Pedoni distratti dallo smartphone

Pedoni distratti dallo smartphone: proposta di legge per multarli

Guai in vista per i pedoni distratti dallo smartphone: a New York è stata presentata una proposta di legge per multare chi attraversa la strada con il capo chino sul cellulare.

31 maggio 2019 - 14:03

Avete presente quelle persone che camminano per strada con lo sguardo perennemente fisso verso lo schermo del telefonino, quasi come in preda a un ipnosi? Ebbene, si prevedono per loro tempi duri se tutto il mondo copierà la proposta di legge dello stato di New York per multare i pedoni distratti dallo smartphone e da altri dispositivi elettronici.

MULTE PER I PEDONI DISTRATTI DALLO SMARTPHONE?

Qui da noi, come probabilmente avrete letto, la riforma del Codice della Strada ha introdotto sanzioni più pesanti per chi utilizza il cellulare alla guida. Ma nella Grande Mela potrebbero andare decisamente oltre, multando anche i pedoni. La proposta, portata avanti già l’anno scorso dal deputato democratico Felix Ortiz, è stata ripresa quest’anno da un suo collega di partito, il senatore John Liu, che vorrebbe farla approvare prima della fine della legislatura. “Molti genitori, preoccupati per l’incolumità dei propri ragazzi, stanno appoggiando la mia iniziativa”, ha spiegato Liu al sito Gothamist.com. “E del resto non ci vedo nulla di strano, è solo buon senso”.

A NEW YORK MOLTI SINISTRI PER LA DISATTENZIONE DEI PEDONI

Il senatore ha snocciolato i dati degli incidenti stradali verificatisi a New York City da gennaio 2018 ad aprile 2019, spiegando che su 58.117 sinistri, ben 17.933 sono stati causati dalla distrazione dei conducenti delle auto. E 1.447, un numero più esiguo ma comunque importante, dalla disattenzione di ciclisti e pedoni. “Nel 2019 le vittime di incidenti stradali sono in aumento rispetto allo stesso periodo del 2018, bisogna quindi intervenire. Ovviamente nessuno nega che gli automobilisti abbiano maggiori responsabilità, ma anche i pedoni devono disciplinarsi. Le persone che scrivono sui loro telefonini mentre attraversano la strada sono un pericolo per se stessi e per gli altri”.

LE SANZIONI SOLO PER I CASI DI POTENZIALE PERICOLO

La proposta di legge per sanzionare i pedoni distratti dallo smartphone o da qualsiasi altro dispositivo elettronico portatile contempla una multa da 25 a 50 dollari per la prima infrazione; fino a 100 per la seconda; e fino a 250 dollari per la terza violazione se commessa entro 18 mesi dalla prima. Ovviamente la sanzione è prevista soltanto per le situazioni di potenziale pericolo, come quando si attraversa la strada guardando il display o digitando sulla tastiera; nessuna ammenda invece per chi cammina parlando al telefono, perché un’azione simile non distoglie l’attenzione.

LA SCELTA CURIOSA DELLA PROVINCIA DI BOLZANO

Insomma, lo stato di New York potrebbe adottare presto la linea dura verso i pedoni che camminano con la testa prona sul cellulare. Tutto il contrario della provincia di Bolzano, che qualche mese fa ha montato dei cuscinetti morbidi sui cartelli stradali e sui pali della luce per proteggere dal violento impatto i pedoni distratti dallo smartphone

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tasso alcolemico

Tasso alcolemico sopra i limiti: c’è reato se l’auto è ferma?

L’AEB difettoso può frenare senza motivo: i falsi positivi sulle Nissan X-Trail

Incidenti stradali estate 2019

Incidenti stradali estate 2019: aumentano sinistri e vittime