App auto che spiano i conducenti: il 62% favorevoli per la sicurezza di guida

Le auto connesse potranno spiare i conducenti, ma le app non spaventano gli italiani: ecco gli errori più frequenti alla guida

23 ottobre 2019 - 12:09

Le app per smartphone possono “tradire” gli automobilisti al volante meno virtuosi, eppure il cellulare continua ad essere l’oggetto più utilizzato anche da chi è al volante. Intanto si fa un gran parlare di privacy e libertà del consumatore con le auto connesse sempre più numerose già dal 2020. Un sondaggio Sara assicurazioni però ha decretato che oltre la metà degli italiani è favorevole alle nuove tecnologie se servono a migliorare la sicurezza e trovare una soluzione ai vizi ed errori più diffusi alla guida.

GLI ITALIANI E LE APP PER LA SICUREZZA

Cosa ne fanno gli italiani della tecnologia in auto e delle app? Secondo il 37% la tecnologia può ridurre l’impatto ambientale, per il 29% consente di risparmiare e per il 28% aumenta la sicurezza, riducendo anche il numero di sinistri. Un ulteriore 6% vede un aumento del comfort.

GLI ERRORI AL VOLANTE DEGLI ITALIANI

Tra i comportamenti da migliorare, il 72% degli intervistati indica l’utilizzo dello smartphone, il 37% il mantenimento delle distanze di sicurezza e il 34% il mancato utilizzo delle frecce. Nella lista dei comportamenti proibiti più ricorrenti anche i sorpassi pericolosi (29%), guida troppo sportiva (24%), i cambi di direzione o corsia improvvisi (23%), le manovre e frenate brusche (14%).

GUIDA AUTONOMA E AUTO CONNESSE? NI

Se il problema è l’autista, meglio eliminarlo ed affidarsi ad un software? Secondo la ricerca, la maggioranza degli italiani (53%) ha una considerazione positiva delle auto a guida autonoma perché più sicure anche per chi di solito non è a suo agio al volante o non pratico dei parcheggi ed anche nel caso in cui si debba affrontare un viaggio – magari anche lungo – e ci si senta stanchi. Tuttavia, il 34% ancora diffida, temendo malfunzionamenti tecnologici e di non poter intervenire e il 13% dichiara che non vorrebbe mai rinunciare al piacere di guidare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multe stradali ai minorenni

Multe stradali ai minorenni: chi paga le sanzioni?

Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare

Guidare in montagna: i consigli per un weekend in sicurezza