Tariffe taxi da e per gli aeroporti

Costo Taxi Torino: il tassametro aggiornato fa pagare di più

Con le nuove tariffe i taxi a Torino hanno aggiornato il tassametro, ma un bug nel nuovo software fa pagare di più per la stessa corsa

30 agosto 2019 - 13:55

Nelle ultime settimane i tassisti a Torino hanno aggiornato i tassametri alle nuove Tariffe Taxi del Comune, ma ci si è resi conto subito che qualcosa non funzionava: il nuovo software fa pagare di più. I primi tassisti non si sarebbero neppure accorti della differenza, ne i viaggiatori avranno considerato quanto costa ora un Taxi e quanto costava prima. Sta di fatto che a Torino nei prossimi giorni si potrebbe rischiare di pagare Taxi tariffe diverse per la stessa corsa. Il problema del bug al nuovo software è stato scoperto da un installatore di tassametri di Torino. Ecco come è andata.

UN BUG NEL SOFTWARE ALTERAVA LE TARIFFE

A riportare la notizia è LaStampa che spiega come l’aggiornamento software dei tassametri si sia rivelato subito un problema. Ad accorgersi delle tariffe Taxi diverse è stato un installatore di tassametri autorizzato dal Comune che prima di Ferragosto si è accorto del problema. Pare che come da prassi il titolare dell’officina abbia scaricato il software che calcola il costo della corsa in Taxi e l’abbia testato prima di installarlo sulle auto dei clienti.

GLI SCATTI LENTI DEL TASSAMETRO AGGIORNATO

Il software realizzato Taxitronic presentava un’anomalia nell’aggiornamento delle tariffe durante la corsa. Questo bug avrebbe portato a un costo Taxi maggiore – secondo quanto dichiarato dal tecnico – di 30 euro in luogo dei 26 euro teorici. Mettendo a confronto un tassametro con vecchia tariffa con uno su cui aveva caricato il nuovo software, si è accorto che gli scatti avvenivano in maniera anomala. In particolari situazioni di guida (vedi sotto le varie tariffe Taxi a Torino) il tassametro calcolava uno scatto ogni 12 secondi anziché ogni 13 secondi. Dalla scoperta del software difettoso, il tecnico ha segnalato l’anomali al presidente della cooperativa Taxi avviando la revisione del software originario. Ma pare che anche il software modificato successivamente abbia problemi.

LE TARIFFE TAXI CORRETTE NON SI AGGIORNANO CORRETTAMENTE

Durante una nuova prova del software “fixato”, il tassametro non adegua automaticamente la tariffa al superamento della soglia di 8 euro. Un nuovo problema che richiederà un altro intervento e il richiamo in officina di tutti i taxi che avevano già aggiornato il tassametro. Per evitare quindi di pagare una tariffa Taxi non dovuta, se siete a Torino ricordate le tariffe in vigore qui sotto:

– Il tassametro all’accensione del veicolo segna Euro 3,50 (Bandiera). Questo sia che il taxi venga chiamato da uno specifico indirizzo, sia che si prenda il taxi in un parcheggio taxi.
– Ogni ulteriore Km percorso per raggiungere la destinazione, opera uno scatto sul tassametro di € 1,44, fino al raggiungimento di € 8,00 complessivi (inclusi i 3,50 € della bandiera).
– Raggiunta la cifra di 8 €, ogni ulteriore Km percorso per raggiungere la destinazione, opera uno scatto sul tassametro di € 1,05, fino al raggiungimento di € 13,00.
– Raggiunta la cifra di 13,00 €, ogni ulteriore Km percorso per raggiungere la destinazione, opera uno scatto sul tassametro di € 1,27, fino al raggiungimento della destinazione
– Quando il taxi supera la velocità di 60 km/h, la tariffa applicata è di 1,44 € per ogni km percorso dopo il raggiungimento degli € 8,00.
– Quando il taxi decelera al di sotto della velocità di 60 km/h la tariffa ritorna alla progressione di riferimento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pressione pneumatici invernali: perché le gomme si sgonfiano col freddo

Automobilisti senza cintura multa

Automobilisti senza cintura: una multa ogni cinque minuti

Furti auto: i 10 modelli più rubati al 2019