Test pneumatici estivi 2016

Il TCS ha messo alla prova 32 gomme di dimensioni 185/65 R15 e 225/45 R17. Scopri quali sono gli pneumatici più efficienti e sicuri

Test pneumatici estivi 2016
La primavera sta arrivando e promette sole e temperature piacevoli, due ingredienti che catalizzano la voglia di viaggiare e, se le gomme della nostra auto sono un po' "stanche", è venuto il tempo di cambiarle. La scelta può essere facilitata dalla prova comparata che il CTS ha fatto su 32 pneumatici estivi.

DUE MISURE, TANTE AUTO

La comparativa (leggi i risultati nel PDF in allegato) si è svolta in un circuito test e ha comportato prove dettagliate su asfalto bagnato e asciutto e valutazioni sulla rumorosità di rotolamento, il consumo di carburante, l'usura e la resistenza all'alta velocità. Le misure scelte, 185/65 R15 88H e 225/45 R17 94Y, sono molto diffuse: la più piccola è usata da molti modelli del segmento B e anche da qualcuno di classe superiore mentre la più grande, disponibile anche con indice di velocità Y (fino a 300 km/h) è diffusa in auto più prestanti. Anticipiamo subito che i risultati sono stati confortanti: su un campione di 32 pneumatici soltanto due hanno ottenuto una valutazione minore di "raccomandato": uno è stato giudicato "raccomandato con riserva" e un altro ha avuto un "non raccomandato".

UNA MEDIA ALTA

Dettagliando per misura possiamo dire che gli pneumatici con dimensioni 185/65 R15 88H erano 16: 7 fra di loro hanno esibito prestazioni equilibrate e positive in tutti gli aspetti considerati e si sono quindi meritati una definizione di "molto raccomandato" mentre altri 7, a causa di piccole lacune, hanno ricevuto la valutazione "raccomandato"; uno ha ottenuto la menzione "raccomandato con riserva" e solo uno è stato giudicato "non raccomandato". Anche i 16 pneumatici delle dimensioni 225/45 R17 94Y sono stati sottoposti alle stesse prove: se solo 4 hanno conquistato il "molto raccomandato", 11 hanno la valutazione di "raccomandato" e uno soltanto è sceso a "raccomandato con riserva". Fra i modelli per i cerchi da 15", Vredestein e Goodyear hanno brillato per il comportamento sul bagnato, mentre Continental ha impressionato sull'asciutto come Dunlop, che si è inoltre dimostrato molto scorrevole. La fascia dei "raccomandati" ha mostrato qualche punto debole: Sava non ha brillato sull'asciutto, Infinity ha avuto qualche incertezza sia sull'asciutto sia sul bagnato mentre Michelin è stato parco e resistente ma migliorabile sul bagnato. Il "raccomandato con riserva" Nankang innalza i consumi e non va molto bene sul bagnato. Troppo incerto in tutte le condizioni il "non raccomandato" Champiro. Negli pneumatici da 17" Continental spicca per la buona tenuta in tutte le condizioni, l'ESA consuma poco, Pirelli eccelle sul bagnato mentre Vredestein si distingue sull'asciutto. Hankook, Sava, Nokian e Yokohama cedono un po' sul bagnato mentre a Maxxis viene attribuito il "raccomandato con riserva" per un grip sul bagnato non buono.

L'AFFAIRE PIRELLI

Stupisce l'assenza di Pirelli nel gruppo degli pneumatici nella dimensione 185/65 R15 88H ma il TCS ha fornito una dettagliata spiegazione a questa mancanza. Il "candidato" Pirelli, il Cinturato P1 Verde, durante le prove sul bagnato ha evidenziato differenze nelle prestazioni troppo accentuate, spiegate dal Costruttore con il fatto che un certo stabilimento produttivo non avrebbe aggiornato la mescola del Cinturato P1 Verde come da specifiche, un problema in via di risoluzione. In effetti questa spiegazione è stata confermata da test condotti su altri esemplari di questa copertura ma il TCS non ha ritenuto di sottoporre le gomme a tutte le verifiche standard previste per il resto della selezione. I test del TCS sono dichiarati come in grado di analizzare e confrontare non solo le varie marche, ma anche più treni dello stesso modello. Se si rilevano scarti prestazionali anche piccoli in esemplari diversi dello stesso modello, esso viene escluso dalle altre prove e quindi non vengono pubblicati i risultati. Ricordiamo che i risultati completi dei test sulle gomme sono consultabili tramite l'applicazione gratuita del TCS per iOS, che permette anche di consultare in ogni momento i test sui pneumatici degli ultimi due anni; una funzione di ricerca fornisce i risultati delle gomme delle dimensioni desiderate. Le informazioni sono disponibili in tedesco, francese, italiano e inglese.

Pubblicato in Pneumatici Auto il 25 Febbraio 2016 | Autore: Nicodemo Angì


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri