Car sharing Popgo: come funziona l’auto a noleggio condivisa tra privati

A Roma anche i privati possono condividere l’auto, cos’è e come funziona il nuovo servizio Popgo di car sharing che fa risparmiare sul noleggio

19 settembre 2019 - 12:56

Di servizi car sharing ce ne sono un sacco, ma Popgo combina il noleggio auto a lungo termine con il car sharing tra privati. Se fino ad oggi ti sei chiesto come fare soldi noleggiando la propria auto, Popgo potrebbe fare al caso tuo. Ecco come funziona il servizio di sharing privato che fa guadagnare soldi (risparmiati) sul canone di noleggio a lungo termine.

CONDIVIDERE LA PROPRIA AUTO QUANDO NON SERVE

Il modello di business di Hurry! lancia a Roma il primo car sharing che fa guadagnare soldi quando l’auto noleggiata non serve. Vi starete chiedendo se è legale guadagnare soldi condividendo la propria auto. In realtà aderendo al car sharing Popgo è un po’ diverso dal banale incasso di denaro in cambio della disponibilità a far usare la propria auto ad altre persone. Popgo è un servizio “Ready to Share” che permette di condividere l’auto con la community Popmove e risparmiare fino all’85% sulla rata mensile. Vediamo come funziona Popgo.

COME GUADAGNARE CON IL CAR SHARING TRA PRIVATI POPGO

Per condividere la propria auto noleggiata con Hurry bisogna scaricare l’app Popmove, iscriversi e stabilire se e per quanto tempo condividere l’auto quando non serve. E’ sempre il locatario dell’auto a stabilire per quanto tempo vuole mettere a disposizione l’auto noleggiata o quella sostitutiva: ad esempio per qualche ora o in caso di viaggi per più settimane. I Pop driver iscritti alla community Popmover potranno utilizzare l’auto messa a disposizione da 1 ora fino a 29 giorni e cercarla tramite app. Chiaramente in base a questo si risparmia sul canone del noleggio mensile dell’auto.

CONDIVIDERE L’AUTO A NOLEGGIO: CONDIZIONI E COSTI

Il vantaggio della condivisione tra privati si basa su un modello di economia circolare in cui ci guadagnano tutti. O meglio il locatario del contratto di noleggio a lungo termine guadagna attraverso la riduzione del canone mensile. Il Pop moover può scegliere tra diverse tariffe: al minuto, oraria, giornaliera, settimanale o mensile. Fino a 7 ore di noleggio o 80 km il carburante è incluso nella tariffa. Per fare un esempio, prenotare un’utilitaria messa a disposizione sulla community Popmove, può costare 0,18 euro/min, 7 euro/ora, 40 euro/g con km illimitati, 80 euro/weekend, 170 euro/settimana o 450 euro al mese. Dell’importo pagato dai Popmover, il 70% va al locatario che mette a disposizione l’auto noleggiata. Inoltre il canone comprende manutenzione ordinaria e straordinaria, bollo, assicurazione, franchigie zero in caso di danni o furto, anche se avvenuti durante la condivisione della tua auto e vettura sostitutiva.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Acquisto auto

Acquisto auto: un italiano su due sceglierà elettriche e ibride

L’auto cambia colore: gli interni digitali saranno il 60% più leggeri

Auto a noleggio Goldcar: 3,4 milioni di multa per i graffi fantasma