Incentivi rottamazione Roma 2022

Sciopero 11 ottobre 2021: trasporti in tilt, cosa si ferma

Timori in tutta Italia per lo sciopero 11 ottobre 2021: trasporti in tilt, ecco cosa si ferma e quali sono i servizi minimi garantiti

11 ottobre 2021 - 9:00

Si prospetta un lunedì nero per i trasporti a causa dello sciopero dell’11 ottobre 2021 proclamato dai sindacati di base, con disagi che sono iniziati già dalla sera di domenica 10. Si tratta in realtà di uno sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati che ovviamente riguarda anche i lavoratori del settore aereo, marittimo, ferroviario, autostradale e del trasporto pubblico locale (autobus, tram, metro, ecc.). Vediamo nello specifico cosa si ferma e quali sono gli orari dell’agitazione.

SCIOPERO 11 OTTOBRE 2021: I MOTIVI DELLA PROTESTA

Le sigle che hanno proclamato lo sciopero generale dell’11 ottobre 2021, Adl Cobas, Cib Unicobas, Clap, Confederazione Cobas, Cobas scuola, Cub, Fuori mercato, Sgb, Si Cobas, Sial Cobas, Slai Cobas, Usb e Usi Cit, rivendicano la riduzione del tempo di lavoro a parità di salarioper contrastare la disoccupazione dovuta all’informatizzazione e robotizzazione della produzione”, un lavoro di qualità in termini di diritti che preveda il contratto a tempo indeterminato come regola generale, l’innalzamento dei salari reali e un salario minimo europeo, l’abolizione del Jobs Act e della riforma Fornero, la parità salariale per le donne, la rivalutazione delle pensioni attuali e pensioni pubbliche garantite ai giovani, un reddito universale che rafforzi il potere contrattuale dei lavoratori, il rilancio dello Stato sociale attraverso investimenti nella scuola e nella sanità pubblica, potenziamento del trasporto pubblico e adeguate assunzioni nel pubblico impiego.

I sindacati protestano anche contro lo sblocco dei licenziamenti e la prevista sospensione dello stipendio per i lavoratori privi di Green Pass. Sono previste manifestazioni a Roma e in altre città.

SCIOPERO TRASPORTI 11 OTTOBRE 2021: CHE COSA SI FERMA

Per quanto riguarda nello specifica i trasporti, lo sciopero 11 ottobre 2021 dovrebbe strutturarsi secondo il seguente schema, come riportato dal sito del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Settore aereo: 11 ottobre 2021, intera giornata (00:01 – 24:00).

Settore ferroviario: dalle ore 21:00 del 10 ottobre alle ore 21:00 dell’11 ottobre 2021.

Il settore marittimo: nelle isole maggiori per 24 ore da 1 ora prima della partenza; nelle isole minori tutta la giornata dalle 00:01 alle 24:00.

Settore autostradale (personale delle autostrade): dalle ore 22:00 del 10 ottobre alle ore 22:00 dell’11 ottobre 2021.

Trasporto pubblico locale: 24 ore con modalità territoriali (informarsi presso le aziende che gestiscono il TPL in ciascuna città, provincia o regione).

SCIOPERO 11 OTTOBRE 2021: TRASPORTI CANCELLATI E SERVIZI MINIMI GARANTITI

In merito allo sciopero dell’11 ottobre 2021, Trenitalia informa che non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza, mentre per i treni regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. L’agitazione sindacale può comunque comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Maggiori informazioni qui.

Italo, in vista dello sciopero previsto dalle ore 21:00 del 10 ottobre alle ore 21:00 dell’11 ottobre, al fine di diminuire i disagi causati ai viaggiatori, pubblica la lista dei treni garantiti.

Trenord comunica che a causa dello sciopero il servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza e il servizio aeroportuale, potranno subire variazioni e/o cancellazioni. Saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia, dalle ore 06:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei ‘Servizi Minimi Garantiti’. Si precisa che domenica 10 ottobre viaggeranno i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le ore 21:00 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 22:00, mentre per i soli treni circolanti sulla rete Ferrovie Nord potranno verificarsi ripercussioni fino alle 24:00 del giorno 11 ottobre 2021. In caso di cancellazione di uno o più treni del servizio aeroportuale Malpensa Express saranno istituiti bus sostitutivi.

Il sito del MIMS segnala inoltre, sempre per l’11 ottobre, uno sciopero di 24 ore del personale viaggiante sui mezzi pesanti delle aziende del settore del trasporto merci, logistica e spedizioni aderente alle sigle sindacali Fao, Cobas Slai, Prol, Cobas.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?