Prezzi auto: sul nuovo +2,3%, usato -1,5%

L’emergenza Coronavirus ha accompagnato un aumento dei prezzi auto: a febbraio 2020 salgono i prezzi del nuovo ma scende la quotazione auto usata

27 marzo 2020 - 11:36

I prezzi delle auto nuove in Italia sono aumentati del +2,3% a febbraio 2020, un aumento misurato rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.  Si tratta di un aumento minore rispetto all’incremento di gennaio (+2,4%) che accompagna anche un aumento dei prezzi della manutenzione auto e dei pezzi di ricambio. Tutto ciò prima della fase più critica dell’emergenza Coronavirus che ha portato poi alla chiusura delle aziende automotive in Italia.

I PREZZI AUTO NUOVE IN AUMENTO PRIMA DEL CORONAVIRUS

L’aumento dei prezzi auto nuove è in linea con il leggero rallentamento della crescita dell’inflazione (+0,3%, da +0,5% di gennaio). È quanto emerge da un’elaborazione degli indici Istat dei prezzi al consumo realizzata dall’Osservatorio Autopromotec. I dati di febbraio sono gli ultimi a disposizione prima dell’inizio dell’emergenza Coronavirus. Come spiega il rapporto, a febbraio 2020 non ci sono state particolari tensioni sui prezzi delle auto nuove (e dell’inflazione) per l’effetto del Coronavirus.

A MARZO EFFETTI PIU’ CHIARI SUI PREZZI DELLE AUTO NUOVE E USATE

Tuttavia, per un’analisi più completa della dinamica in atto, sarà opportuno attendere i dati di marzo per capire in che misura l’emergenza Covid-19 impatterà anche sui prezzi del settore auto e dell’inflazione. Va segnalato tuttavia che il calo di febbraio risulta attenuato rispetto a quello di gennaio (-1,7%) ed in generale è molto meno marcato rispetto all’intera media dell’anno 2019 (-2,7%) e soprattutto del 2018 (-3,3%). Segno che i prezzi stanno a poco a poco tornando verso una situazione di “normalità” dopo lo straordinario calo degli anni scorsi. Dall’elaborazione emerge infine il quadro per quanto riguarda l’andamento dei prezzi del comparto dell’assistenza auto.

AUMENTO DEI RICAMBI ACCOMPAGNA I PREZZI DELLE AUTO NUOVE

Sempre considerando il mese di febbraio, i prezzi hanno fatto registrare un incremento tendenziale modesto (+1,1%). Entrando nel dettaglio delle singole voci della tabella qui sopra i lubrificanti aumentano più di tutto (+1,3%), seguiti a stretto giro dalla crescita dei prezzi per la manutenzione e la riparazione (+1,2%). Un aumento più contenuto ha riguardato i prezzi degli pneumatici (0,7%) e dei ricambi e accessori per auto (0,6%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incidente con patente scaduta

Incidente con patente scaduta: si può chiedere il risarcimento?

Come verificare il livello di usura del battistrada degli pneumatici

Dita chiuse nella portiera dell'auto

Dita chiuse nella portiera dell’auto: chi paga i danni?