In Cina arriva il distributore di auto Ford, gratis per i cittadini modello

Ford e Alibaba tracciano una nuova rotta nella vendita di auto: apre in Cina il primo distributore automatico con riconoscimento facciale

28 marzo 2018 - 13:42

Poter provare un'auto e comprarla a qualsiasi ora del giorno o della notte sembrerebbe un capriccio da nababbi e invece è il progetto sperimentale che Alibaba sta lanciando in partnership con Ford in Cina, dove basta un'app per identificarsi e prenotare (o anche comprare) un'auto “proprio come una lattina di coca cola”. Il primo Test Center Ford infatti è totalmente automatizzato e ospita fino a 42 auto a disposizione di potenziali clienti. L'aspetto più curioso al di là della sperimentazione di soluzioni di intelligenza artificiale (di garage e parcheggi automatici ne esistono un po' in tutto il mondo) è la valutazione del credito sociale – che in Cina conta molto – per avere accesso gratuito a un'auto nuova per 3 giorni prima di restituirla al distributore.

IL RICONOSCIMENTO FACCIALE AL CENTRO DEL PROGETTO Il più grande test Center Ford automatico si trova in Cina e fino al 23 aprile sarà sperimentato a Guangzhou dove gli utenti dell'app Tmall di Alibaba si possono scegliere tra 100 modelli Ford selezionano un orario per il prelievo e scattarsi un selfie, che viene utilizzato per verificare l'identità al momento del ritiro dell'auto per un test drive. Ford ha già lanciato la vendita di auto online proprio con Alibaba, leggi qui. “Il nostro pensiero alla base del distributore automatico di autovetture è incentrato sull'aiutare gli utenti a risolvere determinati problemi che devono affrontare nel processo di acquisto dell'auto”, ha spiegato  Huan Lu, direttore marketing della divisione automobilistica di Tmall.

GRATIS SOLO PER I CITTADINI MODELLO Un distributore di auto del tutto simile Ford l'ha già sperimentato in America, leggi qui ma in questo caso Alibaba sfrutta il suo know how nel settore dell'IT per tracciare una nuova rotta nell'e-commerce dell'auto. La chiave che autorizza la consegna dell'auto infatti è il riconoscimento facciale dell'utente che poi ritirerà l'auto. Le auto in prova possono essere guidate fino a 3 giorni prima di restituirle al distributore automatico ed è gratis ma solo per i cittadini più diligenti e rispettosi delle regole. In Cina infatti è infatti in vigore dal 2014 il Social Credit, un sistema di punteggio molto simile alla patente a punti che identifica i livelli sociali in base al comportamento e alla morale per sviluppare una società più armoniosa, o questi sarebbero gli intenti del Governo cinese. Ebbene solo i cittadini e gli utenti Tmall che hanno un credito da 700 punti in su possono provare gratis le auto, mentre gli altri dovranno pagare una tassa. Nel video qui sotto si vede come funziona distributore di auto per test drive in Cina.

LE PROSSIME TAPPE Al momento, nei piani di Alibaba ci sono in programma decine di distributori automatici di automobili in varie città da costruire in Cina nei prossimi 12 mesi. Ogni utente potrà testare un solo modello per volta e non più di 5 modelli nei primi 2 mesi della sperimentazione. Ma Ford sembrerebbe solo il primo partner di Alibaba poiché nella lista dei candidati ci sono Costruttori del calibro di Mercedes-Benz, Maserati, BMW, Audi e Volvo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ztl a Milano mappa regole orari

Ztl a Milano: mappa, regole e orari

Fumare in macchina in Italia

Fumare in macchina in Italia: legge, divieti, sanzioni

Misure anti smog 2020 Barcellona

Misure anti smog 2020: Barcellona bandisce 50 mila veicoli