Pneumatici invernali

Pneumatici invernali o catene a bordo: ordinanze ANAS 2022 – 2023

Pneumatici invernali sulle strade statali (o catene/calze a bordo): leggi le ordinanze ANAS 2022 - 2023 con l'elenco di tutte le strade in cui vige l'obbligo

29 novembre 2022 - 17:00

Dallo scorso 15 novembre e fino al prossimo 15 aprile è in vigore l’obbligo di montare gomme invernali o di avere le catene a bordo quando si percorrono strade soggette a specifica ordinanza. Il termine non è però così rigido perché a seconda della posizione geografica e delle condizioni meteo l’obbligo può anche iniziare prima e terminare dopo. Chi viaggia è dunque tenuto a conoscere le strade (e le autostrade) che richiedono l’uso delle gomme termiche, o quantomeno all season, oppure di catene o calze da neve, fermo restando che la prescrizione è sempre indicata tramite segnaletica verticale. A beneficio dei nostri lettori scopriamo su quale strade statali c’è l’obbligo di usare gli pneumatici invernali (o di avere le catene o le calze a bordo) in base alle ordinanze ANAS per l’inverno 2022 – 2023. Prossimamente elencheremo anche le autostrade.

STRADE STATALI GESTITE DALL’ANAS

L’ANAS (Azienda Nazionale Autonoma delle Strade) ha in concessione la gestione della rete stradale nazionale. In particolare la società gestisce e controlla una rete di 32.384 km di strade statali, autostrade e raccordi autostradali in gestione diretta, compresi svincoli e complanari, divise in compartimenti regionali di competenza. Le statali di competenza dell’ANAS hanno una lunghezza di circa 25.359 km, a cui si aggiungono circa 290 km di strade in corso di classifica o declassifica. Da notare che la gestione e la proprietà delle strade statali, e relative pertinenze, della regione Trentino Alto Adige sono totalmente a carico delle province autonome territorialmente competenti.

PNEUMATICI INVERNALI SULLE STRADE STATALI: LE ORDINANZE ANAS 2022 – 2023

Abruzzo

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Basilicata

Dove: sui tratti delle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Calabria

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali e su alcune tratte dell’autostrada A2 Salerno – Reggio Calabria.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Campania

Dove: su tratte di strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Emilia Romagna

Dove: sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023 (sul tratto appenninico della SS 3 bis Tiberina l’obbligo è in vigore dal 1° novembre al 30 aprile tra gli svincoli di Canili e Sarsina Nord)..

Leggi l’ordinanza.

Friuli Venezia Giulia

Dove: su alcuni tratti delle strade statali del maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Lazio

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Liguria

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Lombardia

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Marche

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Scarica l’ordinanza.

Molise

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Piemonte

Dove: sui tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Puglia

Dove: sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. .

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Sicilia

Dove: sulle autostrade e sulla viabilità ordinaria in gestione ANAS normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 marzo 2023.

Leggi l’ordinanza.

Toscana

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Umbria

Dove: su tutte le strade statali e raccordi autostradali.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Valle d’Aosta

Dove: sui tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 ottobre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Veneto

Dove: sui tratti delle strade statali a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Quando: dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023.

Leggi l’ordinanza.

Al momento il compartimento ANAS della Sardegna non ha emesso alcuna ordinanza sugli pneumatici invernali per il periodo 2021-2022. Invece, come già anticipato, la gestione delle strade statali in Trentino Alto Adige è delle province di riferimento (Trento e Bolzano).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Inquinamento da veicoli: migliorare l’aria in casa con un purificatore ventilatore

Batterie al litio: sotto il 70% la capacità si riduce prima. L’indagine

Area B Milano: nuove deroghe al 2023 per i diesel Euro 5