Ford lancia Glare-free Highbeam: i fari antiabbagliamento su MPV e SUV

Una nuova generazione di fari intelligenti sarà presto in dotazione ai modelli di punta Ford, si potranno sempre tenere gli abbaglianti accesi

23 marzo 2016 - 9:24

Abbaglianti sempre accesi sulle nuove Ford, la Casa americana è pronta a introdurre sui modelli più prestigiosi i fari Glare Free Highbeam. Il fascio di luce garantirà la massima illuminazione della sede stradale senza mai accecare chi si incrocia. Scopriamo come funziona.

LUCI AL MASSIMO MA IN SICUREZZA – A essere dotati per primi dei fari con la tecnologia Glare-Free Highbeam saranno le monovolume Ford Galaxy, S-Max e il nuovo premium SUV Edge. Il concetto alla base della nuova generazione di luci antiabbagliamento è quello di permettere al guidatore di sfruttare sempre la massima potenza dei gruppi ottici senza arrecare alcun fastidio, e quindi scongiurando il rischio di incidenti per accecamento temporaneo, alle auto, alle moto o ai ciclisti che si incrociano per strada. Secondo Ford con i nuovi fari sarà possibile “circondare” di luce i veicoli illuminati senza effetto abbagliamento.

FASCIO DI LUCE INTELLIGENTE – Sulle automobili che adotteranno le luci Glare-Free sarà installata una telecamera all'apice del parabrezza, grazie alla quale verranno identificati i veicoli fino a 800 metri di distanza. L'occhio elettronico passerà le informazioni a un software che regolerà di conseguenza il fascio di luce emesso dai proiettori. Il nuovo sistema impiegherà lampade a tecnologia LED a diodi multipli (scopri maggiori dettagli sulle lampade alogene, xeno e a led nel nostro speciale #SicurEDU), grazie alle quali sarà possibile variare la forma, il colore e l'intensità della luce, spaziando tra sette diverse preimpostazioni, trovando sempre quella ottimale e adeguata alla situazione.

IDEALI PER AUTOSTRADA E CAMPAGNA – Il sistema messo a punto da Ford funzionerà anche in condizioni di scarsa visibilità, la telecamera a lungo raggio leggerà l'intensità della luce ambientale, riconoscerà la pioggia battente e, in maniera analoga ai già noti fari adattivi (sapevi che i fari adattivi saranno indispensabili per ottenere il Top Safety Pick+), interpreterà anche la posizione dello sterzo, illuminando alla perfezione curve e tornanti azzerando eventuali angoli morti. Questa tecnologia sarà molto utile a chi compie lunghi viaggi autostradali nelle ore notturne, evitandogli l'incombenza di attivare e disattivare in continuazione gli abbaglianti, e a chi magari vive in zone di campagna o extraurbane, dove l'illuminazione pubblica è ridotta o addirittura inesistente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo