Fca, Marchionne: “Jeep e Ram come Ferrari”. Altro spinoff in arrivo?

I brand Jeep e RAM potrebbero diventare presto marchi autonomi, Marchionne conferma che le condizioni per uno spinoff ci sono

28 aprile 2017 - 9:00

Aria di grandi manovre all'interno di FCA o almeno è quello che ha lasciato intendere il CEO Sergio Marchionne riguardo due importanti brand appartenenti al Gruppo. Rispondendo a una domanda ben precisa il manager ha ammesso la possibilità che Jeep e Ram possono reggersi sulle proprie gambe e divenire dei brand autonomi, proprio come è avvenuto per Ferrari lo scorso anno. Anche se si è trattato di una laconica ammissione, alla quale non è seguito alcun approfondimento, questa ha fatto notizia sollevando un vero polverone negli USA, dove i marchi sono particolarmente popolari.

UN'AMMISSIONE HA INNESCATO UN MONDO DI CONGETTURE Alla precisa domanda posta da Adam Jonas, analista per Morgan Stanley, riguardo la possibilità di uno scorporo dal Gruppo FCA dei brand Jeep e Ram, sei i tempi quindi siano maturi e i marchi abbastanza forti per uno spinoff, Sergio Marchionne ha risposto di si, cambiando immediatamente l'argomento dell'intervista. L'ammissione del CEO di FCA è stata giudicata una vera bomba dai cronisti americani i quali hanno già iniziato a immaginare scenari di mercato nei quali i due celebri marchi si muovono in maniera del tutto autonoma e slegati dal controllo di Fiat Chrysler Automobiles (Qui tutte le novità Jeep al Salone di Ginevra).

AZIENDE MATURE PER VIAGGIARE SULLE PROPRIE GAMBE Sotto la gestione FCA e grazie all'inarrestabile trend globale che ha visto diventare popolari modelli SUV e Crossover, i brand Jeep e RAM sono cresciuti notevolmente, soprattutto il primo. Le vendite Jeep dal 2008 a oggi sono quasi triplicate, passando da 500 mila vetture l'anno a 1.4 milioni; l'obiettivo di raggiungere i 2 milioni di vetture entro il 2019 per lo storico marchio di fuoristrada sembra essere davvero realistico. Attualmente Jeep, secondo la stima fatta dallo stesso Adam Jonas, ha un valore di mercato pari a 22 miliardi di dollari (Sapevi che Marchionne ha dichiarato di poter competere con Tesla?).

OMBRA LUNGA DI MARCHIONNE ANCHE DOPO LO SPINOFF Marchionne ha dimostrato di saper gestire e portare a frutto gli spinoff delle aziende che gestisce; ricordiamo il caso di Fiat Industrial, scorporata da Fiat e ribattezzata CNH Industrial, ha raggiunto l'attuale fatturato di 25 miliardi di dollari. Sicuramente più popolare ed eclatante è stata l'operazione che ha coinvolto Ferrari, adesso quotata alla Borsa di New York l'azienda del Cavallino Rampante fattura oltre 3.4 miliardi di dollari (Leggi qui tutto sul debutto in Borsa di Ferrari). Ovviamente uno scorporo di Jeep e Ram non è da intendere come una indipendenza totale da FCA, non a caso Marchionne è Presidente e AD di Ferrari.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test gomme invernali e 4 stagioni 2020 – 2021: 15 pneumatici a confronto

Vendita auto usata online truffe

Le auto usate più longeve per Marca e Modello: la Top 10

Batterie auto elettriche: come sono fatte e quanto costano?