Tesla: produrla costa 48 mila $ in meno, ma i prezzi 2022 aumentano

Il capo delle relazioni con gli investitori Tesla rivela i costi di produzione tagliati di oltre il 50% negli ultimi 5 anni e continueranno a scendere

14 settembre 2022 - 14:54

I costi di produzione delle auto Tesla sono da sempre al centro di una continua ottimizzazione da parte dell’azienda. I processi innovativi e fortemente automatizzati sarebbero il fiore all’occhiello che ha permesso di abbattere fino al 42% i costi per produrre una Tesla rispetto a 5 anni fa. E’ quanto avrebbe dichiarato il capo delle relazioni con gli investitori durante un evento riservato. Eppure nel frattempo i prezzi Tesla continuano ad aumentare, anche se in modo variabile gli aumenti sono più evidenti su specifici allestimenti in base al mercato.

TESLA È RIUSCITA A RISPARMIARE QUASI 50 MILA $ PER OGNI AUTO

È stato Martin Viecha, capo delle relazioni con gli investitori Tesla in occasione di una conferenza tecnologica Goldman Sachs a parlare dei traguardi ottenuti dall’azienda nel taglio dei costi di produzione. Come riporta Insideevs, durante l’incontro avvenuto a porte chiuse a San Francisco, Viecha ha spiegato che un benchmark da osservare con attenzione nei prossimi anni sono i costi di produzione, per capire quante auto può produrre un’azienda e quali previsioni di crescita può fare. Il manager ha spiegato come Tesla sia riuscita a ridurre i costi medi per la produzione delle auto elettriche da 84 mila $ nel 2017 a 36 mila $ nel 2022. Un taglio – avrebbe assicurato Viecha – ottenuto senza cercare compromessi sulla qualità delle batterie Tesla (in questo articolo spieghiamo le differenze tra le celle Tesla).

TAGLIO COSTI DI PRODUZIONE AUTO TESLA: DALLE BATTERIE 50%

La semplificazione dei processi di produzione è il fattore chiave secondo Viecha che ha permesso di ridurre i costi per produrre le Tesla. Prendendo come riferimento la Tesla Model Y il manager ha affermato che ci sono ancora ampi margini di riduzione man mano che ogni fabbrica aumenterà il suo regime di produzione. Ma ha anche affermato che la fabbrica Tesla a Fremont (California) non è un impianto ottimale per la produzione di auto elettriche sul fronte dei costi, se confrontata con impianti più recenti a Shanghai e Berlino. Un ulteriore risparmio dovrebbe poi essere attribuito all’impiego delle celle 4680 e batteria strutturale (circa 5500 $ per ogni auto).

PREZZI AUTO NUOVE TESLA IN AUMENTO

Intanto però l’aumento dei prezzi auto Tesla negli USA e in Italia non passa inosservato e sempre il magazine specializzato in auto elettriche ne ha tracciato l’ascesa:

–  prezzo Tesla Model 3 Standard Range da 54.990 euro a 57.490 euro (+2.500 euro, in Italia a giugno 2022);

–  prezzo Tesla Model Y Long Range da 62.474 euro a 65.990 euro (+3.500 euro, in Italia a giugno 2022). Tuttavia l’entrata in listino della Tesla Model Y in allestimento Standard Range ha abbassato il prezzo d’accesso a partire da 49.990 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP