Marchi e produttori di pneumatici: le parentele dei 5 top brand

Facciamo chiarezza con una eloquente infografica tra le connessioni dei 5 marchi top di gomme e i loro sub-brand,spesso sconosciuti al grande pubblico

23 gennaio 2017 - 12:00

Quando ci si rivolge al gommista per il cambio degli pneumatici non è raro vedersi proporre un treno di gomme dal marchio pressoché sconosciuto. Il professionista solitamente provvede a rassicurare l'avventore spiegando che si tratta di una “sottomarca” di un brand famoso e affermato.  Non sempre la spiegazione fornita dal gommista riesce a convincere il cliente, il quale probabilmente non conosce i cosiddetti marchi di seconda linea, sub-brand dei produttori più affermati. Vi proponiamo oggi un dettagliato grafico grazie nel quale sono evidenziati i 5 top brand, elencati per volumi di vendita, e i loro marchi satellite con i quali vengono commercializzate le gomme di seconda linea.

DIFFIDENZA INGIUSTIFICATA PER LE SECONDE LINEE Molte Case produttrici di pneumatici offrono sul mercato prodotti di categorie diverse, posizionati prevalentemente su fasce di prezzo inferiori rispetto alle gomme di marchi “premium”. I produttori possono coprire più segmenti di mercato offrendo alternative a un'utenza quanto mai vasta ed eterogenea. Sulle gomme di seconda linea aleggia spesso un'aura di diffidenza, molti le ritengono un prodotto di scarsa qualità e il prezzo basso spesso è una conferma a queste congetture (Leggi qui l'approfindimento sulle gomme di seconda linea).

GOMME BUDGET, NON DIFETTOSE Le gomme di seconda e terza linea nascono per soddisfare le esigenze di quegli automobilisti i quali accettano di rinunciare ad alcuni contenuti tecnologi ma pretendono da uno pneumatico sicurezza e affidabilità, godendo di un costo d'acquisto sensibilmente più basso rispetto a una gomma di brand premium. Non bisogna però fare confusione con le gomme di seconda scelta, queste, identiche ai modelli di prima linea, posseggono delle imperfezioni produttive che ne giustificano la commercializzazione a prezzo ridotto. (Diventa un esperto di pneumatici! tutti i segreti delle gomme in nello speciale che trovi qui).

GENEALOGIA DEI MARCHI TOP E DEI SUB-BRAND Per fare chiarezza vi proponiamo una infografica nella quale è spiegato a quali top brand appartengono i marchi di seconda linea; in questo modo è più facile associare e riconoscere i prodotti budget dei sub-brand e magari al prossimo cambio gomme ponderare con maggiore consapevolezza lo pneumatico da acquistare.

Scarica l'allegato per l'infografica a risoluzione superiore.

2 commenti

Alberto
14:58, 23 gennaio 2017

Vi siete dimenticati del marchio LASSA, sempre gruppo Bridgestone

Gabriele
8:58, 24 gennaio 2017

@Emanuele F.
Per contenuti tecnologici presenti sui prodotti di prima linea intendiamo ad esempio quei metodi produttivi, o le particolari mescole di nuova generazione, che permettono allo pneumatico di avere una performance elevata per quanto riguarda l'efficienza del combustibile o una bassa emissione di rumore. Uno pneumatico Premium è un equilibrio bilanciato tra diverse caratteristiche, frutto di un lavoro di ricerca e sviluppo, nonché di produzione, dai costi elevati, mentre in quelli di fascia più bassa si prediligono alcune performance a discapito di altre.

Grazie per il suo commento.

Gabriele Amodeo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Guida autonoma: faremo il doppio dei viaggi in auto secondo uno studio

Nuova Nissan Micra 2019: per l’Italia arriva la versione GPL

Semaforo rosso: multa con T-Red valida anche senza omologazione