Škoda Enyaq iV (2021) nel test dell’alce: pneumatici grandi ma inefficaci

La Škoda Enyaq iV penalizzata dalle gomme, enormi e in due misure diverse, nel test dell’alce si rivela un SUV elettrico che predilige il comfort

5 ottobre 2021 - 15:00

La Škoda Enyaq iV nel test dell’alce non è riuscita ad avvicinarsi ai risultati di altri SUV elettrici, ad esempio la Volkswagen ID4 con cui condivide la piattaforma MEB. In caso di sterzata improvvisa oltre certe velocità, il setup delle sospensioni e gli pneumatici grandi della Enyaq iV potrebbero non essere adeguati. Per verificare se un conducente mediamente esperto riesce a gestire una manovra di emergenza con la Škoda Enyaq iV, è stata al test dell’alce dal magazine spagnolo Km77. Ecco il video e i commenti della prova.

COME AVVIENE IL TEST DELL’ALCE

Il test dell’alce (o Moose Test) si basa sulla norma ISO 3888-2. In parole più semplici, il collaudatore al volante dell’auto da testare guida fino a una velocità di prova costante. Quando arriva a un punto contrassegnato dai coni sterza improvvisamente per evitare un ostacolo, che potrebbe essere un’altra auto o un animale selvatico. Prima della sterzata il conducente alza il piede dall’acceleratore e la manovra di evitamento avviene solo utilizzando il volante e senza alcun altro comando ma con il sistema di sicurezza ESP attivo. La sterzata si svolge in due fasi:

– l’evitamento dell’ostacolo, eseguito a una velocità sempre più alta nelle varie prove. Questo per verificare qual è il limite in cui il volante, le sospensioni, il telaio e gli pneumatici consentono un controllo gestibile anche davanti a un ostacolo imprevisto;

– il rientro nella traiettoria iniziale (un corridoio di coni largo 3 metri) senza richiedere eccessive correzioni di volante e senza abbattere coni. Si possono verificare in caso di sovrasterzo (tendenza al testacoda) o sottosterzo (le ruote anteriori scivolano lateralmente e l’auto allarga la traiettoria) entrambi comportamenti di un’auto che ha raggiunto i suoi limiti di stabilità;

Oltre al test dell’alce, la Škoda Enyaq iV è stata messa alla prova anche nello slalom tra i coni a velocità costante (circa 70 km/h). In questo test la tendenza al rollio (l’auto si corica lateralmente) è esasperata per portare al limite l’aderenza degli pneumatici. Ecco come sono andate le due prove della Škoda Enyaq iV nel video qui sotto.

ŠKODA ENYAQ IV: COME VA NEL TEST DELL’ALCE O MOOSE TEST

In questa prova conta completare tutte le fasi della manovra di evitamento senza abbattere coni e la Škoda Enyaq iV ci riesce senza difficoltà fino alla velocità di 67 km/h. Rispetto alla cugina tedesca ID4 raggiunge il limite circa 6 km/h prima. Secondo il magazine anche a causa degli pneumatici enormi ma poco efficaci (Bridgestone Turanza ECO 235/50 R20 davanti e 255/45 R20 dietro). “Non sembrano dare un ottimo grip laterale. – è il commento del tester – Nella manovra di evitamento le prestazioni delle gomme andavano di male in peggio con i tentativi, fino a contribuire alle reazioni imprevedibili della vettura”.

ŠKODA ENYAQ IV NELLO SLALOM

Il comportamento della Škoda Enyaq iV nella prova dello slalom è quello di un’auto adatta per famiglie, votata al comfort e alla guida tranquilla. I trasferimenti di carico nella fase finale sembrano richiedere qualche correzione del volante, ma il magazine fa il confronto proprio con la ID4: “Ha una sospensione leggermente più confortevole. Trasmette un maggiore senso di solidità quando si guida su buche e ha un abitacolo con meno rumore aerodinamico”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cyber Monday 2021: le occasioni più utili per l’auto

Black Friday 2021: gli sconti su accessori auto da non farsi scappare

Offerte auto Black Friday 2021

Offerte auto Black Friday 2021: i migliori sconti