ricarica da febbraio 2021

Tempi di guida e riposo degli autisti

Tempi di guida e riposo degli autisti di autobus extraurbani