Mercedes Benz: dal 2025 utilizzerà acciaio a impatto zero per le auto

La produzione di una Mercedes Benz richiede almeno per il 50% acciaio: le prossime auto utilizzeranno solo materiali “Carbon free”

26 maggio 2021 - 9:27

Mercedes Benz utilizzerà l’acciaio “verde” nei veicoli a partire dal 2025, riducendo la sua impronta di carbonio. Oltre la metà di un’auto Mercedes è fatta di acciaio che in ambito industriale contribuisce per un terzo delle emissioni di CO2 in produzione. Mercedes vuole orientare la sua strategia sulla Carbon Footprint alla riduzione dalla fonte, anziché a un meccanismo di compensazione delle emissioni di CO2 prodotte. Ecco di cosa si tratta.

MERCEDES BENZ: ENTRO IL 2039 LE AUTO CONNESSE E CO2 FREE

Mercedes Benz ha annunciato una partecipazione nella start-up svedese H2greensteel (H2GS) per introdurre l’acciaio “senza CO2” nella produzione di serie. Insieme ai suoi fornitori di acciaio, Mercedes sta riorganizzando la catena di approvvigionamento per ridurre le emissioni di CO2. La partnership con HSGS è un altro passo verso la neutralità della CO2, che fa parte del piano Ambition 2039. Entro il 2039 Daimler prevede di raggiungere una flotta di veicoli completamente connessi e a impatto zero, in anticipo di 11 anni rispetto alla legislazione dell’Unione europea.

COME SI OTTIENE L’ACCIAIO “CARBON FREE”

L’acciaio prodotto utilizzando un altoforno classico, emette in media più di due tonnellate di CO2 per ogni tonnellata di materia prima. Nel nuovo processo, il fornitore utilizza idrogeno ed elettricità da fonti energetiche rinnovabili al 100% invece del carbon coke nella produzione di acciaio. L’idrogeno funge da gas di riduzione, che rilascia e lega l’ossigeno dal minerale di ferro. A differenza dell’uso del carbon coke, questo non produce CO2, ma acqua. Nel processo si utilizza elettricità da fonti rinnovabili al 100% per il fabbisogno energetico di produzione.

L’ACCIAIO DI UN’AUTO PESA PER IL 30% SULLE EMISSIONI DI CO2

Mercedes Benz spiega che i suoi fornitori che rappresentano oltre l’85% del volume di acquisti annuali hanno già firmato una lettera di intenti. Anche i produttori di acciaio hanno accettato di contribuire con l’azienda alla fornitura di solo materiale CO2 free. Per comprendere meglio dell’impatto ambientale, una berlina Mercedes-Benz è realizzata con circa il 50% di acciaio, che rappresenta circa il 30% delle emissioni di CO2 in produzione. “Con la partecipazione in H2GS, stiamo accelerando il cambiamento nell’industria siderurgica per aumentare la disponibilità di acciaio privo di carbonio” ha spiegato Markus Schäfer, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG. “Lanceremo l’acciaio green in vari modelli di veicoli già nel 2025”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mini Cooper 2021: vince facile nel test dell’alce, ma a quale prezzo?

Auto di proprietà: in Italia ce ne sono 663 ogni 1000 abitanti

Esami patente e lezioni in zona rossa

Patente e proroga Covid: nuove scadenze al 2022