La Ioniq premiata dalla UIGA, Hyundai incassa il Green Gold Award 2018

Elettrica, ibrida e ibrida plug-in. Le molteplici forme della Hyundai Ioniq le hanno permesso di vincere il Green Gold Award della UIGA

13 ottobre 2017 - 11:36

Un premio importante, quello incassato da Hyundai per la sua Ioniq. Il Green Gold Award, conferito dalla UIGA (Unione Italiana Giornalisti Automotive), rappresenta un importante riconoscimento per la Casa coreana, che va a premiare un'offerta unica, infatti, la Ioniq, è l'unica auto sul mercato disponibile con tre diverse motorizzazioni: elettrica, ibrida ed ibrida plug-in. Un premio che va a sommarsi agli altri 14 vinti da Hyundai negli ultimi anni.

UN ESPERIMENTO RIUSCITO Da quando l'universo auto ha cominciato il cammino verso una mobilità più sostenibile, abbiamo avuto modo di interfacciarci con veicoli diversi e sempre più articolati. Dalle elettriche, passando per le ibride fino alle ibride plug-in, abbiamo visto come, le Case auto, abbiano interpretato in modo diversi, il concetto di mobilità sostenibile. Chi sviluppa una tecnologia, chi ne sviluppa un'altra e chi, come Hyundai, offre sullo stesso modello tre tecnologie diverse. Quello della Ioniq è un esperimento che, stando anche all'ultimo Green Gold Award conferitole dalla UIGA, sta funzionando portando a ottimi risultati per la Casa coreana.

ELETTRICA, IBRIDA E IBRIDA PLUG-IN Un riconoscimento che premia la vasta disponibilità tecnologica offerta dalla Ioniq, unica auto sul mercato presente in tre varianti: elettrica, ibrida ed ibrida plug-in. I 200 km di autonomia della versione elettrica sono certamente un fiore all'occhiello per Hyundai, ma ciò non ha certo fermato i progettisti nell'ampliare l'offerta complessiva. Sulle due versioni ibride, in coppia al motore elettrico è disponibile un motore termico da 1.6 cc in grado di erogare 140 cv. Ottimi i consumi di entrambe le varianti in termini di consumi ed emissioni di CO2, con quella Plug-in leggermente più efficiente (con uno scarto di pochi km/l e di pochi grammi di CO2).

ENTRO IL 2020 15 MODELLI ECO FRIENDLY Un grande lavoro da parte di Hyundai ma che, alla luce dei premi vinti e degli ottimi riscontri forniti dai consumatori, stanno effettivamente pagando – con il gruppo Hyundai-Kia in ottima salute, stando alle ultime voci che vogliono il Gruppo vicino all'acquisizione di alcuni Marchi FCA. Non male, calcolando che quello della Ioniq è stato il primo esperimento nella mobilità sostenibile per Hyundai, e che oggi annuncia l'introduzione di ben 15 modelli eco-friendly da qui al 2020, proprio a partire dalla gamma Ioniq. Per allora, Hyundai, sarà in grado di offrire il 60% della propria gamma europea con motorizzazioni green.

SICURA E INTELLIGENTE Un'auto all'avanguardia tecnologica sia per quanto riguarda i già citati motori, sia per quanto riguarda la sicurezza. Infatti la berlina di Hyundai, è stata in grado di ottenere l'importante riconoscimento delle 5 stelle Euro NCAP – come ve ne avevamo parlato nel nostro focus sul crash test – dimostrandosi non solo all'avanguardia della tecnica ma anche ottima per la sicurezza. Presenti anche i più moderni sistemi di assistenza alla guida, come la Frenata Autonoma d'Emergenza, il Sistema di mantenimento della Corsia e il cruise control adattivo, altri motivi che hanno portato i giornalisti della UIGA premiare l'innovativa Hyundai Ioniq. Per entrare a far parte della “famiglia” Ioniq, il listino parte da circa 20.000 Euro nella sua versione ibrida.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tesla Model 3: i 10 difetti più frequenti sulla carrozzeria dell’auto

Viadotti autostrade

Autostrade e Ponti: i nuovi controlli passano a una società internazionale

App auto che spiano i conducenti: il 62% favorevoli per la sicurezza di guida