7 curiosità hi-tech sulla nuova Lexus UX

Dai tergicristalli anti-schizzo al rumore delle porte, la nuova Lexus UX debutta con una serie di curiosità che ottimizzano il comfort

17 dicembre 2018 - 20:59

Ha da poco fatto il suo ingresso nel listino del brand giapponese ma il mini SUV UX ha molto da raccontare. In casa Lexus si attendeva da tempo un SUV compatto capace di dire la sua anche in città. L'auto sfrutta il nuovo pianale del marchio ed è resa leggera grazie all'impiego di alluminio e resine speciali. Nuovo anche il sistema di propulsione che sfrutta il “Self Charging Hybrid” da 178 CV a trazione anteriore oppure l'integrale “E-Four”. Tanta la sicurezza a bordo grazie al sistema “Lexus Safety System+” di cui fanno parte, tra gli altri, il Pre-Crash con rilevamento pedoni, l'assistenza al mantenimento di corsia con funzione di allerta LTA, i fari abbaglianti automatici per migliorare la visione notturna, il sistema di riconoscimento segnaletica stradale e Cruise Control adattivo. Oltre ai dati tecnici ci sono 7 chicche nascoste che svelano l'attenzione maniacale di Lexus al dettaglio.

IL SUV PREMIUM Il nuovo SUV Lexus UX è primo modello nato sulla nuova piattaforma GA-C(Global Architecture-Compact) sviluppata dal brand di lusso Toyota. L'auto monta un nuovo pianale che combina, ad elevata rigidità, un peso ridotto grazie all'adozione di pannelli in alluminio per il cofano anteriore, porte e parafanghi, mentre il portellone posteriore è in resina. Nuovo anche il sistema di propulsione che sfrutta il “Self Charging Hybrid” da 178 CV a trazione anteriore oppure l'integrale “E-Four”. L'alimentazione elettrica è stata riproggettata con un nuovo engineering delle batterie che ora sono al nickel-idruro e, grazie anche al nuovo sistema di raffreddamento, Lexus UX promette di raggiungere i 115 km/h in modalità di marcia esclusivamente elettrica. La dotazione tech comprende, anche il modulo “Lexus Safety System+” di cui fanno parte Pre-Crash con rilevamento pedoni, l'assistenza al mantenimento di corsia con funzione di allerta LTA, i fari abbaglianti automatici per migliorare la visione notturna, il sistema di riconoscimento segnaletica stradale e Cruise Control adattivo (Leggi una Lexus al vertice della sicurezza nei test EuroNCAP).

IDEE SMART I progettisti e gli ingegneri Lexus hanno scelto di dotare il nuovo SUV UX di una dotazione ricca e degna di una ammiraglia. Sono sette le principali cuoriosità. Le portiere dell'auto sono il frutto del lavoro degli ingegneri acustici del brand con un team di scienziati neurali. La ricerca condotta sulle onde cerebrali che si creano quando si chiude la portiera di un'auto di lusso, ha permesso alla squadra di selezionare materiali personalizzati per produrre un tono soddisfacente e rassicurante alla loro chiusura. Prima che UX lasci la linea di priduzione il rumore delle porte è studiato in una apposita struttura “Quiet Room”(Leggi su Lexus arrivano i retrovisori digitali). Seconda chicca è rappresentata dal rivestimento in pelle dei sedili ispirato al “sashiko”. Si tratta di una tecnica di cucitura tradizionale giapponese utilizzata per applicare un quilting protettivo alle uniformi di judo e kendo. Terza caratteristica è nel fatto che ciascuna presa d'aria interna sia dotata di un'unica manopola per il controllo della direzione e dell'intensità del flusso d'aria. Sui modelli LUXury-grade, i comandi ospitano un selettore LED wireless alimentato dall'induzione elettrica. Questo dettaglio avanzato permette a guidatore e passeggero anteriore a trovare il controllo dello del clima al buio.

DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA Il quarto dettaglio riguarda gli alzacristalli elettrici. A bordo l'apertura e la chiusura degli alzacristalli elettrici dell'UX è stata controllata per ridurre il rumore. Inoltre, per proteggere guidatore e passeggeri, tutti gli alzacristalli elettrici sono dotati di una funzione di blocco che impedisce l'intrappolamento delle maniche della camicia o l'azionamento da parte dei bambini. Sul nuovo Lexus UX non mancano i tergicristalli intelligenti che rallentano gradualmente per non compromettere la concentrazione del guidatore. Lexus ha, inoltre, progettato una copertura del bagaglio che può essere piegata come una rete quando non è in uso e conservata nell'automobile. Ultimo dettaglio è dato dal portellone posteriore montato con precisione giapponese. Per garantire il suo funzionamento regolare, ogni portellone viene installato misurando circa 200 punti di riferimento diversi prima del fissaggio finale. Sulla base di calcoli che riguardano temperatura ed umidità in casa Lexu promettono che il portellone dell'UX funzioni perfettamente per molti anni a venire.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multa con Autovelox annullabile

Multa con Autovelox: annullabile se l’apparecchio è solo approvato ma non omologato

Black Friday 2019: 5 accessori auto utili da non perdere

Uber

Uber inquina troppo: in arrivo a Londra i taxi elettrici entro il 2025