Vaccino Covid: a Milano si può fare in auto in 5 minuti

Accelerata in Lombardia nella somministrazione del vaccino Covid: a Milano adesso l'inoculazione si può fare direttamente in auto in soli 5 minuti

15 marzo 2021 - 16:27

A Milano il vaccino Covid direttamente in auto e in soli 5 minuti grazie alla parziale riconversione del drive through del Parco di Trenno, dove finora si eseguivano soltanto tamponi. Invece a partire da lunedì 15 marzo 2021 due postazioni su otto saranno utilizzate per inoculare il vaccino alle persone in lista di appuntamento, con l’obiettivo di raggiungere a pieno regime circa 2.000 vaccinazioni giornaliere.

VACCINO COVID A MILANO: COME FUNZIONA LA SOMMINISTRAZIONE AL DRIVE THROUGH

La somministrazione del vaccino Covid a Milano nel drive through di Parco Trenno sarà effettuata dal lunedì a sabato per nove ore al giorno, dalle 8:30 alle 17:30: calcolando 5 minuti a persona dall’accettazione all’inoculazione e altri 15 per l’attesa in caso di eventuali reazioni avverse, si conta, come detto, di fare 2.000 vaccini al giorno, anche se inizialmente saranno 600 con l’obiettivo di giungere a regime rapidamente. Coloro che hanno l’appuntamento per vaccinarsi dovranno raggiungere il drive through in auto (ingresso da via Novara) ed effettuare tutte le operazioni senza scendere mai dal veicolo, anche nella fase cautelativa post somministrazione per osservare l’eventuale insorgere di reazioni avverse.

DRIVE THROUGH MILANO: DAI TAMPONI AI VACCINI ANTI-COVID

Il drive through del Parco di Trenno a Milano è il più grande in Italia, occupando un’area di circa 2.000 mq e un parcheggio di 20.000 mq, ed è il primo a trasformarsi in presidio vaccinale del Ministero della Difesa. Fino ad oggi era stato utilizzato esclusivamente per l’attività di screening, eseguendo tamponi molecolari e test rapidi (capacità circa 800 al giorno), ma d’ora in poi due postazioni su otto serviranno per vaccinare, con la possibilità di riconvertirne altre in futuro se dovesse presentarsi la necessità. Le vaccinazioni saranno eseguite da medici e infermieri del Centro Ospedaliero Militare di Milano, mentre l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Santi Paolo e Carlo, che ha collaborato con l’Esercito Italiano alla realizzazione del drive through insieme a Regione Lombardia, ATS Città Metropolitana, Comune di Milano e Protezione Civile, si occuperà di tutti gli aspetti organizzativi e amministrativi.

VACCINI A MILANO: ATTUALMENTE 28 DRIVE THROUGH IN LOMBARDIA

Intervenuto all’inaugurazione delle postazioni per i vaccini, il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha ricordato che sono 138 i drive through allestiti dalla Difesa per dare impulso al tracciamento in tutta Italia, di cui 28 in Lombardia: “Questo di Parco Trenno è un esempio dell’evoluzione dell’attività dei drive through, nei quali alla funzione di tracciamento si affiancheranno dei poli vaccinali come quello di Milano. L’obiettivo è utilizzare le nostre risorse in collaborazione con i sanitari per somministrare vaccini”. Anche per contribuire a raggiungere gli obiettivi dell’ambizioso Piano Vaccinale voluto dal nuovo commissario straordinario gen. Figliuolo, guarda caso pure lui un militare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio a lungo termine: quali vantaggi per i privati

Incidenti stradali

Incidenti stradali: nel 2020 sono costati 11,6 miliardi di euro

Come scaricare il Green Pass

Come scaricare il Green Pass Covid