[ Fiat Punto Evo] Renata del Signore

[ Fiat Punto Evo] Renata del Signore

La nostra lettrice Sig.ra Renata Del Signore  ci segnala il suo caso. “Il giorno 16 luglio a causa di una forte grandinata sull'autostrada A24 (direzione L'Aquila – Roma) la macchina sbandava e con vari testacoda sono finita sul guard rail che ha fortunatamente retto l'impatto salvandomi dal volare dal viadotto. Nell'impatto nessun airbag si è […]

22 Luglio 2015 - 11:07

La nostra lettrice Sig.ra Renata Del Signore  ci segnala il suo caso.

“Il giorno 16 luglio a causa di una forte grandinata sull'autostrada A24 (direzione L'Aquila – Roma) la macchina sbandava e con vari testacoda sono finita sul guard rail che ha fortunatamente retto l'impatto salvandomi dal volare dal viadotto. Nell'impatto nessun airbag si è aperto, neanche quello lato passeggero a seguito dello scoppio del vetro. E' intervenuta ACI per rimuovere la vettura ed è seguita denuncia di infortunio dal momento che l'episodio è occorso mentre percorrevo il tragitto lavoro – casa. Non è intervenuta la polizia stradale poichè non c'è stato coinvolgimento di terzi. E' normale che nessun airbag si sia aperto? Posso chiedere un eventuale risarcimento alla Fiat per malfunzionamento? Grazie”

Risponde Bruno Pellegrini, l'Esperto di SicurAUTO.it

Dall'unica foto inviataci dalla Sig.ra Del Signore si può rilevare che l'impatto contro il guard rail ha interessato principalmente il parafango anteriore dx. ed in misura minore il paraurti anteriore lato dx., i due sportelli ed il parafango posteriore dx. Il tipo di urto è decisamente laterale e ciò in primo luogo esclude l'attivazione degli airbag frontali. Questi infatti dovrebbero attivarsi a seguito di urti frontali contro ostacolo ad una velocità minima da 25-30 km/h con angolo d'impatto entro max. 30° rispetto all'asse longitudinale del veicolo. Il tipo di deformazione subita dalla vettura evidenzia inoltre che la decelerazione conseguente all'impatto non ha raggiunto valori tali da poter attivare l'airbag laterale lato passeggero. Gran parte dell'energia cinetica si è scaricata sul parafango anteriore dx. mentre il sensore d'urto laterale si trova nella parte centrale della fiancata scarsamente deformata.  La rottura del vetro laterale dx. si può verificare anche per lievi deformazioni o urti modesti e nel caso specifico non è significativa. La condizione descritta è definita di “no fire”, vale a dire di attivazione non necessaria degli airbag poiché non sussiste il rischio di contatto violento contro il volto o il torace del conducente o del passeggero. Ovviamente, in questi casi si fa comunque affidamento alle cinture di sicurezza i cui pretensionatori sono normalmente tarati su valori di decelerazione inferiori rispetto a quelli previsti per gli airbag. In conclusione, riteniamo che la non attivazione degli airbag sia coerente con il tipo di urto e che non vi siano i presupposti per una eventuale richiesta di risarcimento danni verso il fabbricante del veicolo.

Commenta con la tua opinione

X