A

Airbag a tendina – Window bag

23 settembre 2014 - 10:38

Particolari tipi di airbag che coprono l’intera superficie dei finestrini.

In alcune vetture se ne trovano addirittura di modelli che coprono l’intera superficie vetrata tra il montante anteriore e posteriore (vedi foto).

Utilissimi in caso di urti laterali e/o ribaltamenti, ancora migliori degli airbag laterali che si limitano a proteggere solo l’addome e (nel caso dei modelli “lunghi”) la testa.

Questo tipo di airbag si apre in pochissimi millisecondi ma si sgonfia più lentamente perché possono proteggere in caso di urti multipli, cappottamenti, etc.

Per maggiori informazioni tecniche vedi anche airbag

INTERESSANTE COMUNICATO STAMPA SUI METODI DI PRODUZIONE DEI WINDOW BAG

Un nuovo tool che genera direttamente dai file dei disegni CAD i percorsi con movimenti controllati, sta aiutando il maggior produttore di airbag, Automotive Safety Components International, a far decollare la produzione per il mercato in forte crescita degli airbag laterali.

Per proteggere gli occupanti di un’automobile in condizione di ribaltamento, gli airbag che coprono l’area dei finestrini laterali devono restare gonfiati per un tempo più lungo rispetto agli airbag standard. La Automotive Safety Components International (ASCI) riesce ad ottenere questo risultato aggiungendo della colla sui punti di cucitura. Quando la richiesta per questi accessori a tendina per la sicurezza ha cominciato ad evidenziarsi, ASCI ha iniziato un progetto di sviluppo per automatizzare il processo di incollaggio. Lo sviluppo del meccanismo di applicazione è stato relativamente facile, ma ASCI ha richiesto di far funzionare la macchina direttamente dai file dei disegni CAD degli airbag forniti dai costruttori di automobili.

Il fornitore di controllori di moto Baldor ha suggerito una soluzione sotto forma di un nuovo toolkit chiamato MintNC. Questo ambiente basato su PC importa informazioni nei formati CAD standard, quali il G-code, l’HPGL ed il DXF – e genera in tempi reale i comandi richiesti di moto. In questo caso, il pacchetto importa un disegno di airbag, lancia uno script di ottimizzazione per tradurre le linee dei disegni in percorsi efficienti sotto il profilo del tempo e razionali per il movimento, quindi riversa i comandi risultanti di movimento verso il controllore di moto.

Il sistema di controllo del moto in tempo reale che determina l’applicazione della colla consiste in una scheda NextMovePCI motion controller installata in un bus di espansione del PC host, connessa a tre FlexDrives e tre servomotori BSM che controllano i movimenti degli assi X-Y-Z. Durante il funzionamento, due metà di un airbag tagliate a laser  una sopra l’altra – vengono introdotte nella macchina, e l’asse Z scende e solleva una metà in aria. La pistola incollatrice montata sugli assi X-Y si muove e deposita una striscia di colla larga 4 millimetri intorno al taglio della metà inferiore. Quindi l’asse Z torna nella posizione inferiore e comprime insieme i pezzi per creare una giuntura, ed il cuscino così incollato si muove nel processo verso la sezione di taglio.

La nuova macchina è un prototipo, e riveste un doppio ruolo per ASCI. Essa fornisce il mezzo per automatizzare il processo di campionatura, permettendo agli airbag laterali di essere prodotti automaticamente dal disegno in progettazione offrendo un servizio che permette ai clienti del mondo automobilistico di ASCI di valutare ed ottimizzare i loro progetti in modo estremamente rapido. Inoltre aumenta la produzione, permettendo al processo di incollaggio per questi grandissimi airbag di essere completato tipicamente in sette minuti. Questo permette di avere una efficiente piattaforma sia per le piccole quantità di produzione richieste oggi, sia per l’atteso progresso nella tecnologia degli airbag laterali per il settore dei veicoli di lusso e per il mercato dei veicoli di massa. ASCI sta ora sviluppando il concetto di macchina per fornire le produzioni parallele in altre unità produttive nel mondo con la necessaria automazione per una produzione di massa.

Baldor ha fornito il sottosistema di motion control usato nella macchina, ed ha lavorato sul posto insieme ad ASCI per sviluppare ed ottimizzare il software di controllo. Il software per il sistema di motion control in tempo reale è stato semplificato mediante accorgimenti multi-tasking inseriti nel linguaggio di motion MintMT usato nell’applicazione. Questo ha permesso di spezzare il programma di controllo in un certo numero di piccoli task individuali, come l’inizializzazione degli assi, il controllo del movimento dell’asse Z, il controllo degli assi incollatori X-Y , e gli algoritmi per il rilevamento delle collisioni e di altre funzioni legate alla sicurezza della macchina. Alcuni di questi task vengono eseguiti in background, mentre altri vengono attivati quando richiesto dagli script richiamati dagli eventi dall’ambiente MintNC. L’interfaccia uomo/macchina verso la macchina è stata creata come parte del processo front-end MintNC.

L’intero sottosistema di controllo del moto è stato prodotto ed ottimizzato da Baldor in circa un mese. Tutta la macchina è stata sviluppata e attivata da ASCI in soli quattro mesi.

“Non esiste sul mercato alcuna macchina pronta per questa applicazione. Il toolkit MintNC ci ha permesso di creare una soluzione personalizzata di automazione velocemente ed economicamente”, dice Eddie Hood, il progettista in ASCI responsabile per questa macchina. “Senza quello, noi avremmo dovuto confrontarci con un grosso impegno nel software personalizzato, che avrebbe aggiunto probabilmente decine di migliaia di euro in costi addizionali, e mesi nella scaletta di esecuzione del progetto”.

“Se avete qualsiasi tipo di contornatura inusuale o applicazione di profilatura -i produttori si imbattono spesso con la prospettiva di adattare i loro processi per poter usare una macchina standard – oppure di adottare la soluzione, che peraltro richiede molto tempo, di costruire una soluzione di automazione personalizzata a partire dal nulla”, dice Tony Collins di Baldor. “Questo toolkit fornisce ad ASCI i blocchi costruttivi per assemblare rapidamente macchinari che si adattano esattamente alle necessità di produzione”.

INFORMAZIONI GENERALI.

Automotive Safety Components International (ASCI) è la Divisione Europea di Safety Components International. L’organizzazione – produttore indipendente – è leader mondiale nella produzione di air-bag per il settore automobilistico. ASCI produce attualmente circa 12 milioni di air-bag ogni anno per le più importanti società automobilistiche in Europa, comprese Mercedes, Porsche, Saab, Opel, Rover, Volkswagen e Audi. La quota di mercato Europeo della Società supera il 25%.
Automotive Safety Components International, Penyfan Industrial Estate, Crumlin, Gwent NP11 3EF, Galles. Tel: 0044 (0) 1495 249161; Fax 0044 (0) 1495 244621; http://www.safetycomponents.com

Fonte: http://www.wordsun.com/boc536i.htm

 

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche: in Germania il crollo peggiore di tutta l’Europa

Noleggio autobus con autista: servizi, prezzi e preventivo gratis

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023