3 italiani su 10 guidano con gomme sbagliate, solo i francesi fanno peggio

Un'indagine di Nokian Tyres svela che in Europa gli automobilisti più bravi nel corretto uso delle gomme sono i tedeschi, l'Italia a metà classifica

22 dicembre 2017 - 10:49

La scelta delle gomme da usare in estate e in inverno in base al clima è ormai un cliché che riguarda solo i Paesi dell'Europa dove fa veramente freddo e le escursioni termiche scendono di molti gradi sotto lo zero più a lungo. Lo dimostra una recente indagine Nokian Tyres sull'uso  e la scelta degli pneumatici adatti alla stagione e al clima in giro per l'Europa che presenta uno spaccato tra chi predilige le gomme invernali per ovvi motivi geografici e chi ormai ha messo in soffitta l'idea del doppio treno di gomme stagionale, montando le gomme quattro stagioni anche in estate. Molto interessante è anche vedere come il prezzo e la qualità siano le caratteristiche più valutate dai consumatori rispetto all'ambiente, fattore che sembra toccare ancora poco gli automobilisti a dispetto della spaventosa quantità di gomme che finiscono in discarica ogni anno. Vediamo chi tra gli automobilisti europei è più attento e chi invece non bada abbastanza alle gomme che utilizza sotto l'auto durante l'anno.

CHIGUIDA CON LE GOMME SBAGLIATE Tra i Paesi coinvolti nel sondaggio Nokian Tyres, la Francia si è classificata all'ultimo posto per la percentuale di automobilisti (il 44%) che hanno dichiarato di guidare con le gomme stagionali sbagliate in inverno e in estate. All'estremo opposto, invece, la Germania è in cima alla lista con solo il 23% di automobilisti che danno poco conto agli pneumatici giusti. A seguire Romania, Repubblica Ceca, Polonia , Bulgaria e Italia si sono piazzate nel mezzo della classifica. L'importanza di utilizzare le gomme giuste molto spesso, leggendo i commenti sul web, deriva da una non ben chiara differenza tra le diverse tipologie di gomme. Nel video sotto ad esempio abbiamo chiesto l'aiuto degli esperti per chiarire perché e quando bisogna scegliere le gomme All Season (quattro stagioni ), le gomme invernali, le gomme estive anche in inverno e le gomme estive con certificazione invernale che si comportano meglio delle quattro stagioni.

LE ALL SEASON PREFERITE IN ITALIA E FRANCIA L'indagine Nolkian Tyres conferma che le abitudini degli automobilisti sono influenzate dal clima più che mai, tant'è che la tradizionale operazione stagionale di smontare le gomme estive e montare quelle invernali è ancora molto radicata nei Paesi a Nord Est. Repubblica Ceca, Bulgaria, Polonia e Germania infatti sono i Paesi per eccellenza che prediligono il passaggio tra le gomme invernali ed estive, mentre Italia e Francia hanno proporzioni differenziate, con i francesi che preferiscono le All Season  nel 68% dei casi e l'Italia che invece ha proporzioni più equilibrate (45%-48% tra l'uso di gomme stagionali e quattro stagioni. Sia gli automobilisti francesi (11%) che gli italiani (6%) però hanno dichiarato di guidare con le stesse gomme tutto l'anno a prescindere dalla stagione.

IL RISPARMIO DI CARBURANTE TOCCA ANCORA POCHI Rilevante è anche il criterio di scelta delle gomme che per tutti gli automobilisti – secondo l'indagine Nokian Tyres – si basa sulla valutazione della qualità per la maggiore. Resta rilevante il prezzo  – secondo quanto avrebbero dichiarato gli intervistati solo per circa 3 automobilisti su 10 un po' in tutta l'Europa. Ciò che invece spacca nettamente le valutazioni green sono l'impatto ambientale e il risparmio di carburante (che gli automobilisti possono valutare attraverso la resistenza al rotolamento nell'etichetta, guarda in questo video come funziona e da dove nasce la resistenza al rotolamento) che pesano nella scelta solo per il 13% in Bulgaria, con percentuali marginali da 1 al 3% nel resto d'Europa. Scopri qui tante altre curiosità, consigli e trucchi nella scelta e la manutenzione delle gomme con i video #SicurEDUsugli pneumatici.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto

Aumento bollo Euro 3 per svecchiare il parco auto: la proposta di PSA

Smartphone al volante telecamere

Smartphone al volante: arrivano le telecamere per scovare i trasgressori

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi anti abbandono, solo 30 euro di bonus: è polemica