Waze si aggiorna per la Settimana della Sicurezza Stradale ONU 2021

In occasione della Settimana della Sicurezza Stradale ONU 2021, l’aggiornamento Waze aggiunge nuove funzionalità per la mobilità e la sicurezza di guida

18 maggio 2021 - 11:55

L’App Waze conosciuta per essere la community di navigator più grande al mondo, lancia un aggiornamento che mette al primo posto la sicurezza stradale. L’aggiornamento del navigatore GPS Waze non a caso coincide proprio con la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale ONU e include nuove funzionalità che permettono di evitare pericoli in strada senza distrazioni alla guida. Ecco di cosa si tratta.

IL LIMITE 30 KM/H E L’INIZIATIVA ONU PER LA SICUREZZA STRADALE

Waze si aggiorna combinando la potenzialità dei suoi circa 140 milioni di partner nel mondo con l’impegno per la sicurezza stradale, sottoscritto con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’App più famosa al mondo per la condivisione di dati sul traffico e le mappe live, ha annunciato ufficialmente il suo supporto all’iniziativa #StreetsForLife dell’OMS. Durante la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale delle Nazioni Unite 2021 dal 17 al 23 maggio 2021, l’OMS esorta i regolatori ad adottare un limite di velocità a 30 km/ sulle strade con maggiore presenza di pedoni e ciclisti o dove convivono diversi tipi di veicoli e utenti.

L’AGGIORNAMENTO WAZE PER LA SETTIMANA DELLA SICUREZZA STRADALE

Tornando invece all’aggiornamento Waze, per la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale l’App ha lanciato una nuova funzionalità che semplifica le notifiche di pericoli sulla strada ai partner di Waze for Cities. Waze for Cities è una community riservata alle Autorità locali e agli amministratori che si basa sull’utilizzo dei dati Waze per il miglioramento della mobilità. I dati di Waze sono anche impiegati per comunicare ai cittadini le modifiche alla viabilità e i lavori in corso. Con l’aggiornamento dell’App Waze per la sicurezza stradale, i partner potranno inviare notifiche dirette ai conducenti. Ma tali modifiche Push saranno visualizzate sul display solamente quando l’auto è ferma per oltre 10 secondi e scompaiono appena l’auto si muove. Ad oggi sono ufficialmente circa mille le autorità pubbliche che collaborano con Waze for Cities.

WAZE CON L’OMS PER LA SICUREZZA STRADALE

Waze per la Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale 2021 ha voluto sottoscrivere la lettera aperta dell’OMS appoggiando l’iniziativa del limite di velocità di 30 km/h in città. “Le strade a bassa velocità sono il cuore di ogni comunità”, spiega il dott. Etienne Krug dell’OMS. “Chiedo alle autorità di ridurre i limiti di velocità urbana a 30 km/h dove pedoni e ciclisti si mescolano con altro traffico. Come un passo per restituire le strade alle persone e garantire che quelle strade proteggano la salute e l’ambiente. Le strade a bassa velocità sono strade per la vita”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?