Android Auto 2018: tutti i modelli auto sui quali è disponibile

Smartphone e auto stanno diventando sempre più connessi, e Android Auto è uno dei protocolli più diffusi, ecco su quali modelli trovarlo

16 marzo 2018 - 13:07

Gli smartphone sono diventati un oggetto orami imprescindibile nella nostra vita. Sempre connessi, rapidi e che permettono di aprirci una finestra sul mondo in pochi secondi. Con connessioni sempre più efficaci – dal 3 al 4 sino al 5 G – questi sono diventati anche sempre più veloci con enormi potenzialità, non solo per la comunicazione, ma anche per le auto. Dal 2014, Android Auto è il protocollo di connessione sviluppato da Google, per tutti i telefoni con software Android, che permette una piena integrazione del nostro dispositivo portatile con il sistema multimediale di bordo delle auto. Ma quali sono le sue funzioni e, soprattutto, la sua disponibilità a bordo delle auto? Scopriamolo insieme.

QUALI SONO LE FUNZIONI In primis le funzioni. Utilità principe di Andorid Auto è la navigazione. Quanto spesso avete utilizzato il navigatore satellitare del vostro telefono? Ecco, con questo protocollo di connessione, la Navigazione sarà disponibile direttamente sullo schermo della nostra auto. Inoltre è possibile rispondere alle telefonate o effettuarle utilizzando direttamente la rubrica del nostro telefono, oppure la Musica, una delle funzioni più ricercate dalle fasce più giovani di automobilisti, che supporta applicazioni tipo Spotify, Google Play Music, Deezer e molto altro ancora. Come accedere ad Android Auto è altrettanto semplice.

COME POTERLO UTILIZZARE Per prima cosa bisogna scaricare l'applicazione Android Auto sul proprio smartphone o tablet – qualora non sia già disponibile – avere una connessione internet attiva sul dispositivo e un cavo di connessione. È disponibile anche la connessione bluetooth, ma comunque meno performante rispetto al “mirroring” disponibile tramite connessione via cavo. A questo punto il gioco è fatto, sull'infotainment della vostra auto avrete replicate le applicazioni del vostro smartphone – qui le novità che riguaradano Android Auto presentate all'ultimo CES. Piccola nota, una volta giunti a questo punto, lo schermo del vostro smartphone o tablet sarà completamente nero, non avendo quindi la possibilità di interagire con le applicazioni non compatibili con Android Auto. Potreste vederlo come un limite, ma in realtà è un protocollo atto ad aumentare la sicurezza diminuendo le distrazioni al volante.

COME INTERAGIRE Diverse le vie per utilizzare Android Auto a bordo della nostra auto. Si può usare o il touch screen dell'infotainment, o i comandi al volante, o i comandi vocali, con la parola magica: “Ok Google” – qui i comandi vocali più utilizzati. Funzionalità semplici da attivare e, soprattutto, sicure, che garantiscono maggiore confort per chi passa tanto tempo in auto. Ultimo, ma non ultimo, ecco la lista di Case auto e relativi modelli che hanno equipaggiato, o stanno per equipaggiare, Android Auto nei propri sistemi di infotainment, o di serie o come optional.

Android Auto su Abarth Dal 2017 anche la divisione performance di FIAT propone sui propri infotainment il protocollo di connessione Android Auto con tutte le funzionalità proposte da Google, con navigazione, chiamate e musica. Attualmente Android Auto è disponibile su: Abarth 595 e Abarth 695.

Android Auto su Acura Acura è il Marchio americano di Honda. In America l'offerta principale in gamma è la super performante e tecnologica NSX, proposta con la sua Power Unit ibrida. Veloce e anche ecologica, questa vettura non poteva certo non presentare un protocollo di connessione altamente tecnologico come quello Android. Attualmente Android Auto è disponibile su: Acura NSX.

Android Auto su Alfa Romeo Anche per il Biscione è giunto questo sistema di connessione, dopo la “svolta tecnologica” del Gruppo FCA che ha interessato diversi Marchi. Nel caso di Alfa Romeo non importa su che modello siate, l'offerta tecnologica resta di altissimo livello guardando al protocollo di connessione disponibile a bordo. Attualmente Android Auto è disponibile su: Giulietta, MiTo, Giulia e Stelvio.

Android Auto su Audi Per i Quattro Anelli, la tecnologia a bordo delle auto è da sempre un elemento imprescindibile nella propria offerta. Non solo attraverso i tanti monitor disponibili specialmente sui modelli top di gamma, ma anche sulle vetture più compatte della Casa. Già dal 2016 Android Auto era disponibile sui top di gamma, allargando l'offerta a tutto il parco auto pochi anni dopo. Attualmente Android Auto è disponibile su: A3, A4, A5, A6, A7, Q2, Q5, Q7, R8, TT.

Android Auto su Chevrolet Quando si dice credere nella tecnologia. Chevrolet è stato uno dei primi Marchi auto a sfruttare la connettività sulle proprie auto come uno dei capostipiti della propria offerta. Non a caso già dal 2016 su gran parte della gamma è presente questa tipologia di connessione, dalle utilitarie, alle elettriche sino alle auto più voluminose, non solo in America ma anche su molti veicoli commercializzati in Europa. Attualmente Android Auto è disponibile su: Aveo, Bolt EV, Camaro, Camaro Convertibile, Colorado, Colorado/S10, Corvette, Corvette Convertibile, Cruze, Cuze Hatchback, Equinox, Impala, Malibu, Onix, Prisma, Silverado, Silverado HD, Sonic, Spark, Suburban, Tahoe, Trailblazer, Traverse, Trax, Volt.

Android Auto su Chrysler Di proprietà del gruppo FCA, il Marchio americano nella sua gamma non presentava Android Auto sino al 2017. Non ampissima l'offerta di questa tecnologia sui propri prodotti, e solo una per il mercato europeo. Attualmente Android Auto è disponibile su: 300, Pacifica.

Android Auto su Citroën Uno dei Marchi europei più eclettici, incline all'innovazione e alla tecnologia. Nella sua storia tanti gli esempi in cui Citroën ha cercato di rivoluzionare il mondo delle auto e con esso il modo di approcciarsi alla mobilità. Un campo perfetto per il mirroring di Android, che con tutte le sue funzionalità trova ampio sfogo nella gamma dei 2 chevron. Attualmente Android Auto è disponibile su: C-Elysée, C3, C3 Aircross, C4, C4 Cactus, C4 Picasso, Grand C4 Picasso, Jumpy, Space Tourer.

Android Auto su Dodge Quando si pensa alle muscle car o a un Marchio che sappia rappresentare l'America, Dodge è certamente tra i primi posti della lista. Non solo le storiche muscle, anche SUV, nell'offerta di Dodge, che presenta una scelta ampiamente ricamata per il mercato a stelle e strisce, che trova anche molti fanatici nel Vecchio Continente. Dal 2017 tra gli equipaggiamenti figura anche il Mirroring di Android. Attualmente Android Auto è disponibile su: Challenger, Charger, Durango.

Android Auto su DS Il giovane Marchio francese di PSA votato al glamour non poteva certo mancare in questa lista. Nato da una costa di Citroën, DS è l'inclinazione più elegante e premium del gruppo francese, non solo per design, materiali scelti e confort a bordo, ma anche per la tecnologia. Per questo sugli ultimi modelli non poteva certo mancare il protocollo di connessione sviluppato da Google. Attualmente Android Auto è disponibile su: DS4 e DS5.

Android Auto su FIAT La “rivoluzione tecnologica” made in FCA non poteva certo che partire proprio da qui, dalla gamma Fiat. Dalla piccola e iconica city car 500 in tutte le sue declinazioni, insieme alla flessibile Tipo, Android Auto è disponibile nella gamma FIAT in tutta la sua offerta. Che stiate cercando una compagna per la città o per le fatiche quotidiane. Attualmente Android Auto è disponibile su: 500, 500L, 500X, Argo, Tipo.

Android Auto su Ford L'Ovale Blu, il Marchio che, se vogliamo, portò le auto nella nostra quotidianità ai tempi del suo fondatore Henry, non poteva certo mancare tra i Marchi che hanno portato la connessione al passo successivo. E così come ha reso l'auto un bene per tutti i palati, allo stesso modo ha reso la tecnologia facilmente accessibile su tutta la sua gamma, sia americana sia europea. Attualmente Android Auto è disponibile su: C-MAZ, Edge, Escape, Everest, Expedition, Explorer, F-150, Flex, Focus, Fusion, Galaxy, Kuga, Mondeo, Mustang, Ranger, S-MAX, Super Duty, Taurus, Tourneo Connect, Transit, Transit Connect, Vignale.

Android Auto su Honda Le tecnologiche e innovative auto prodotte della Casa giapponese, dal 2016 offre sulla propria gamma la possibilità di utilizzare tutta la connettività del sistema Google. Che vogliate sfruttare la navigazione, i comandi vocali, o la musica del vostro smartphone, sulla gamma Honda è ampiamente disponibile questa tipologia di connessione, sia sulle berline sia sui SUV. Attualmente Android Auto è disponibile su: Accord, Civic, Clarity Fuel Cell, CR-V, Freed, Pilot, Ridgeline.

Android Auto su Hyundai Pionieri nella comunicazione tra smartphone e auto, almeno guardano l'anno in cui ha esordito sulla gamma questa tipologia di connessione. Dal 2015 Android Auto è disponibile, e dallo stesso anno Hyundai lo ha presentato su alcuni suoi modelli, tanto da espanderlo a tutta la gamma negli ultimi anni. Il Marchio coreano, sotto questo aspetto, si è dimostrato tra i più proattivi, fiutando le ottime capacità dimostrata da questo protocollo di connessione. Attualmente Android Auto è disponibile su: Avante, Azera, Creta, Elantra, Elantra GT, Genesis, Grand i10, i10, i20, i30, i40, Ioniq – Elcrtic, Hybrid e Plug-in Hybrid -, Kona, Maxcruz, Santa Fe, Santa Fe Sport, Sonata, Sonata Hybrid e Plug-in Hybrid, Tucson, Veloster.

Android Auto su Jeep L'off road made in USA, ma parte del Gruppo FCA, non si tira certo indietro davanti alle sfide del XXI° Secolo. Una di queste è certamente la connettività tra smartphone e auto, che negli ultimi anni ha subito un incremento notevole. Come indicato da altri Marchi del Gruppo FCA, anche Jeep offre sui propri modelli il protocollo di connessione sviluppato da Google. Attualmente Android Auto è disponibile su: Compass, Grand Cherokee, Wrangler.

Android Auto su Kia Così come il Marchio partner Hyundai, anche Kia è dal lontano 2015 che offre per i propri clienti sulle proprie auto tutte le funzionalità del sistema Android Auto. Un'offerta declinata a seconda di dimensioni e funzionalità, presente su tutta la gamma del Marchio coreano, tra city car, suv, berline e ibride – qui il nostro test. Attualmente Android Auto è disponibile su: Cadenza, Caens, Carnival, cee'd, Forte, Forte5, K3, K5K, K7, Morning, Niro, Optima – comprese Hybrid e Plug-in Hybrid -, Picanto, Pride, Rio, Rondo, Sedona, Sorento, Soul, Soul EV, Sportage, Stonic.

Android Auto su Lamborghini Costruire auto altamente performanti non deve certo essere un limite per portare la tecnologia all'interno del sistema di infotelematica. Anche l'italiana Lamborghini, Marchio storico nella costruzione di super car, offre dal 2018 la possibilità ai propri clienti di connettere il proprio smartphone al sistema di infotainment, con tanto di comandi vocali. Attualmente Android Auto è disponibile su: Aventador.

Android Auto su Mahindra Uno dei più grandi produttori automobilistici indiani si rinnova portando le ultime novità dell'infotainment sui propri prodotti. Non solo una delle più grandi, ma anche uno delle più antiche, nata nel lontano 1945. Il fuori strada è il core business, anche se non mancano alcune “comparsate” nel mondo delle moto. Attualmente Android Auto è disponibile su: XUV500.

Android Auto su Maruti Suzuki Tra moto, auto, barche e chi più ne ha più ne metta, Suzuki è uno di quei Marchi che può entrare nella cerchia degli eclettici e innovatori. Pensate che già dal 2014 il Marchio giapponese presentava sulle proprie vettura questo protocollo di connessione, vedendo praticamente crescere nell'efficienza e nelle funzionalità. Attualmente Android Auto è disponibile su: Baleno, Ciaz, Dzire, Ertiga, Ignis, S-CAross, Vitara Brezza.

Android Auto su Maserati Il Marchio di lusso del Gruppo FCA è rientrato, insieme agli altri, nel recente passato nel mondo della connessione a bordo tra infotainment e smartphone. Dal 2017 infatti, Maserati presenta la possibilità di connessione per tutti i possessori di telefoni Android attraverso il protocollo sviluppato da Google. Attualmente Android Auto è disponibile su: Ghibli, Levante, Quattroporte.

Andorid Auto su Mercedes Il Marchio della Stella, benchmark del lusso e della sportività su strada, dallo scorso anno ha reso disponibile Android Auto su praticamente tutta la sua gamma. I lussuosi interni, oltre ad offrire materiali e design di altissimo livello, accolgono quindi una delle più interessanti tecnologie per le auto sviluppate negli ultimi anni, offrendo questo sistema su tutte le declinazioni del suo linguaggio, dalle sportive, alle berline fino alle super lussuose. Attualmente Android Auto è disponibile su: Classe A, Classe B, Classe C Cabrio, Classe C Coupé, Classe C Sedan, Classe C Wagon, CLA Coupé, CLA Shooting Brake, CLS Coupé, CLS Shooting Brake, Classe E Cabriolet, Classe E Coupé, Classe E Sedan, Classe E Wagon, Classe G, GLA, GLC Coupé, GLC, GLE, GLE Coupé, GLS, Mercedes Maybach, Classe S Cabriolet, Classe S Coupé, Classe S Sedan, SL, SLC.

Android Auto su Mitsubishi Uno degli storici Marchi giapponesi. È presente in tanti settori industriali, non necessariamente legati al mondo delle auto in modo diretto. Tra i tanti anche quello dell'elettronica, con la costruzione di diversi accessori. Nell'universo auto certamente, pensando a Mitsubishi, si pensa anche alle ottime caratteristiche off road e allo sviluppo della trazione integrale presente su molti modelli in gamma. Ottima anche la dotazione tecnologica, che a partire dal 2016 presenta anche il mirroring di Android. Attualmente Android Auto è disponibile su: ASX, Dlica D:2, Delica D:2 Custom, Mirage, Mirage G4, Outlander, Outlander PHEV, Pajero, Pajero Sport e in futuro su Eclipse Cross e i-MiEV.

Android Auto su Nissan Uno dei Marchi più attivi nell'elettrificazione della propria gamma, dopo aver presentato l'iconica Leaf e il van E-Nv200. Per chi cerca di portare le auto elettriche nella vita di tutti i giorni. Parlando nello specifico dei sistemi di infotainment a bordo dell'offerta Nissan, dal 2018, Android Auto è disponibile su un limitato numero di modelli. Attualmente Android Auto è disponibile su: Alitima, Leaf, Maxima, Murano, Rogue.

Andorid Auto su Opel Uno dei Marchi storici tedeschi da poco passato nelle mani del gruppo francese PSA presenta tanta tecnologia a bordo. Insieme alla connessione rapida con i sistemi offerti da Opel, è disponibile su molti modelli prodotti dal 2016 la connessione rapida di Google. Attualmente Android Auto è disponibile su: Adam, Amper-e, Astra, Corsa, Crossland X, Insignia, Karl, Mokka, Zafira.

Android Auto su Peugeot Facente parte del Gruppo PSA, Peugeot lancia un'offensiva altamente tecnologica e hugh tech. Dal 2017 su tutta la gamma è disponibile l'ultima versione sviluppata del protocollo di connessione sviluppato da Google per il mondo delle auto, che comprende tutte le funzionalità progettate. Attualmente Android Auto è disponibile su: 208, 2008, 301, 308, 308 SW, 3008, 508, 508 SW, 5008, Expert, Traveller.

Android Auto su Renault Altro Marchio francese che non poteva certo voltare le spalle alle nuove tecnologie di connessione tra smartphone e auto. Dallo scorso anno, Renault offre su tutta la sua gamma la piena connettività dei dispositivi Android con il sistema di infotainment, grazie al protocollo sviluppato da Google. Attualmente Android Auto è disponibile su: Captur, Clio, Clio Estate, Espace, Gran Scénic, Kadjar, Kangoo, Koleso, Master, Mégane, Mégane Estate, Scénic, Talisman, Talisman Estate, Trafic, Twingo, ZOE.

Andorid Auto su Seat Facente parte del Gruppo Volkswagen, anche su Seat non manca certo l'imprinting tecnologico del Gruppo. Su tutti gli ultimi modelli, infatti, oltre a tanta tecnologia di derivazione del Gruppo insieme a tutta l'interattività proposta da Android Auto. Attualmente Android Auto è disponibile su: Alhambra, Arona, Ateca, Ibiza, León, Toledo.

Android Auto su Škoda Restiamo nel Gruppo Volkswagen con il Marchio ceco Škoda. Uno dei Marchi più attivi negli ultimi anni, ritagliandosi un ruolo sempre più importante all'interno del mercato. Anche qui ritroviamo alcuni elementi comuni con gli altri Marchi del Gruppo con, ovviamente, la possibilità di collegare il proprio telefono Android con il sistema di bordo. Attualmente Android Auto è disponibile su: Fabia, Fabia Wagon, Karoq, Kodiaq, Octavia, Octavia Wagon, Rapid, Rapid Spaceback, Superb, Superb Wagon, Yeti.

Android Auto su SsangYong Marchio coreano che negli ultimi tempi sta cercando di rilanciarsi, con una nuova immagina che punta su tecnologia e qualità. Con un cammino del genere non si può certo lasciare da parte tutto il mondo della connettività tra auto e telefoni, per questo esordisce sull'ultima Rexton il sistema di mirroring Android Auto. Attualmente Android Auto è disponibile su: G4 Rexton.

Android Auto su Subaru Quando si pensa a Subaru, la prima immagine che giunge alla mente è la splendida Impreza alle prese con sterrato, neve e fango. Non solo questo però nell'offerta della Casa delle Pleiadi da sempre attenta anche alla tecnologia. Attualmente Android Auto è disponibile su: Impresa e lo sarà presto su BRZ e Legacy Outback.

Android Auto su Suzuki Tra moto, auto, barche e chi più ne ha più ne metta, Suzuki è uno di quei Marchi che può entrare nella cerchia degli eclettici e innovatori. Pensate che già dal 2014 il Marchio giapponese presentava sulle proprie vettura questo protocollo di connessione, vedendo praticamente crescere nell'efficienza e nelle funzionalità. Attualmente Android Auto è disponibile su: Hustler, Ignis, Lapin, Solio, Solio Bandit, Spacia, Spacia Custom, Spacia Custom Z, Swift, Wagon R, Wagon R Stingray.

Android Auto su Volkswagen Una delle più ampie offerte tecnologiche che riguardano Android Auto a bordo è certamente quella di Volkswagen. Tra i cone, city car, berline, suv e veicoli aziendali, la Casa madre del Gruppo presenta sul mercato vasta scelta quando si vogliono unire i propri bisogni di mobilità con la connettività. Attualmente Android Auto è disponibile su: Arteno, Atlas, Beetle, Beetle Cabriolet, CC, CrossFox, Fox, Gol, Golf, Golf Cabriolet, Golf Sportsvan, Golf Variatn, Jetta, NMS-Passat, Passat, Passat Variant, Polo, Sagitar, Saveiro, Scirocco, Sharan, Suran, Teramont, Tiguan, Touran, Voyage, T-Roc. Su vecicoli commerciali: Amarok, Caddy, California, Cravelle, Multivan, Transporter.

Android Auto su Volvo Marchio leader nella sicurezza a bordo delle auto, da sempre un vero e proprio punto di riferimento per chi cerca tecnologia mista a sicurezza e design. Volvo inoltre, come ha dimostrato negli ultimi anni, è estremamente incline ad apprendere tutte le novità del mercato, non solo auto. Attualmente Android Auto è disponibile su: S90, V90, V90 Cross Country, XC60, XC90.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Daimler annuncia la prima fabbrica connessa in 5G

La Peugeot 301 e il logo usato illegalmente in Iran

RC auto: tariffe scese del 20% in cinque anni, l’annuncio dell’IVASS