Genitori tassisti in UK: il 66% guida 3 ore la settimana solo per i figli

L’Irlanda è il Paese in cui si guida di più solo per i figli, arriva l’App per i genitori tassisti in UK

22 luglio 2019 - 11:13

In ogni genitore che abbia la patente c’è sempre un po’ di tassista, in Irlanda più della media degli altri Paesi UK. Secondo un’indagine Skoda i genitori del Regno Unito sono tra i più indaffarati nello scorrazzare i figli tra scuola, casa e i vari impegni. In media ogni anno passano oltre 2600 km a fare da tassisti ai figli: una spesa che sarebbe costata circa 15 mila dollari con vero taxi londinese. La soluzione seppur palliativa al problema, Skoda l’ha proposta con l’App “Parent Taxi”.

LA CLASSIFICA DEI GENITORI TASSISTI IN UK

L’idea di Skoda è piuttosto singolare, tant’è che l’app per genitori tassisti è stata pensata solo per il Regno Unito, ma sarebbe stato interessante scoprirne la risposta anche qui da noi. In pratica l’idea è stimare – anche se simbolicamente – il valore economico di un passaggio di mamma e papà. Può sembrare banale ma in molti Paesi, la morfologia del territorio impone almeno 2 auto in famiglia sempre in giro. L’indagine Skoda rivela che in UK sono i genitori irlandesi quelli più impegnati al volante nella tabella qui sotto (in miglia): oltre 3400 km l’anno solo per i figli. Una media molto più alta dei 2600 km l’anno in Gran Bretagna.

Regione – Miglia percorse in un anno per i figli

Irlanda del Nord – 2.142
Londra – 1.789
Sud-ovest – 1.760
Scozia – 1.759
Sud-est – 1.677
East Midland – 1.654
Galles – 1.635
Anglia orientale – 1.550
Nord Ovest – 1.515
Nord Est – 1.481
Yorkshire e Humber – 1.425
West Midlands – 1.399

L’APP CALCOLA I LAVORI PER RICAMBIARE IL PASSAGGIO

L’App Skoda “Parent Taxi” funziona allo stesso modo di un tassametro, ma non ha chiaramente nulla a che vedere con il lavoro dei tassisti. Skoda infatti precisa che è un’idea simpaticamente simbolica per stimare un credito dei passaggi extra che i figli chiedono ai genitori. L’App infatti monitora il viaggio tramite GPS, calcolando le attese, gli ingorghi e i costi extra proprio come fa un tassista. Ma alla fine del viaggio il conto calcola quanti e quali lavoretti deve fare il passeggero per sdebitarsi del passaggio in auto. Coem mostra il video qui sotto.

IL SONDAGGIO SKODA TRA I GENITORI IN UK

L’indagine Skoda ha scopetto che l’89% dei genitori chiede regolarmente ai propri figli di dare una mano con le faccende domestiche. I lavoretti più frequenti che i genitori chiedono ai loro figli sono di riordinare la camera (62%), lavare i piatti (30%), buttare la spazzatura (29%) e passare l’aspirapolvere (23%). Bisogna anche dire che quasi la metà dei genitori intervistati (47%) ha ammesso di aver usato il tempo per raggiungere i propri figli fuori casa. Il 44% invece non si fa problemi a guidare di più per assicurare una vita molto attiva ai figli. In un’epoca in cui smartphone e video game hanno occupato gran parte della vita sociale delle persone, c’è sempre una buona occasione per mettere il naso fuori casa, a prescindere dal pretesto per i genitori in UK.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Le piste ciclabili sono più sicure ma aumentano il rischio di incidente

Monopattini elettrici a Milano

Monopattini elettrici a Milano: regna il caos e il Comune stoppa il noleggio

Tutor attivi in autostrada

Tutor attivi in autostrada: la Cassazione cancella lo stop