Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Arriva Move-in Milano: come chiedere la deroga per accedere in Area B senza limitazioni, anche per le auto diesel Euro 5 e benzina Euro 2

30 settembre 2022 - 10:30

In Lombardia dal lunedì al venerdì (7:30-19:30) nella maggior parte dei Comuni vige il blocco delle auto diesel da Euro 0 a Euro 4 e delle benzina Euro 0 e 1, mentre in Area B del Comune di Milano le limitazioni sono estese ai diesel Euro 5 e benzina Euro 2. Tuttavia i possessori di questi veicoli possono contare su una ‘scappatoia’ che consente loro di circolare ugualmente, anche se con delle restrizioni. Si tratta del servizio Move-In (acronimo di Monitoraggio Veicoli Inquinanti), in funzione già dal 2019 e attivo anche in Piemonte. Vediamo di che si tratta e soprattutto come chiedere la deroga per accedere in Area B Milano col Move-in.

CHE COS’È IL SERVIZIO MOVE-IN DELLA REGIONE LOMBARDIA

Il servizio Move-In prevede la possibilità di appurare le percorrenze dei veicoli tramite l’installazione a bordo di un dispositivo satellitare (scatola nera) in grado di fornire alla Regione Lombardia il chilometraggio reale di ciascuna vettura monitorata. In questo modo i veicoli interessati dal blocco hanno la possibilità di circolare in deroga ai divieti rispettando un tetto massimo di percorrenza chilometrica annuale, calcolato in base alla tipologia e alla classe ambientale del mezzo. Se la percorrenza supera la soglia assegnata, il veicolo non può più circolare (ovviamente nelle sole aree e nei giorni soggetti a limitazione) fino all’inizio dell’annualità successiva. Come detto, il sistema Move-in è stato di recente attivato anche in Piemonte.

MOVE-IN: DOVE SI APPLICA IN LOMBARDIA

Le soglie chilometriche annuali percorribili nelle aree della Lombardia (e di Milano) soggette al blocco dei diesel e delle benzina inquinanti, sono calcolate a seconda dell’alimentazione e della classe ambientale dei veicoli. Le zone interessate sono state suddivise in due aree.

– L’Area 1, che comprende la zona dei 209 Comuni di Fascia 1 e i 5 Comuni con più di 30.000 abitanti situati in Fascia 2 (Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e S. Giuliano Milanese).

– E l’Area 2, che ai 209 Comuni in Fascia 1 aggiunge tutti i 361 Comuni in Fascia 2. Il blocco dei diesel Euro 4 riguarda solo l’Area 1.

Ecco un utile quadro riassuntivo (click sull’immagine per visualizzarla più grande):

BLOCCO DIESEL LOMBARDIA 2022 E 2023: CHI PUÒ ADERIRE AL SERVIZIO MOVE-IN

Possono aderire al servizio Move-In tutti i proprietari di veicoli circolanti in Lombardia oggetto di limitazioni della circolazione (benzina Euro 0 e diesel da Euro 0 a Euro 3; dall’1/10/2022 anche benzina Euro 1 e diesel Euro 4). Nel caso in cui il proprietario sia una persona giuridica, dovrà indicare una persona fisica quale delegato dalla società alla gestione del servizio. Move-In, che dura un anno e decorre dalla data di attivazione, è attivabile collegandosi a questo link.

Importante: i veicoli che aderiscono a Move-In sono soggetti come tutti gli altri al rispetto di eventuali misure straordinarie disposte in caso di innalzamento dei livelli di CO2 (p.es. ‘domeniche ecologiche’ o limitazioni temporanee di traffico).

MOVE IN MILANO: COME CHIEDERE LA DEROGA PER AREA B

La deroga per accedere con il Move-in all’Area B di Milano NON si attiva automaticamente aderendo al Move-In regionale: è necessario aderire in maniera esplicita a Move-In per Area B selezionando l’apposita scelta (possibile dalla propria area personale sull’applicazione o sul sito anche se è già attiva Move-in regionale) e prendendo visione delle condizioni di utilizzo. Va inoltre attesa la comunicazione di avvenuta attivazione della deroga per l’accesso ad Area B mediante ricezione di email all’indirizzo di contatto indicato in fase di adesione o notifica nella app mobile Move-In. Clicca qui per registrarti a Move-in per Area B.

Aderendo a MoVe-In Milano si stabilisce un tetto massimo di km annuali percorribili in qualsiasi giornata e fascia oraria, conteggiati dalla scatola nera installata sul veicolo. L’impossibilità di utilizzare il veicolo durante gli orari di attivazione di Area B subentra solo al raggiungimento della soglia chilometrica annuale consentita.

Attenzione: l’attivazione del servizio Move-In comporta la rinuncia alle deroghe normalmente previste per Area B per tutte le categorie di veicoli, come per esempio i 50 giorni di accesso e circolazione dinamica da effettuare entro 12 mesi dalla data del primo accesso alla ZTL.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?