E

EBD – Electronic Brake Distribution

17 giugno 2013 - 17:17

Durante la frenata il carico sulle ruote dell’autovettura spesso non è eguale, specie se la decelerazione è rapida, e questo può provocare un possibile bloccaggio delle ruote posteriori che essendo più scariche hanno una minore aderenza con l’asfalto.

Se tale fenomeno si verificasse porterebbe a una completa mancanza di direzionalità della vettura con conseguente testa-coda. Ed ecco che ad aiutarci interviene il ripartitore di frenata che, specie in curva, alleggerisce la forza frenante sulle ruote posteriori ( o comunque sulle ruote più scariche) evitandone il bloccaggio.

Questo sistema in genere viene montato su vetture dotate di ABS essendo elemento di completezza di tale dispositivo. 

C’è da aggiungere che di norma tutte le vetture sono dotate di un ripartitore di frenata. Nella maggioranza dei casi si tratta di un sistema di leve che riduce la pressione del circuito frenante sui freni posteriori, certo molto meno sofisticato di un sistema elettronico ma senza dubbio indispensabile.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Immatricolazioni auto a novembre: +15%, ma le elettriche sono in calo

Sciopero 2 dicembre 2022 treni, metro e bus: gli orari

Ansia alla guida: perché mettersi al volante può spaventare?