Fiat e Abarth 124 Spider e Abarth 595: l'assaggio che anticipa la prova su strada

Le roadster 124 e la nuova Abarth 595 spiegate in videoconferenza, ma presto arriverà il test in anteprima

7 giugno 2016 - 16:19

Durante un video in onda in streaming web sono state presentate le nuove Fiat 124 Spider e 500S, così come sul versante sportivo hanno trovato spazio le Abarth 124 Spider e 595 nei tre step di potenza possibili. A breve cominceranno ad aprirsi gli ordini, intanto tra qualche giorno pubblicheremo il nostro test in anteprima.

FIAT 124 SPIDER Sviluppata in collaborazione con Mazda, con la quale ha condiviso lo stesso pianale utilizzato per la MX-5, la Fiat 124 Spider ricalca qualche stilema della progenitrice lanciata 50 anni fa, ma ovviamente reinterpretato in chiave moderna. Sul piano tecnico svetta l'unico motore in opzione, 1.4 MultiAir da 140 cv e 240 Nm di coppia unicamente con cambio manuale a 6 rapporti, con un comparto sospensivo che vanta sospensioni multilink al posteriore ed a quadrilateri all'anteriore. La tecnologia di bordo comprende sistemi di sicurezza attiva e passiva ed ausilio alla guida, come anche la retrocamera di parcheggio ed il sistema infotainment con display da 7 pollici. Due gli allestimenti in opzione, Spider e Lusso, con 8 colori disponibili per ognuno di essi.

ABARTH 124 SPIDER La Abarth 124 Spider si propone come versione ad alte prestazioni della sorella roadster brandizzata Fiat, con upgrade non solo per il motore ma per la meccanica a 360°. Su questa versione il motore 1.4 MultiAir sale fino a quota 170 cavalli – che suona meglio con lo scarico Record Monza a quattro terminali e sistema dual mode – al quale può essere abbinato, oltre al classico manuale a 6 rapporti, il cambio automatico Esseesse con paddle dietro al volante. Le sospensioni vantano bracci oscillanti all'anteriore e multilink al posteriore specificamente tarati, ai quali viene aggiunto un differenziale autobloccante meccanico per trasferire al meglio la potenza a terra.

ABARTH 595 Gli stilemi della nuova Fiat 500 sono mantenuti anche nelle versioni ad alte prestazioni 595, che si dividono in tre step di potenza pur avendo tutte lo stesso motore 1.4 litri T-Jet: 145 cavalli la 595, 165 la 595 Turismo e 180 la 595 Competizione. L'estetica richiama subito all'attenzione per il paraurti anteriore di generose dimensioni e dal profilo appuntito ed aerodinamico, così come sulla Competizione lo fanno i proiettori poliellissoidali al di sopra delle luci di posizione a doppio semicerchio. Lo standard di serie prevede un cambio manuale a 5 rapporti per tutte le versioni, che può essere sostituito da un robotizzato con paddle al volante, mentre appannaggio unico della 595 Competizione con trasmissione manuale è la possibilità di montare il differenziale a slittamento limitato derivato dalla 695 Biposto. Come consueto ritroviamo su questi modelli le sospensioni Koni FSD per adeguarsi allo smorzamento di frequenze differenziate di vibrazioni, ma su 595 e Turismo le troviamo solo al posteriore, mentre sulla Competizione anche all'anteriore.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Consiglio acquisto utilitaria: budget fino a 10.000 euro

Ciclisti più spericolati degli automobilisti? Uno studio spiega perché

Cassazione: omicidio stradale, l’imprudenza altrui non è un’attenuante