Fiat 124 a Los Angeles. Ecco la cugina italiana della MX-5

Parte il conto alla rovescia per il salone di Los Angeles ma i preparativi per la spider italo-giapponese fanno già il giro del mondo

18 novembre 2015 - 10:04

Eccola. La Fiat 124 Spider è finalmente arrivata. La nuova scoperta compatta italiana ha debuttato in queste ore in anteprima mondiale in occasione del Salone di Los Angeles. FCA ha preso in prestito il pianale della MX-5 di quarta generazione, creando tuttavia qualcosa di piuttosto unico nel suo genere. La 124 è molto più di una semplice Miata con logo Fiat. 

ALLEANZA SPORTIVA – Fiat Chrysler Automobiles si è alleata a Mazda per mettere un po' di pepe alla gamma di Fiat, collaborando su di una spider due posti tutta nuova basata sulla nuova MX-5. Avvistata senza veli poco tempo fa, la Fiat 124 Spider è finalmente arrivata e indossa una scocca di metallo del tutto nuova e un motore interamente Fiat, così come un nome ripreso da una serie di auto sportive del '60 progettate da Pininfarina. Ma ora c'è da capire se questa 124 saprà far centro nel cuore degli appassionati.

LOOK ORIGINALE – Le dimensioni della nuova 124 Spider sono piuttosto familiari visto e considerato che sono alquanto simili a quelle della nuova MX-5, anche se – a livello estetico – l'italiana è molto diversa dalla cugina orientale. Le zone anteriori e posteriori sono più alte rispetto alla Miata, con fari anteriori più ampi e gruppi ottici posteriori più squadrati, vale a dire un omaggio alla 124 Spider originaria. Anche la griglia frontale esagonale è un richiamo al modello del passato, così come le doppie gobbe sul cofano.

ABITACOLO SOBRIO MA TECNOLOGICO – All'interno, la somiglianza della 124 Spider con la nuova MX-5 è più evidente con un abitacolo quasi identico alla giapponese. Le forme complessive e le bocchette dell'aerazione sono le stesse, anche se Fiat ha cercato di aggiungere il suo tocco personale utilizzando la pelle sulla parte alta del cruscotto. Anche i pannelli porta sembra essere sensibilmente personalizzati. Il sistema multimediale è il Fiat Connect 7.0 al quale si abbina il sistema keyless Enter'n Go,l ma i comandi e il display sono palesemente ripresi dalla Mazda. I materiali dei sedili invece sono propri alla 124, con dei motivi che richiamano i sedili delle Ferrari classiche.

MOTORIZZAZIONE DA VERA SPORTIVA – Il cofano bombato che non troviamo nella Mazda nasconde lo spirito di una Abarth 500. Si tratta del quattro cilindri 1.4 litri MultiAir turbo capace di ben 160 CV e 240 Nm di coppia. Il propulsore potrà essere abbinato sia al cambio manuale a 6 marce in allestimento base Classica, che alla trasmissione automatica a 6 rapporti nel più lussuoso modello Lusso. A prescindere dall'allestimento, la 124 sarà disponibile in 8 colorazioni: due pastello (Rosso Passione e Bianco Gelato), cinque metallizzati (Nero Vesuvio, Grigio Argento, Grigio Moda, Bronzo Magnetico, Azzurro Italia) e il tristrato Bianco Ghiaccio. Proprio come la Mazda e altre spider sportive che si rispetti, la potenza viene mandata alle ruote posteriori. Gli ingegneri Fiat hanno tenuto a sottolineare che il settaggio delle sospensioni della 124 Spider è diverso rispetto alla MX-5, così come i rapporti di cambio in modo da adattarsi al meglio alle esigenze del motore turbo. Di serie, è presente un sistema di scarico doppio che dovrebbe conferire una voce che invece manca alla nipponica. Con la 124, Fiat ha voluto creare una spider più lussuosa rispetto alla Miata. Le prime 124 saranno disponibili in versione Anniversary in edizione limitata e targhetta commemorativa e le vendite partiranno dall'estate 2016.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Migliori gomme 4 stagioni 2022 – 2023: lista dei test

Move-In Piemonte: come funziona, quanti km e costo

Michelin CrossClimate 2 SUV: aderenza sorprendente nei test