Ford richiama il Transit: airbag a tendina da controllare

Oltre 37 mila Transit dovranno tornare in officina per un problema di montaggio degli airbag. Consegne bloccate anche per quelli in vendita

18 aprile 2016 - 10:07

A Maggio 2016 partirà un richiamo per oltre 37.000 Ford Transit, che dovranno essere esaminati per controllare se l'airbag laterale a tendina è stato montato correttamente. Disposto anche il blocco delle vendite fino a quando il problema non sarà del tutto risolto, ma le operazioni non dovrebbero richiedere troppo tempo.

QUALI TRANSIT COINVOLTI I Ford Transit coinvolti nella campagna di richiamo sono, precisamente, 37.066 e sono unità prodotte tra il 12 Marzo 2014 ed il 18 Marzo 2016 ed aventi il tetto basso. Il problema interesserebbe gli airbag laterali a tendina, che per un errore di assemblaggio nella fabbrica messicana di TRW potrebbero essere stati montati in modo errato e quindi non funzionare a dovere in caso di impatto laterale o ribaltamento del veicolo. Mole di richiamo diversa dall'operazione degli airbag Takata (leggi qui tutti i dettagli sui milioni di veicoli richiamati) ma ugualmente importante tanto da bloccare le vendite dei modelli a deposito.

COSA FARE Al momento il brand dell'Ovale Blu ha dichiarato che non ci sono stati morti o feriti a causa di questo difetto, ma raccomanda caldamente di non utilizzare il veicolo fino a quando il problema non sarà risolto. Ogni proprietario verrà contattato dalla casa per un controllo gratuito in officina e, se dovesse rivelarsi il problema, i tecnici specializzati provvederanno al riorientamento dell'airbag senza alcun costo aggiuntivo. L'operazione non dovrebbe richiedere più di un paio di ore.

CONTROLLA I RICHIAMI Suggeriamo caldamente di controllare periodicamente l'Osservatorio Richiami di SicurAUTO.it per essere aggiornati su tutti gli interventi riguardanti la sicurezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

E-fuel insufficienti: copriranno il 2% delle auto ICE nel 2035

Telepass per pagare il Traghetto Stretto di Messina: come funziona?

San Gottardo: non siamo pronti agli incendi di camion elettrici