Daimler Truck: multa da 30 milioni di dollari per ritardi nei richiami

La sicurezza dei veicoli, anche commerciali, non passa inosservata negli USA: perché la multa a Daimler Truck e i dettagli della vicenda

5 gennaio 2021 - 15:36

Daimler Truck riceve una multa milionaria dall’National Highway Traffic Safety Administration, l’agenzia USA per la sicurezza dei trasporti ha irrogato la sanzione da 30 milioni di dollari per un richiamo lento. Secondo quanto riporta il comunicato dell’NHTSA, la divisione Daimler Truck sarà tenuta ad implementare miglioramenti del sistema per la tracciabilità dei difetti e dei richiami . Ecco i dettagli della vicenda.

DAIMLER TRUCK: PERCHÉ LA MULTA DA 30 MILIONI

Daimler Truck North America ha accettato di pagare una multa che complessivamente ammonta a 30 milioni di dollari, più altri impegni sui richiami dei veicoli. “È fondamentale che i produttori riconoscano in modo appropriato l’urgenza delle loro responsabilità di richiamo di sicurezza e forniscano informazioni tempestive e sincere all’agenzia su tutti i problemi di sicurezza”, ha dichiarato James Owens, vice direttore NHTSA. Secondo quanto riporta Bloomberg, Daimler avrebbe escluso l’esistenza di infortuni o incidenti associati a nessuno dei richiami volontari. “Apprezziamo l’opportunità di risolvere sommariamente la questione e continuare a costruire veicoli commerciali sicuri, efficienti e affidabili”, la posizione del Costruttore secondo il magazine americano.

DAIMLER TRUCK E IL RICHIAMO NELL’INDAGINE NHTSA

L’inchiesta avviata dall’NHTSA alcuni mesi fa riguardava presunti ritardi nel portare a termine nel più breve tempo possibile i richiami di sicurezza sui mezzi pesanti. I ritardi sarebbero inerenti al richiamo nel 2018 di 464 mila veicoli coinvolti in diverse tipologie di operazioni di ripristino. “Daimler Trucks North America a seguito di un’indagine, non è riuscita a richiamare i veicoli in modo tempestivo e a rispettare altri requisiti di segnalazione”, spiega l’NHTSA.

DAIMLER TRUCK: GLI IMPEGNI PER LA SICUREZZA DEI VEICOLI

La sanzione civile “accettata” da Daimler Truck è divisa in più scaglioni: 10 milioni di dollari come sanzione amministrativa, 5 milioni di dollari da investire su progetti specifici per migliorare la sicurezza e altri 15 milioni di dollari con pagamento sospeso. L’NHTSA potrà esigerli se Daimler Truck non assolverà agli impegni pattuiti. Per i prossimi due anni (o tre se necessario) infatti il Costruttore ha assunto l’impegno di implementerà un programma di analisi dei dati per migliorare la capacità di rilevare e indagare su potenziali difetti di sicurezza. Inoltre, saranno adottate procedure scritte e corsi di formazione per i propri dipendenti sui requisiti di richiamo e segnalazione previsti dalla legge. Non ultimo un aggiornamento costante all’agenzia per la sicurezza sui potenziali problemi di sicurezza dei veicoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ford Mustang Mach-E: al top nei test dei consumi NCAP

Multa con auto a noleggio

Multa con auto a noleggio: deve pagarla chi commette l’infrazione

Suzuki Swift 1.2 Hybrid vs Suzuki Swift 1.0: costi di manutenzione a confronto