ZTL Pisa

ZTL Pisa: mappa, orari e permessi

La descrizione della ZTL di Pisa con mappa, orari, permessi e altre informazioni sulle zone a traffico limitato della città della torre pendente

26 ottobre 2020 - 20:03

Piccola ma speriamo esaustiva guida alla Ztl di Pisa con mappa, orari, permessi e altre informazioni utili. La città toscana famosa in tutto il mondo per la celebre torre pendente, prevede cinque zone a traffico limitato di cui quattro limitrofe (S. Maria, S. Francesco, S. Antonio e S. Martino) in pieno centro storico e la zona del Ponte del CEP più periferica, con regole pressoché identiche, oltre alla Ztl dei Lungarni che però è solo notturna e solo estiva.

ZTL PISA: MAPPA E ORARI

La Ztl di San Francesco a Pisa (Zona A) è situata nel settore nord-est del centro storico ed è delimitata da via Carducci, via San Lorenzo, via Di Simone e Lungarno Mediceo, con varchi posti in via Bibbiana, via Di Simone e Via Carducci. Cliccare sulla mappa per visualizzarla più grande.

La Ztl di Santa Maria a Pisa (Zona B) è situata nel settore nord-ovest del centro storico ed è delimitata da via Salomone, via Carducci, Lungarno Pacinotti e via Roma, con varchi posti in via Roma, via Curtatone, via Corta e via Carducci. Cliccare sulla mappa per visualizzarla più grande.

La Ztl di Sant’Antonio a Pisa (Zona C) è situata nel settore sud-ovest del centro storico ed è delimitata da Lungarno Sydney Sonnino e Lungarno Gambacorti, con varchi posti in via Mazzini, via S. Antonio e via S. Paolo. Cliccare sulla mappa per visualizzarla più grande.

La Ztl di San Martino a Pisa (Zona D) è situata nel settore sud-est del centro storico ed è delimitata da Lungarno Galilei e piazza Toniolo, con varchi posti in piazza Toniolo, via Turati e via Scorno.

Infine la Ztl del CEP è situata nell’omonimo quartiere in prossimità dell’ultimo ponte urbano sull’Arno del comune di Pisa (appunto il Ponte del CEP), con varchi posti ai due estremi del ponte. Cliccare sulla mappa per visualizzarla più grande.

Queste cinque zone sono attive tutti i giorni per 24 ore al giorno, compresi i festivi.

ZTL PISA DEI LUNGARNI: NOTTURNA ED ESTIVA

Come anticipavamo a Pisa esiste anche la Ztl notturna ed estiva dei Lungarni posta in lungarno Pacinotti, piazza Carrara, via S. Nicola, via Santa Maria (tratto compreso tra via S. Nicola e il lungarno Pacinotti), lungarno Mediceo, piazza Mazzini, lungarno Galilei, lungarno Gambacorti e ponte di Mezzo. Questa zona a traffico limitato è attiva solo nei mesi di Giugno e Luglio dalle 22:00 alle 03:00 del giorno successivo (tutti i giorni), mentre nei mesi di Maggio, Agosto e Settembre è attiva negli stessi orari ma solo di venerdì, di sabato e nei prefestivi in genere. Nei restanti mesi dell’anno l’accesso è libero.

ZTL PISA: PERMESSI

Il divieto di accesso alle Ztl di Pisa riguarda tutti i veicoli, con le seguenti esclusioni:

– veicoli a trazione animale, velocipedi, ciclomotori e motoveicoli a due ruote. A questi veicoli è consentita l’accesso, il transito e anche la sosta, ove consentito, senza la necessità di richiedere permessi.

Può essere inoltre consentito il transito e la sosta all’interno delle Ztl di Pisa, in deroga al divieto, tramite inserimento permanente e gratuito in una lista di targhe autorizzate denominata ‘lista bianca A’, con richiesta da avanzare da parte degli interessati al Comando di Polizia Municipale. Ulteriori informazioni qui. Tra le principali categorie che possono presentare la richiesta ci sono:

– veicoli elettrici;

– veicoli intestati ai Corpi di Polizia e ad altre forze armate;

– autoveicoli di enti e associazioni assistenziali Onlus;

– veicoli adibiti a servizi di pubblico interesse appartenenti alle diverse amministrazioni pubbliche, nonché veicoli di proprietà di aziende ed enti erogatori di pubblici servizi locali e nazionali;

– mezzi di abituale utilizzo dei soggetti dotati di contrassegno ‘Invalidi’;

– autoveicoli adibiti a servizio pubblico (taxi) e a noleggio con conducente (NCC);

– veicoli adibiti a servizio di trasporto pubblico di linea, e a servizi turistici autorizzati, taxi e taxi collettivo;

– veicoli di istituti di vigilanza privata e per il trasporto valori;

– massime autorità cittadine laiche e religiose.

Per l’elenco completo di tutte le categorie cliccare qui (file PDF).

È infine previsto che ulteriori categorie possano chiedere il permesso di accesso, transito e sosta nelle Ztl di Pisa, ma stavolta a pagamento, tramite inserimento del numero di targa in altre liste. Ad esempio i veicoli di proprietà dei residenti anagrafici o domiciliati per motivi di lavoro nelle Ztl di Pisa, possono chiedere l’inserimento in ‘lista bianca C‘ limitatamente alla zona di appartenenza (A, B, C, D o CEP) e con possibilità di sosta in tutti i luoghi consentiti nell’area per cui viene rilasciata l’autorizzazione. Per ogni nucleo abitativo non possono essere rilasciate più di 3 autorizzazioni. Cliccare qui per registrarsi e avanzare la richiesta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pedoni in stato di ebbrezza: il 27% viene ucciso mentre cammina in strada

Guidare drogati e poi ubriachi

Guidare drogati e poi ubriachi: per la Cassazione non c’è recidiva

Autostrade Tech: la svolta tecnologica farà guadagnare più dei pedaggi?