Nissan-Mitsubishi: novità elettriche in arrivo?

Il cambio ai vertici di Nissan non cambia le strategie rivelatesi vincenti negli ultimi 6 anni, la Casa si impegnerà sul mercato delle auto elettriche

12 aprile 2017 - 10:00

Dopo 16 anni al comando di Nissan, Carlos Ghosn ha lasciato il timone del marchio giapponese e al suo posto, lo scorso 1 aprile, si è insediato Hiroto Saikawa. Nella sua prima intervista rilasciata ai media occidentali il nuovo AD Nissan ha esposto le strategie sul futuro della Casa di Yokohama ponendo l'accento sulle tematiche della mobilità elettrica e lasciando intendere che entro il 2020 l'offerta EV del marchio sarà arricchita di nuovi modelli a lunga percorrenza.

RICALCARE LE ORME DI GHOSN Hiroto Saikawa, 63 anni, è il nuovo uomo al timone della casa costruttrice giapponese Nissan, nel suo primo incontro con i media stranieri l'AD nipponico ha voluto sottolineare l'importanza dei risultati raggiunti dalla gestione Ghosn, oltre ai successi ottenuti da Nissan Power 88, il piano industriale che il brand ha seguito dal 2011 al 2016. Saikawa ha spiegato ai media che la nuova strategia ricalcherà quella portata avanti negli ultimi sei anni ma sarà maggiormente orientata verso lo sviluppo e la diffusione delle auto elettriche (Tieniti informato qui su auto elettriche e ibride).

INIZIO DI UNA NUOVA FASE PER LA MOBILITA' ELETTRICA Riguardo la mobilità elettrica Saikawa ha espresso la propria opinione sull'imminente avvento di una nuova fase per il segmento delle auto a batterie. Grazie all'evoluzione delle batterie le Case costruttrici non soffriranno più dell'ansia da prestazione tecnologica, le vetture elettriche avranno autonomia sufficiente a soddisfare le esigenze degli automobilisti, e i produttori potranno adesso concentrarsi sull'aspetto emozionale dei nuovi modelli. Per l'AD Nissan è inoltre imminente l'inizio della lotta tra le Case per la leadership del mercato delle EV: “Sarà una competizione aggressiva e sarà necessario avere un'offerta ampia di modelli. Sotto questo aspetto Nissan è determinata ad avere un ruolo di primo piano”(Scopri perché bisogna stare attenti alle batterie delle elettriche a km zero).

IN VISTA DI UNA GAMMA ELETTRICA A MARCHIO NISSAN Per il numero uno di Nissan i prezzi delle auto elettriche caleranno all'aumentare dei modelli sul mercato, il boom delle vetture a batteria è previsto tra il 2020 e il 2025. Esponendo i piani a breve e medio termine Sakawa ha accennato a una versione ad autonomia estesa fino a 300 miglia della Nissan Leaf (La nuova generazione della Leaf avrà autonomia raddoppiata). Quest'ultima, almeno secondo quanto ha lasciato intendere il manager, potrebbe essere presto affiancata da almeno un nuovo modello. Per concludere Sakawa ha specificato che numerosi modelli attualmente a listino potrebbero essere declinati in una versione full electric. Riguardo Mitsubishi è ormai chiaro che Nissan sfrutterà la penetrazione del brand in mercati ostici come la Cina dove le norme antinquinamento sono sempre più restrittive e la domanda di auto ecologiche è in costante aumento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?