Guidare in Svizzera: limiti, norme e consigli per evitare multe

Scopri tutte le norme, i consigli e i limiti del codice della strada elvetico per guidare in Svizzera in tutta sicurezza e senza prendere multe

12 marzo 2020 - 10:00

Guidare in Svizzera per un viaggio di lavoro o una vacanza con amici o famiglia richiede la conoscenza di limiti e norme in vigore se si vuole evitare una multa. Sono tanti gli appassionati della montagna e della natura che raggiungono le località turistiche in Svizzera, magari con un’auto a noleggio. Preventivando un viaggio d’affari o di piacere in Svizzera è certamente utile conoscere le principali norme del codice stradale locale e le situazioni ordinarie che possono comportare una multa. Ecco limiti, norme e consigli per evitare multe alla guida in Svizzera.

GUIDARE IN SVIZZERA: I LIMITI DI VELOCITA’

Per le automobili e i veicoli con massa inferiore a 3.5 tonnellate i limiti di velocità in Svizzera sono leggermente diversi rispetto a quelli vigenti nel nostro Paese. Salvo diverse indicazioni della segnaletica stradale in città vige il limite di 50 km/h, sulle strade extraurbane il limite è pari a 80 km/h, sulle superstrade la velocità massima è di 100 km/h, in autostrada non è possibile superare i 120 km/h. Se viene rilevata un’infrazione del limite di velocità in città è opportuno ricordare che le sanzioni svizzere sono piuttosto pesanti, sforando di 10 km/h si può essere multati fino a 120 CHF (circa 110 euro).

LIMITI ALCOL AL VOLANTE E GUIDA IN SVIZZERA

La tolleranza svizzera per quanto riguarda i livelli di alcolemia è analoga a quella attualmente consentita in Italia; il limite di alcol al volante in Svizzera è pari a 0.5 grammi per litro, le sanzioni sono severe ed è previsto anche il ritiro della patente. Per quanto concerne l’uso di sostanze stupefacenti e di farmaci che possano alterare le condizioni psicofisiche, il divieto è assoluto.

PAGAMENTO MULTA IN SVIZZERA

La normativa elvetica prevede il pagamento di multe in Svizzera e altre cauzioni sul posto (Leggi Multe in Polonia, si pagano alle pattuglie), all’atto cioè della contestazione, fino a un massimo di 300 CHF (circa 275 euro). Per infrazioni che superano tale soglia la polizia affida all’autorità giudiziaria il compito di fissare l’importo della multa da pagare. Per gli automobilisti stranieri, ai quali vengono contestate infrazioni al codice della strada, è previsto un deposito equivalente alle multe che l’autorità giudiziaria abitualmente stabilisce, oltre all’onere delle spese amministrative.

OBBLIGO CINTURE DI SICUREZZA E SEGGIOLINI IN SVIZZERA

Anche in Svizzera vige, ovviamente, l’obbligo dell’uso delle cinture di sicurezza per tutti gli occupanti di un’autovettura. Per quanto riguarda i bambini a bordo, questi devono essere assicurati su un adeguato seggiolino fino all’età di 12 anni.

ULTERIORI CONSIGLI PER GUIDARE IN SVIZZERA 

In Svizzera tutti i veicoli devono circolare con le luci anabbaglianti sempre accese, la dotazione di bordo prevede il triangolo e il giubbetto riflettente. Il pedaggio autostradale si paga con l’acquisto della vignetta da apporre sul parabrezza; il contrassegno adesivo ha validità di 14 mesi e può essere acquistato anche nelle stazioni di servizio. Per quanto riguarda le gomme invernali non è previsto un obbligo generico, ma in caso di incidente, se le condizioni della strada si rivelassero tali da richiedere una gomma termica, interviene un’attribuzione di responsabilità solidale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Revisione auto e proroga Covid: le nuove scadenze al 2021

Zone rosse e coprifuoco: autocertificazione, il modulo di NOVEMBRE

Enjoy: ecco come funziona l’algoritmo che controlla lo stile di guida