Acquisto auto usata emissioni inquinanti

Emissioni CO2 in Italia: -21% da gennaio ad agosto 2020

L’Italia tira il freno sulle emissioni di CO2 nei primi 8 mesi del 2020: il calo è maggiore dai veicoli a benzina rispetto alle auto diesel

25 settembre 2020 - 9:06

Da gennaio ad agosto 2020 le emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite del -20,8% rispetto allo stesso periodo del 2019. Solo a luglio il calo è stato del -6,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Sono i dati che emergono da un’elaborazione del Centro Studi Continental.

EMISSIONI CO2 IN ITALIA 2020

L’elaborazione suddivide i dati relativi alle emissioni di CO2 derivate dal consumo di benzina da quelli relativi alle emissioni di CO2 derivate dall’uso di gasolio. Da questa ulteriore distinzione emerge che il calo delle emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina per autotrazione nei primi otto mesi del 2020 è stato del -23,7%. Nel solo mese di mese di luglio vi è stata una diminuzione del -5,8% e nel mese di agosto del -4,9%. La diminuzione delle emissioni di CO2 derivate dall’uso di gasolio per autotrazione, sempre da gennaio ad agosto 2020, è stata invece del 19,9%. Nel mese di luglio il calo è stato del -7,2% e nel mese di agosto del -4,5%. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

QUANTE AUTO CIRCOLANO IN ITALIA

In Italia circolano circa 608 autovetture ogni 1.000 abitanti, secondo Continental. Se si considerano tutti gli autoveicoli (aggiungendo anche autobus, autocarri e autoveicoli speciali) si arriva a 685,7 veicoli in circolazione ogni 1.000 abitanti. Il dato italiano risulta superiore alla media europea, che secondo Acea (l’associazione dei costruttori automobilistici europei) è di 487 auto ogni 1.000 abitanti. Non solo: nell’ambito dell’Unione Europea la media del parco circolante italiano è inferiore solo al Lussemburgo (663 auto ogni 1.000 abitanti) ed è maggiore di quello tedesco (539), francese (512), spagnolo (476) e inglese (464).

ETA’ AUTO CIRCOLANTI IN INTALIA E IN EUROPA

Un’altra caratteristica distingue nettamente il parco di auto che circolano in Italia da quelle che circolano nel resto d’Europa è l’età media. Infatti in Italia, sempre secondo un’elaborazione recente del Centro Studi Continental, il 23,3% delle auto circolanti ha meno di 5 anni, contro il 30,8% dell’Europa. Il 29,7% ha tra 5 e 10 anni (il 31,7% in Europa); il restante 47% ha più di 10 anni (mediamente in Europa, invece, solo il 37,5% delle auto circolanti ha più di 10 anni).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assemblea Ania

Assemblea Ania: RC auto in calo del 5%, ma si può fare di più

Multa sconto 30%

Notifica multe: come si calcolano i 90 giorni per l’annullamento

Auto nuove in Europa: +1% le immatricolazioni a settembre 2020