Al via la prima edizione del Palermo Motor Show con SicurAUTO.it

.

1 maggio 2010 - 11:25

Anche Palermo avrà il suo Motor Show. Martedì 4 maggio 2010, alle 17 alla Fiera del Mediterraneo, inaugurazione della prima edizione del Palermo Motor Show.

La manifestazione è ideata e organizzata, per la società di servizi Princenet srl, da Alessandro Martello, con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana, dell'Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, della Provincia regionale di Palermo e del Comune di Palermo.

Tra i partner: SicurAUTO.it, Aci Automobile Club Palermo, Aryadeva, Confcommercio, Fiera del Mediterraneo, Generali Assicurazioni, Integris, Live Sicilia Tv, Pikà, Review Magazine, Targa Florio, Zerocento.

Intenso il programma del Palermo Motor Show, che dopo quasi tre anni di inattività riapre la Fiera del Mediterraneo, dove, fino a domenica 9 maggio, gli appassionati del settore potranno ammirare le novità offerte dalla produzione automobilistica e motociclistica italiana ed estera.

Tutti i giorni, dalle 10 del mattino a mezzanotte (costo del biglietto 5 euro, ingresso gratuito per le scolaresche).

Sezioni specifiche saranno dedicate ad auto sportive, citycar e minicar, alle moto da corsa di piccola e grossa cilindrata ed all'affascinante mondo delle auto storiche da competizione, senza dimenticare le auto elettriche, esposte dalle case che le commercializzano in Sicilia.

Al Palermo Motor Show spazio anche ai raduni di tuning, motard, trial, minimoto e go kart. E alla Targa Florio che sarà presente con una super prova speciale “Città di Palermo” ed un grande campione come Ninni Vaccarella. I momenti più emozionanti della manifestazione si svolgeranno all'Autodrom, l'ampia area destinata alle gare.

Palermo Motor Show vuol dire anche attenzione al sociale e all'ambiente. E quindi ecco le due conferenze: la prima su “Sicurezza stradale tra mobilità e pianificazione dei trasporti”, che sarà anche l'occasione per parlare del “Progetto Angelo: un esempio di innovazione tecnologica per favorire l'utilizzo dei mezzi pubblici”. Nell'ambito della seconda conferenza su “Ecologia dei motori tra presente e futuro”, si parlerà del Progetto Proteo, vale a dire della “Ruota Verde: la scelta del prodotto meno inquinante”.

In programma, anche momenti dedicati alla sicurezza stradale che coinvolgeranno i visitatori.

Tutte le attività connesse con la sicurezza stradale sono state organizzate e coordinate da SicurAUTO.it che ha scelto di non far mancare in questo 1° Motor Show palermitano il proprio prezioso contributo in termini di idee e know-how.

“In collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Palermo – dice Alessandro Martello – ogni mattina da “Guidare Pilotare” e “Sicurauto.it” terranno agli studenti intervenuti corsi di guida sicura nelle zone adiacenti al circuito. Nello stand di Sicurauto.it sarà anche rappresentato il famoso spettacolo sulla sicurezza stradale “I Vulnerabili”, per la prima volta in Sicilia (giorno 6 e 7). L'Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato e la Polizia Municipale coinvolgeranno a loro volta i visitatori, fornendo dimostrazioni delle loro attrezzature. S'intitola, invece, “La mia prima patente” il laboratorio che tra teoria e divertente pratica è destinato ai bambini dai 5 ai 12 anni, organizzato dall'Unasca-Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica. Si rigrazia SicurAUTO.it per il proprio contributo organizzativo.”

Al Palermo Motor Show anche tanta musica con dj set quotidiani, le band più interessanti del momento e le esibizioni di alcuni tra i nomi più promettenti della canzone italiana, come Marco Carta, il giovane cagliaritano vincitore del Festival di Sanremo 2009. E non poteva mancare l'elezione di “Miss Palermo Motor Show 2010” che sarà scelta tra le settanta bellissime hostess della manifestazione.

Per tutta la durata della manifestazione SicurAUTO.it e Racinworld.it vi aggiorneranno con articoli, foto e news in tempo reale!

Vi aspettiamo su http://www.palermomotorshow.com/

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Lo Psicologo del Traffico 15 anni dopo: chimera o realtà?

Strisce blu Venezia

Strisce blu Venezia: mappa, orari e tariffe