Mercedes Classe X 2017: le foto ufficiali del pickup al debutto [VIDEO]

Dopo il concept visto al Salone di Ginevra, in arrivo la produzione del pickup di Mercedes nato dall'alleanza con Renault e Nissan

19 luglio 2017 - 11:44

Da buoni europei, l'idea di un pickup di Mercedes potrebbe lasciare inizialmente spiazzati. Questo perché, nell'immaginario collettivo, i pickup sono mezzi particolarmente adatti a chi lavora fuori città, ed ha bisogno di un mezzo poliedrico e che sappia svolgere più ruoli: da piccolo furgone, a fuoristrada ad auto da tutti i giorni. Ebbene, Mercedes con la sua Classe X riesce a svolgere egregiamente tutti questi ruoli, alzando però l'asticella per quanto riguarda design, scelta dei materiali e look, con un pickup che saprà fare breccia nel cuore di molti, tanto che, in Inghilterra, già lo si attende con ansia (scopri il perché qui). In attesa di vederlo nelle concessionarie, vediamo i dettagli in anteprima delle foto ufficiali.

A CHI È RIVOLTO Mercedes è il primo costruttore di alta gamma a volgere il proprio sguardo verso questo segmento, che negli ultimi anni sta avendo una progressiva crescita (portando un +43% globale). Mercedes ha avuto la possibilità di attingere dal proprio background tecnologico sia per quanto riguarda i fuori strada sia per quanto riguarda i veicoli da lavoro, proponendo un'offerta molto interessante. A chi si rivolge? Il target di riferimento della Classe X è quanto mai variegato: da proprietari terrieri, alle famiglie e agli amanti dello sport, che cercano un'auto dinamica e sempre pronta a nuove sfide. Il look è inconfondibilmente Mercedes, con il grande logo della stella che troneggia nella grande calandra centrale e un design dinamico e molto piacevole, nonostante le dimensioni. Stiamo parlando di un'auto imponente (lunga 5,34 metri con un passo di oltre 3), e che sarà capace di caricare fino a 1.000 kg, senza escludere la qualità di marcia, sia su strada che fuori, tanto da aspettarci un'ottima tenuta di strada e maneggevolezza, che potremo certificare solo dopo averlo provato.

TRE GLI ALLESTIMENTI DISPONIBLI Come dicevamo, la Mercedes Classe X si presenta come un pickup in grado di assecondare i bisogni di diversi target di clienti. E i tre modelli disponibili non fanno che confermare questa tendenza: Pure, Progressive e Power. Il primo è indirizzato a chi cerca semplicemente un alleato nelle fatiche quotidiane, sulla carta la scelta ideale di Mercedes per gli impieghi che richiedono robustezza e funzionalità, ha gli stessi requisiti di un “cavallo da soma”. Il secondo allestimento disponibile è il Progressiveche, alle sue funzionalità “base” offerto dall'allestimento Pure, aggiunge un maggiore stile e comfort, grazie ai quali, la Classe X, può rappresentare un ottimo “biglietto da visita” per sé e per la propria impresa, grazie allo stile premium adottato dalla Casa tedesca. Infine abbiamo l'allestimento Power, che rappresenta il top di gamma e che mette in primo piano stile, performance e comfort. Secondo Mercedes questo è l'allestimento giustoper chi vuole spiccare tra i SUV cittadini, con una scelta coraggiosa e in controtendenza, potendosi affidare alle ottime capacità su strada e fuori. Qui di seguito puoi vedere il video promo della Mercedes Class X 2017.

TANTA TECNOLOGIA A BORDO L'obiettivo di Mercedes è chiaro: portare nel terzo millennio anche quei veicoli “lasciati indietro” nella continua evoluzione che il mercato delle auto ha conosciuto negli ultimi anni, arrivato ad accogliere la quasi completa guida autonoma (scopri qui cosa ne pensano gli automobilisti). Ed a bordo della Classe X siamo certi non mancherà certo la tecnologia e connettività, con il “Me Connect” di Mercedes. In sostanza, i possessori del pickup della Stella, saranno sempre informati sulle condizioni della propria auto attraverso il proprio smartphone, con il quale potranno conoscere la sua posizione (utilissimo negli infiniti parcheggi dei centri commerciali), oppure monitorare il livello di carburante, o interagire con il navigatore satellitare presente a bordo.

UN CUGINO ORIENTALE E UNA CULLA SPAGNOLA C'è tantissimo di Mercedes in questa Classe X, ma non bisogna dimenticare come, questo progetto, sia frutto di una collaborazione tra la Casa di Stoccarda e l'alleanza Nissan-Renault. Non si è partiti da un totale foglio bianco, ma dal Navara, lo storico pickup di Nissan. Questa “comunanza” si riflette anche nelle motorizzazioni disponibili al lancio, che prevedono un 2.300cc diesel da 163 o 190cv, con trazione posteriore o integrale (solo come optional). Solo più avanti avremo (si parla di metà 2018) il 3.000 V6 turbodiesel Mercedes da 258 cv, abbinato alla trazione integrale della Stella 4Matic con il sistema Dynamic Select. Il pianale non è l'unico elemento frutto della collaborazione tra la casa tedesca e quella nipponica, estendendosi anche alla produzione del pickup di Mercedes. Anche la “culla” della Classe X è il risultato di questa alleanza teutonica-franco-nipponica, dato che gli stabilimenti di produzione saranno quelli spagnoli a Barcellona (di proprietà della Nissan) per i mercati di Europa, Sudafrica e Australia, mentre già si parla di un interessamento per gli stabilimenti Renault di Cordoba per i mercati dell'America Latina (ve ne avevamo già parlato qui). Insomma, la Classe X sembra avere tutte le carte in regola, con un'offerta che farà sicuramente tendenza, anche grazie ad un buon prezzo di lancio (in Germania): 37.294 Euro. Pronti alla rivoluzione dei pickup?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Airbag difettosi ZF-TRW: l’indagine USA riguarda oltre 12 milioni di auto

Le auto connesse non potranno fare a meno di Amazon

La benzina supera 2 euro/l in autostrada, aumenti anche alle pompe bianche