Limite contanti 2021 2022

Prezzi auto nuove: aumenti del +2,5% ad ottobre

I prezzi delle auto nuove a ottobre 2021, crescono quasi il triplo di quelle usate a ottobre 2021, con numeri delle vendite in calo

12 novembre 2021 - 9:24

Dopo un’estate caratterizzata da prezzi in calo, il trend dei prezzi di auto nuove e usate si è invertito in autunno. Lo rivela l’Osservatorio Autopromotec, la maggiore rassegna internazionale per l’aftermarket e le officine. L’acquisto di auto ad ottobre 2021 è costato in media +2,5% per le auto nuove e +0,9% per le auto usate.

PREZZI AUTO NUOVE A OTTOBRE +2,5%

In autunno i prezzi delle auto nuove sono tornati a salire secondo l’Osservatorio Autopromotec. Il tasso di crescita tendenziale su base annua dei prezzi delle vetture nuove a ottobre 2021 è stato del +2,5%, in aumento rispetto al +2,4% di settembre e al +2,1% di agosto. Questi dati emergono da un’elaborazione sugli indici Istat dei prezzi al consumo per l’intera collettività realizzata dall’Osservatorio Autopromotec. Come evidenziato dal grafico, i prezzi delle auto nuove sono cresciuti di mese in mese nel primo semestre del 2021, fino al picco (+3,2%) registrato a giugno. In seguito però, la crescita dei prezzi delle auto nuove ha subìto un rallentamento tra luglio e agosto, mentre a partire da settembre è in atto una risalita.

IN AUMENTO MODERATO ANCHE I PREZZI DELLE AUTO USATE

L’elaborazione dell’Osservatorio ha preso in considerazione anche i prezzi delle auto usate a ottobre hanno registrato un aumento dello 0,9%, con una tendenza in crescita rispetto a luglio (stabile rispetto al 2020), agosto (+0,3%), e settembre (+0,7%). I prezzi per i servizi di manutenzione e riparazione auto a ottobre hanno avuto un tasso di crescita su base annua dell’1,4%, in lieve calo rispetto all’1,5% di settembre e all’1,6% di agosto.

ANDAMENTO DELL’INDUSTRIA AUTOMOTIVE IN ITALIA

A fronte dell’aumento dei prezzi rilevato, l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica sottolinea il calo dell’indice di produzione automotive italiana del -12%. Guardando ai singoli comparti produttivi del settore, l’indice della fabbricazione di autoveicoli (codice Ateco 29.1) registra una flessione del -38,9% a settembre 2021 e un incremento del +26,9% nei primi nove mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020. Quello della fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (codice Ateco 29.2) aumenta del +30,1% nel mese e del +32,5% nel cumulato, e quello della fabbricazione di parti e accessori per autoveicoli e loro motori cresce del +17,9% a settembre e del +44,9% nel periodo gennaio-settembre 2021.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

App per Automobili: i migliori Brand 2022 secondo JD Power

Multe Autovelox: perché i Comuni continuano a non rispettare le regole?

Green Pass base dal meccanico e dal gommista: quando serve